TeleFree.iT
giovedì 21 marzo 2013
Dignitime Baia Domitia e Territorio Aurunco: La fiaccolata
Sabato alle 18:00 il corteo promosso da WEB TV Italia e Generazione Aurunca.
letture: 4953
Data evento: sabato 23 mar 2013
Baia Domitia: Un segno vivo e concreto quale scatto di orgoglio e di dignità per far sentire la propria voce e dimostrare la presenza di una cittadinanza attiva per la rinascita economica ed occupazionale di Baia Domizia e territorio Aurunco. Questo lo scopo della fiaccolata promossa da Generazione Aurunca e Web Tv Italia con la partecipazione (e li ringraziamo) del Sindaco di Sessa Aurunca Luigi Tommasino, dell'Assessore al turismo Italo Calenzo, del Sindaco di Cellole Aldo Izzo, del Presidente del Consiglio comunale Augusto Verrico, dei consiglieri provinciali Giuseppe Fusco e Giuseppe Rocco, del Commissario straordinario del consorzio di bonifica di Sessa A. Angelo Barretta, del Presidente del Consorzio turistico - balneare Baia Domizia Giuseppe Ponticelli, del Presidente del Consorzio balneare Aurunco Michele Russo, del Presidente Proloco L'altra Baia Valentina Sparaco, del Presidente Proloco Baia Domizia Centro Giuseppe Verrengia, del Presidente della Proloco Cellole Franco Freda, ASD Ulisse 2010, di associazioni, di imprenditori, piccoli proprietari e semplici cittadini.
Come deciso all'unanimità nel corso della riunione organizzata sabato scorso presso la redazione di Web Tv Italia, l'appuntamento è fissato al parcheggio antistante il Victoria Club per poi arrivare al centro sociale di Baia Domizia: un percorso significativo nella desertificazione generalizzata della località turistica, un percorso per un protesta civile contro l'immagine infangata dalla fiction di Mediaset "Il Clan dei Camorristi", un percorso per pubblicamente porre all'attenzione la necessità di un progetto unitario di rilancio, una fiaccolata contro la morte di un territorio ormai improduttivo dove il turismo, il patrimonio abitativo e il commercio sono letteralmente collassati. Di qui l'appello anche ai piccoli proprietari perché siano presenti a difesa dei loro legittimi interessi.
Senza scontri, senza divisioni e senza polemiche, uniti per il bene comune di Baia e territorio Aurunco. Insieme si può e si deve!

postato da: laltraitaliatv  

Questa news proviene da: http://www.telefree.it
URL: http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=102789