TeleFree.iT
martedì 21 aprile 2020
Crisi Aziendale al tempo del covid19
letture: 2314
Sede Solera Minturno
Sede Solera Minturno
Minturno: Nonostante la pandemia da covid19, nel Comune di Minturno, c'è chi pensa ai licenziamenti. E' il caso della Solera Italia Srl, importante azienda multinazionale che
, qualche anno fa, aveva rilevato la prestigiosa Autosoft Srl, società quest'ultima che aveva conquistato una larghissima fetta del mercato nazionale nel suo settore. Dalle notizie che sono state diffuse dalle organizzazioni sindacali sembra la Solera Italia Srl non versi in una situazione di sofferenza economica, anzi, è una delle aziende che fa profitto. Nonostante ciò, da qualche settimana ha avviato una proceduta di licenziamento di quasi 30 unità in Italia di cui ben 7 lavorano presso la sede di Minturno.Sulla vicenda sono già attive le organizzazioni sindacali regionali e ci sono stati già vari incontri presso il Ministero del Lavoro. Il Ministero si è espresso già chiaramente contro questa sciagurata prospettiva che getta i lavoratori e le loro famiglie in un futuro davvero nero non solo per la quasi impossibilità di trovare una nuova collocazione (nel settore) nell'area territoriale del basso Lazio ma anche perché la contingenza del momento (la pandemia da covid19) impedisce completamente di intravedere prospettive serie di futuro.Il Ministero del Lavoro ha sconsigliato di procedere a licenziamenti avanzando l'ipotesi, se proprio necessaria, di procedere con la cassa integrazione e con gli ammortizzatori sociali previsti dal governo anche in relazione alle misure adottate per affro0ntare l'emergenza covid19. Misure che favoriscono l'avvio della cassa fin da subito per 9 settimane e, probabilmente, altre misure disponibili.Giovedì 23 aprile 2020 è previsto un ulteriore importante incontro tra sindacati, azienda e rsa. Intanto iniziano a registrarsi i primi allarmati appelli alla responsabilità. I primi a scendere in campo, come spesso accade, in questo basso Lazio sono gli uomini della Chiesa ed in particolare don Simone Di Vito, Direttore Diocesano dell'Ufficio della Pastorale Sociale e del Lavoro che, questa mattina, ha diffuso il testo di una lettera che ieri ha inviato alla Direzione della Solera Italia di Milano.Nelle prossime ore si attendono anche le prese di posizione da parte delle istituzioni sociali e politiche del territorio. E' annunciata una analoga iniziativa da parte del Sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli che non ci sta, soprattutto in questo momento, a veder diminuire i livelli occupazionali del suo territorio. A ciò merita di essere aggiunto che questa Azienda è un fiore all'occhiello del territorio, una eccellenza che, alcuni anni fa, partita da Minturno ha conquistato il mercato nazionale suscitando l'interesse di una multinazionale come la Solera che ha voluto acquistarla proprio per assumere una posizione da leader nel settore dell'automotive. Il personale, altamente qualificato, con sacrificio ed impegno ha saputo sostenere le ambizioni aziendali sia quando era alle dipendenze dell'Autosoft sia successivamente con la Solera dimostrando sempre efficienza e competenza. Ora subisce la doccia fredda di una procedura di licenziamento senza prospettive e in un momento storico davvero eccezionale.La circostanza, è evidente, non può passare sotto silenzio e merita una forte azione di contrasto da parte di tutti gli attori in campo.In allegato si trasmette copia della lettera del Direttore dell'Ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro dell'Arcidiocesi di Gaeta e si attende, in mattinata anche l'iniziativa del Sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli

postato da: infopress  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=124345