TeleFree.iT
giovedì 06 dicembre 2018
Il sindaco di Gaeta, Cosmo Mitrano, a "Vista sul Golfo"
letture: 1664
Golfo di Gaeta: E' considerato l'uomo politico, al momento, più potente dell'intero Golfo e tra i più influenti della provincia di Latina. Ha anche guadagnato l'etichetta di essere il "figlio" politico del Senatore e coordinatore regionale di Forza Italia Claudio Fazzone ma anche la capacità per essere in grado di dialogare con buoni riscontri, in termini di risposte alle istanze formalizzate, con il Partito Democratico dei presidenti della Regione Lazio Nicola Zingaretti e della Provincia Carlo Medici. Naturalmente nell'interesse della sua città che non finisce più di crescere. Forse l'unico interlocutore istituzionale con cui è riuscito (sinora) ad avviare un feeling istituzionale è Paola Villa, il sindaco del comune-gemello, Formia. E' assolutamente da non perdere il nono numero di "Vista sul Golfo", la rubrica settimanale di Teleuniverso che, dedicata esclusivamente al sud-pontino, andrà in onda giovedì 6 dicembre 2018, alle ore 22.35. Ospite del conduttore Saverio Forte sarà il sindaco di Gaeta, Cosmo Mitrano, capace - un mese e mezzo fa - di 'silenziare' in meno di 48 ore le polemiche sollevate dalla revoca di tre assessori sui cinque in carica ma anche di nominare e di dare il benservito, in meno di 24 ore, al neo assessore alle attività produttive Vittorio Ciaramaglia, ex Forza Nuova. Il ritorno del sindaco di Gaeta a "Vista sul Golfo" sarà soprattutto l'occasione per affrontare le principali questioni comprensoriali sul tappeto e per tracciare un bilancio sullo stato dei rapporti, tutt'altro che idilliaci, con i comuni del sud-pontino. Soprattutto con il nuovo corso al comune di Formi, le cui distanze da cinque mesi sono molto più gravose rispetto a quelle...chilometriche. Alle polemiche estive riguardanti prima il presunto "furto" che il comune di Gaeta, in stretto coordinamento con quello di Minturno, avrebbe commesso "scippando" al comune di Formia il ruolo di ente capofila del distretto socio sanitario se ne sono aggiunte altre due: il futuro gestionale ed operativo da parte dei comuni del comprensorio dell'ufficio del giudice di pace presso l'ex Tribunale di Gaeta e la paventata delocalizzazione del pontile petroli dell'Eni. La partecipazione del sindaco Mitrano a "Vista sul Golfo" sarà coincidente - ironia della sorte - con la convocazione straordinaria del consiglio comunale di Formia di oggi pomeriggio a cui sono stati invitati a partecipare, tra gli altri, il primo cittadino del comune di Gaeta per dibattere quello che sarà il futuro logistico della temuta struttura della nostra multinazionale degli idrocarburi. L'argomento è scaturito, quasi per caso, alcune settimane fa dall'intervento a Teleuniverso del presidente dell'Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centro settentrionale, Francesco Maria di Majo, che non aveva escluso, tutt'altro, il trasferimento del pontile dell'Eni dall'attuale ubicazione in località Peschiera-La Piaja all'interno del vicino porto commerciale di Gaeta ma quasi in prossimità del litorale di ponente di Vindicio a Formia. Questa ipotesi ha fatto insorgere la nuova governance dell'amministrazione Villa: teme che questo spostamento possa minare definitivamente la già offuscata immagine turistica di Formia rispetto a quella, in auge, del comune-.cugino di Gaeta. Il sindaco Mitrano negli ultimi giorni ha proposto all'Eni prima la delocalizzazione a largo di Punta Stendardo del pontile petroli e poi, tentando di spegnere artatamente le polemiche con la vicina amministrazione formiana , ha chiarito a chiare lettere come l'ampliato porto commerciale di Gaeta non serva per movimentare le benzine ma i ....turisti grazie al consolidato segmento del crocierismo. Mitrano accetterà l'invito della collega Paola Villa a partecipare ai lavori del consiglio comunale di Formia dove i comuni rivieraschi saranno chiamati ad assumere un comune senso di responsabilità sulla futura co-gestione dell'ultima risorsa a disposizione del comprensorio che si chiama Golfo? Lo comunicherà il diretto interessato, chiamato, poi, a rispondere o, meglio, a difendere l'immagine del comune di Gaeta, da tempo nel mirino della Procura della Repubblica. Sono due le inchieste in corso sulle quali il sindaco non si è mai ufficialmente pronunciato: l'illegale gestione del settore dell'edilizia privata della ripartizione urbanistica nel corso del suo primo mandato e lo stato di asservimento che la sua amministrazione (attraverso l'ex assessore al ramo Alessandro Vona) avrebbe palesato nei confronti della Ecocar, la società romana che, raggiunta da due interdittive antimafia, ha gestito (e continua a farlo con un'amministrazione controllata da parte della Prefettura di Latina) il delicato ma remunerativo ciclo dei rifiuti. Una vetrina doverosa durante la trasmissione sarà riservata tuttavia agli importanti sforzi operati e in corso da parte dall'amministrazione comunale di Gaeta per contribuire a destagionalizzare la sua già invidiata immagine turistica. Uno su tutti è costituito dalla riproposizione - l'inaugurazione è avvenuta il 3 novembre - delle "Luci di Natale" che contribuiranno a rendere - problemi e polemiche a parte - Gaeta una città magica. Da vivere 365 giorni l'anno...

"Vista sul Golfo" andrà in onda sui canali 16 e 198 del digitale terrestre in tutto il Lazio, sul canale 89 per quanto riguarda l'Abruzzo, sul canale 617 per il Molise e - come sempre - con un 'ora di differita su Teleuniverso +1 (canale 661) oltre che in streaming sul sito internet. La replica della puntata di "Vista sul Golfo" è prevista sabato 8 dicembre , alle 10,30 circa, di Teleuniverso e nei prossimi giorni sul canale Youtube del gruppo editoriale.

postato da: TeleUniverso  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=123553