TeleFree.iT
lunedì 19 febbraio 2007
Malzoni presenta le nuove sale operatorie
Situate presso la Villa Esther di Avellino
letture: 2746
Campania: AVELLINO - Il Gruppo Malzoni presenta in anteprima assoluta le nuove sale operatorie, due straordinari gioielli della tecnologia.
Si tratta delle prime sale operatorie del genere realizzate in Italia - e tra le poche esistenti in Europa - nel campo dell'endoscopia laparoscopica e isteroscopica. Totalmente integrate, presentano un'attrezzatura altamente tecnologica, gestita interamente da un sistema computerizzato che permette notevoli vantaggi in termini di ottimizzazione di tempi e personale.
Ancora una volta precursore nel campo della sanità all'avanguardia, con le nuove strutture il Gruppo Malzoni dà vita alla prima esperienza di due sale operatorie speculari in grado di "parlarsi" tra loro. La ginecologica endoscopica conosce così una nuova frontiera anche sul fronte della didattica. Le nuove sale operatorie sono infatti interamente cablate con telecamere e sei linee Isdn, collegate in rete, permettendo l'avvio di una teleconferenza immediata in tutto il mondo premendo solo un pulsante. Con un sistema di touch screen, inoltre, il chirurgo ha la possibilità di "disegnare" sull'immagine, fornendo un supporto inedito per la didattica, ma anche di scattare fotografie, realizzare filmati e videoregistrazioni.

Grazie al nuovo sistema, inoltre, il chirurgo è in grado di gestire non solo tutte le telecamere presenti, ma anche una telecamera ambientale grazie alla quale può comunicare con la sala operatoria disponendo di un semplice computer. E ancora, le immagini provenienti dalla radiologia ora potranno entrare direttamente nel campo operatorio attraverso il computer. Le sale operatorie sono inoltre collegate con la sala convegni per corsi interni.

Le nuove sale operatorie - realizzate con un sistema di assoluta avanguardia ideato dal gruppo tedesco Storz - saranno

presentate in anteprima assoluta alla stampa

martedì 20 febbraio, alle ore 10.30,
presso la Casa di Cura Villa Esther di Avellino

in via San Tommaso, dove la Casa di Cura Malzoni ha trasferito un modulo di endoscopia ginecologica composto da venti posti letto.

Dotati di apposita tuta sterile, giornalisti, fotografi e operatori avranno la possibilità di visitare le strutture di assoluta avanguardia in Italia nel campo dell'endoscopia ginecologica.

Per l'occasione sarà anche presentato l'XI Congresso Internazionale di Chirurgia Ginecologica. Parteciperanno all'incontro Carmine Malzoni, Mario Malzoni e l'americano Henry Reich, presidente onorario del Congresso.

postato da: dianacataldo  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=39642