TeleFree.iT
Tuesday 03 August 2021
Vaccinatevi !
letture: 5900
Vaccino
Vaccino
Club degli autori di TF: Qui negli Stati Uniti, dopo la seconda ondata del Covid-19, con l'inizio delle vaccinazioni, esausto come tanti che lavorano in terapia intensiva, per un po' ho provato un certo sollievo nel vedere il numero dei casi diminuire, ma non e' durato molto. Il virus e' tornato. Il numero di nuovi casi ora cresce in maniera esponenziale. Siamo alla terza ondata. Da noi le terapie intensive sono di nuovo piene di pazienti intubati.
I motivi del ritorno del virus:

1. La variante delta (proveniente dall'India);
2. La rimozione forse prematura delle restrizioni (obbligo di mascherina e distanziamento sociale);
3. Esitazione a fare il vaccino o rifiuto.

La variante delta:

E' molto piu' contagiosa dei virus precedenti. Se inizialmente ogni individuo che contraeva il virus ne contagiava due, secondo recenti stime ora ogni individuo che contrae la variante delta potrebbe arrivare a contagiarne fino a otto o nove (1). Attualmente negli Stati Uniti oltre l'80% delle nuove infezioni e' causato dalla variante delta. Questa variante colpisce anche persone piu' giovani, senza patologie pregresse, e pare causi una malattia piu' grave, con una progressione piu' rapida.

La rimozione prematura delle precedenti restrizioni:

Temo abbia avuto un ruolo importante nell'attuale diffusione della variante delta. Distanziamento sociale e uso delle mascherine vanno ora mantenuti anche tra chi ha fatto il vaccino. Con la prossima riapertura delle scuole e l'arrivo dell'autunno si rischia un ulteriore aumento del numero dei contagi. La terza ondata potrebbe essere ancora peggiore delle precedenti.

Esitazione a fare il vaccino o rifiuto:

Questo e' senz'altro il problema piu' serio. L'obiettivo negli Stati Uniti era vaccinare piu' del 70% della popolazione entro l'inizio di Luglio ma fino ad oggi solo il 50.2% della popolazione ha fatto la vaccinazione completa. Se l'obiettivo e' stato raggiunto in tanti stati nel nord est, nei due stati dove lavoro (sud) solo rispettivamente il 34,5% e il 37% della popolazione ha fatto la vaccinazione completa (in Italia il 52.9%).

Eppure il rischio di effetti indesiderati e' estremamente basso. Il vaccino e' sicuro ed e' molto efficace. Infatti, anche quando contraggono il virus, la maggior parte dei vaccinati o non ha sintomi o ha una malattia lieve. Di contro quasi tutti quelli con malattia grave che finiscono in ospedale non hanno fatto il vaccino. Oltre il 99% di quelli che muoiono di Covid-19 non hanno fatto il vaccino.

Si sente parlare molto di liberta' individuale, del diritto di scegliere di non fare il vaccino. Tanti danno anche un significato politico a questa e ad altre scelte che di politico non dovrebbero avere nulla. Si sentono e si leggono tante affermazioni che suscitano perplessita'. Certe discutibili posizioni contro i vaccini potrebbero rappresentare un serio pericolo per l'umanita', come del resto gia' osservato dall'OMS nel 2019 (2).

Considerazioni etiche:

Il rapporto tra liberta' individuale e responsabilita' sociale risulta chiaro a chi ha senso del dovere e rispetto per il prossimo. Faccio un semplice esempio: chiunque nella nostra societa', se lo vuole, ha il diritto di fumare sigarette accollandosene il rischio. Ma se chi fuma ha a cuore la salute altrui, chi fuma sente il dovere di evitare di fumare accanto a chi non fuma.

Questo rapporto tra liberta' individuale e responsabilita' sociale, intesa come doveri verso il prossimo, diventa ancora piu' delicato quando si ha a che fare con un virus, il Covid-19, che piu' circola nella popolazione (soprattutto non vaccinata), piu' genera varianti, piu' diventa letale non solo a livello locale ma su scala mondiale.

Prima i diritti, o prima i doveri?

La situazione rischia di diventare insostenibile quando le terapie intensive si riempiono di pazienti con covid-19 (tanti in condizioni estremamente critiche), e si fa estrema fatica a trattare l'enorme numero di casi che in breve tempo occupa tutti i letti disponibili. Tra questi casi vi e' anche chi ha osteggiato misure quali obbligo di mascherina e distanziamento sociale, chi ha definito gli sforzi per arginare l'epidemia una dittatura sanitaria lamentandosene, chi ha creduto ai complotti internazionali o a grossolana disinformazione. Pero', una volta contratto il virus, anche chi prima rivendicava il diritto di decidere di non vaccinarsi, poi vuole essere curato al meglio. E tutti vengono curati al meglio, con ogni sforzo possible, senza badare a spese, a volte con enormi sacrifici e stress da parte di chi li cura. La societa' fa il proprio dovere nei loro confronti e la maggior parte di quelli che sopravvivono alla malattia si ricrede, cambia idea sul vaccino (osservazione personale).

A questo punto e' veramente importante che tutti indistintamente facciano il proprio dovere nei confronti della societa', che e' quello di vaccinarsi. E' meglio fare il vaccino prima che doversi ricredere dopo.

Mentre un'altra variante, la lambda (3), ha gia' cominciato a diffondersi dal Sud America, voi adesso, se non lo avete ancora fatto, fate il vostro dovere:

VACCINATEVI !

1. What's different about the Delta variant? Here's what's known. CNN.com
2. Ten threats to global health in 2019. WHO.int
3. SARS-CoV-2 Lambda variant exhibits higher infectivity and immune resistance. Biorxiv.org

postato da: PietroSpina  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=124915