TeleFree.iT
martedì 04 marzo 2008
Progetto "Scuola delle Istituzioni"
letture: 1479
Associazione Monade
Associazione Monade
Gaeta: Parte il 7 marzo, a Gaeta, il Progetto denominato "Scuola delle Istituzioni".
Un corso di formazione civica, istituzionale, socio-economica, promosso dall'Associazione Mònade con il Patrocinio gratuito del Comune di Gaeta -Assessorato alla cultura e alle politiche sociali.
L'iscrizione è aperta a giovani di età compresa tra i 16 ed i 26 anni che, al termine del corso, riceveranno un attestato di partecipazione e frequenza. Gli studenti delle Scuole Medie
Superiori potranno utilizzare l'attestato come credito formativo nel loro curriculum scolastico.
Il progetto nasce con la finalità di diffondere una cultura delle istituzioni e di colmare la distanza che spesso separa i cittadini dai centri decisionali.
E' alle nuove generazioni che la Scuola delle Istituzioni si rivolge per rendere più chiari i complessi
meccanismi istituzionali, capire la loro provenienza e il loro funzionamento.
Non una scuola di politica - partitica, dunque, ma un percorso formativo per accrescere la
consapevolezza di una cittadinanza attiva e responsabile.
La Scuola è biennale, strutturata in 4 moduli e si propone di offrire gli strumenti per una
preparazione teorico-pratica sulle istituzioni a livello locale, nazionale ed internazionale nelle loro
diverse articolazioni.
Le venti lezioni (marzo/giugno - ottobre/dicembre), a cadenza settimanale, si svolgeranno il
venerdì dalle ore 18.00 alle 20.00 e saranno caratterizzate da una forma didattica interattiva e
dialogica.
Le figure preposte all'insegnamento sono Docenti di area, Funzionari delle diverse Istituzioni o Enti, Esperti nei singoli settori.
La cerimonia inaugurale si terrà sabato 29 marzo, ore 18:00 presso l'Hotel Serapo.


Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi all'Associazione Monade in via Monte Grappa n. 8
(info@monade.org - 347/5310974).


Il Presidente

Dott.ssa Annarita Di Santo

di: TF Press

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=53292