TeleFree.iT
Friday 11 December 2009
Cerrito: subito tavolo di incontro in prefettura
Baia Domizia - Progetto pronto a decollare nel rispetto degli impegni assunti.
letture: 3254
Gaetano Cerrito
Gaetano Cerrito
Baia Domitia: Caro Onorevole,

è arrivato il momento di dare risposte concrete ad incontri, convegni e documenti d'intesa sottoscritti. Il Prefetto di Caserta si è impegnato ad indire un nuovo tavolo d'incontro al quale sarete invitati Voi tutti, in primis il Sottosegretario all'Economia e Finanze Nicola Cosentino.

Al Prefetto abbiamo consegnato pro manibus il Progetto e gli allegati che vanno a suffragare a pieno titolo la legittimità e l'urgenza della nostra richiesta, ottenendo disponibilità e sostegno con verbale Prefettizio del 14 ottobre 2009.

Ci auguriamo sentitamente che ognuno avverta, a seconda del ruolo che ricopre - a partire da Cosentino -, la necessità di essere presente per avere la possibilità di farsi carico in maniera trasparente e concreta di quanto ancora una volta andremo a rappresentare con dovizia di particolari e nel rispetto dei diritti soggettivi e costituzionali, i quali non possono e non devono più essere sopraffatti da nessuno.

Il momento impone, ma anche cultura vuole, che si volti pagina e si spinga sul pedale dell'acceleratore per un processo evolutivo di cui la nostra Provincia ha bisogno in maniera urgente, e non da oggi.... per estirpare questo "cancro" che ci portiamo dentro da troppo tempo. Non si può e non si deve continuare a premiare il demerito e non il merito...

Il nostro progetto (www.laltraitaliatv.com) è chiaro, al passo con i tempi, esaustivo e vincente, finalizzato a restituire immagine e lavoro tutto l'anno, con una forte incisività sul piano occupazionale a partire dai giovani, e che coinvolga di riflesso l'intera Provincia.

Per vincere questa grande sfida di cambiamento, che è innanzitutto di civiltà e, quindi, di democrazia politica e sociale, è necessario in primis amore e rispetto per la nostra terra e la nostra gente. Gente che di per sé riflette etica politica e morale, che non vuole essere più criminalizzata né additata genericamente come un popolo dedito ad atti delittuosi, ma pronta a mettersi in gioco con spirito di iniziativa e voglia di fare per lo sviluppo e il lavoro.

Oggi Voi tutti, ed in primis Cosentino, avete la responsabilità di ripagarci di tutte le sofferenze, i soprusi e gli abusi subiti e, al tempo stesso, ridare dignità e lavoro ad una terra bellissima che nel rispetto della sua naturale vocazione, quale potenziale industria del sole e del mare, ma anche di bellezze paesaggistiche, storia, cultura, nonché di tutta la filiera enogastronomica, può e deve riqualificare e rilanciare Baia Domizia con un turismo organizzato, competitivo e vincente nel mondo.

Anche in questi giorni si parla tanto di Sud e della sua arretratezza rispetto al Nord del Paese. Noi siamo il Sud che vuole il riscatto attraverso l'intelligenza, la fantasia, la creatività, la voglia di fare e di osare, che ci appartengono da sempre. Spetta ora a voi tagliare il nastro della partenza. Al contrario, se volete isolarci, spegnerci staccando la spina, abbiate il coraggio di dircelo, senza più procrastinare nel tempo quanto ci è dovuto e senza ulteriori silenzi assordanti.

In attesa di un tuo cortese-urgente riscontro ti porgo vive cordialità.

Gaetano Cerrito

di: TF Press

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=75961