TeleFree.iT
venerdì 19 ottobre 2018
Obiettivi e finalità del Premio "Tulliola-Renato Filippelli" XXV Edizione
letture: 2124
Formia: Il Premio si apre al mondo arabo, indiano anglosassone. Creata una Giuria ad Hoc. Si vanta della prestigiosa presidenza onoraria di Emerico Giachery.
Premio "Tulliola Renato Filippelli" XXV Edizione
Iniziativa promosso trenta anni fa da Carmen Moscariello, a cui si affiancava l'Associazione culturale "Tulliola". Il Premio "Tulliola -Renato Filippelli" per la Poesia, Saggistica, Narrativa, legalità. Quest'anno La Giuria ha l'onore di essere presieduta oltre che da Annella Prisco, anche da Emerico Giachery, quale Presidente Onorario. Assume di diritto la qualità di essere un premio Internazionale, tanto è vero che è stata creata una Giuria ad Hoc, formata da scrittori provenienti dall'India, dal mondo arabo e anglosassone, anche questa Giuria è presieduta da Annella Prisco. Si è aggiunto da otto anni il Premio per la Legalità contro le mafie, in questa sezione sono premiate tre grandi personalità della società civile, impegnate nella lotta alle mafie e a difesa dei diritti delle donne, dei bambini, dell'ambiente sociale e naturale.
L 'iniziativa muove da presupposti precisi : onorare la memoria del Poeta Renato Filippelli, dare il proprio contributo alla lotta alle mafie, realizzare un istituto multimediale di "Scrittura e immagine", attivando manifestazioni in cui confluiscano motivi concreti di cultura.
Fra gli obiettivi primari c'è quello di accogliere un vasto ed eccellente pubblico da tutto il mondo, , e costituire una "festa della Cultura e del Bene Sociale", un bisogno di crescere e migliorarsi insieme agli altri, onorare lo Stato e i rappresentanti che gli rendono merito con il loro lavoro e impegno quotidiano, premiando le eccellenze in ogni settore.
Anche quest'anno saranno protagoniste eccellenze del mondo letterario, del teatro, della pittura, dell'impegno nella lotta contro la camorra, del cinema, della medicina, del giornalismo, della scuola, delle Forze dell'ordine, della produzione, del lavoro,( per chi si sia impegnato in progetti per l'occupazione giovanile, che abbiano avuto riscontro). L'associazione "Tulliola" è la più antica di Formia, al registro delle iscrizioni risulta la n. 8. La giuria del Premio, nel tempo, è stato presieduto da uomini e donne che entrano di diritto nella storia letteraria e delle eccellenze del nostro Paese, tra queste: Renato Filippelli, Ugo Piscopo ,Wanda Marasco, Annella Prisco. Il Premio non ha mai chiesto contributi a enti dello Stato, né a privati, né alcuna tassa è pagata dai partecipanti. Delle spese si fa carico la Presidente del Premio Carmen Moscariello, le targhe e gli inviti da Aldo Zangrillo . L'associazione e il premio sono state insignite da due medaglie del Presidente della Repubblica Napolitano per gli alti meriti sociali e culturali..
La Presidente del Premio
Carmen Moscariello

postato da: computer  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=123452