TeleFree.iT
venerdì 30 novembre 2018
Tenda del Buon Gioco a Santi Cosma e Damiano
Per dire che "L'azzardo non un gioco, ma una dipendenza".
letture: 1773
Data evento: domenica 02 dic 2018
Banner
Banner
Santi Cosma e Damiano: Domenica 2 dicembre 2018 dalle 9.30 alle 13.00 la Tenda del Buon Gioco approda a Santi Cosma e Damiano in piazza SS. Trinità - Campomaggiore.

Da giugno 2017 la Caritas della Diocesi di Gaeta coordina il Tavolo di Lavoro contro l'azzardo, a cui hanno aderito la Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali di Gaeta, l'associazione Libera Presidio Sud Pontino, Adra Italia e la Croce Rossa Italiana Comitato Sud Pontino di Gaeta. Il Tavolo di lavoro, in continuità con il cammino effettuato dalla Consulta delle Aggregazioni Laicali, ha avvito un percorso di attenzione a riguardo del gioco d'azzardo nel territorio della Diocesi di Gaeta, attraverso incontri con i sindaci, corsi formativi nelle scuole, convegni ed infine la "Tenda del buon gioco. No slot".
Locandina
Locandina
In particolare, quest'ultima iniziativa consiste nell'andare presso le piazze principali del nostro territorio, per essere presenti con un gazebo, incontrare direttamente le persone, comunicare i rischi dovuti al gioco d'azzardo e proporre una cultura alternativa a favore del buon gioco che crea relazioni, serenità e sano divertimento.

Ad oggi la Tenda è stata presente a Gaeta sul lungomare di Serapo, a Minturno in piazza Annunziata e il prossimo appuntamento sarà a Santi Cosma e Damiano in piazza SS. Trinità il 2 dicembre 2018 dalle 9.00 alle 13.00.

In queste piazze, attraverso interventi, musiche, giochi e distribuzione di brochure e volantini si vuole diffondere la coscienza che puntare denaro attraverso scommesse con le slot machine o con "gratti e vinci", "lotto" e "superenalotto" può creare una dipendenza come quella da stupefacenti, causando danni ai giocatori e alle famiglie.

Moltissime sono state le adesioni e molteplici gli incontri con chi è uscito dalla patologia e ha confermato quanta devastazione personale e familiare genera la dipendenza da gioco d'azzardo, di cui, purtroppo, non si avverte ancora la consapevolezza che è una vera e propria malattia, che rende incapaci di resistere all'impulso di giocare. Pertanto, lo slogan da diffondere è: "L'azzardo è una dipendenza".

postato da: marcellino  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=123539