TeleFree.iT
sabato 05 giugno 2010
Incontro sulle centrali energetiche
turbogas, biomasse, ricorsi al consiglio di stato
letture: 3192
Data evento: lunedì 07 giu 2010
Pontinia: Termina lunedì sera la prima serie di incontri programmati dal comitato per la democrazia diretta di Pontinia, iniziati il 24 maggio sul tema dell'acqua pubblica con il contributo del Geologo Alessandro Carlomagno, continuato il 31 con i video, le diapositive e le informazioni proposte da Gianpaolo Danieli e da Luigi Veca sul tema dei rifiuti.
Il 7 giugno, sempre nell'aula multimediale della biblioteca comunale di Pontinia in via Cavour si parlerà delle centrali elettriche, alle 20.30.
C'è la necessità evidente di far tornare i cittadini al centro dell'azione politica e amministrativa, ma anche di ridare competenza, ascoltandone pareri, richieste e proposte da un sistema antipolitico e filo affarista e aziendale a livello nazionale con scandali continui.
Per dialogare e per dare la possibilità ai cittadini di informarsi e di esprimersi, dopo l'istituto del referendum, per il quale sono in corso le raccolte di firme per i 3 quesiti sull'acqua pubblica, contro il nucleare e il legittimo impedimento, questi incontri cercano di rispondere a questa esigenza di partecipazione.
Come è stato per i rifiuti dove si è dato risposta ai dubbi e ai quesiti originati dall'informazione pubblicitaria e aziendale con false informazioni sugli inceneritori, lunedì ci sarà la possibilità di rispondere alle notizie di parte alimentate da chi vuole speculare sulla salute e sull'energia.
Spazio, quindi, alle centrali nucleari, le centrali energivore turbogas e biomasse utili solo alle multinazionali dell'energia. Riduzione degli sprechi negli enti pubblici, energie rinnovabili, auto produzione energia elettrica. Sarà anche l'occasione di fare il punto sull'iter degli impianti incompatibili con il territorio comunale, ai problemi idrogeologici delle opere connesse alle centrali, sui ricorsi e contenziosi in atto, sulle varie conferenze e commissioni.
Lunedì sera si continua la raccolta delle firme per i referendum.
Si ringraziano tutti gli organi di informazione che hanno divulgato la nostra proposta.
Giorgio Libralato

di: Giorgio Libralato

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=81776