Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.636
visitatori:382
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
giovedì
15
aprile
S. Olimpia
Compleanno di:
sex jeyjey
sex luna72
sex Pasquino
nel 1923: L'insulina entra in servizio ufficiale nel trattamento dei diabetici. L'ormone è stato scoperto un anno fa.
dw

Home » News » Latina » Sonnino » Mamma in burqa all'asilo. A So...
sabato 18 settembre 2010
Mamma in burqa all'asilo. A Sonnino si cerca il dialogo
Donna con il velo integrale, gli altri genitori protestano. Sindaco e preside incontrano la coppia. Il divieto francese riapre il dibattito.
letture: 2694
burqua
burqua
Sonnino: Non è andato a scuola, venerdì, il piccolo della "madre in burqa". A Sonnino dopo le polemiche delle ultime ore si cerca il dialogo. Lunedì la donna e il marito parleranno con la preside Assunta Natalini e il sindaco Gino Cesare Gasbarrone. L'impegno della scuola e del Comune va verso una soluzione condivisa, che sia rispettosa anzitutto dei piccoli scolari. Il caso era scoppiato nei giorni scorsi quando la donna ha accompagnato il suo bambino a lezione e alcuni compagni - così aveva riferito qualcuno fra le madri - si sarebbero spaventati parlando di una "maestra nera".
La dirigente scolastica cerca di smorzare i toni: "Il caso non esiste, la giovane mamma si è presentata a portare il bambino a scuola con l'abbigliamento tradizionale della sua religione. La riunione sarà utile per rassicurare i genitori".

Il sindaco intanto ribadisce l'intenzione di avviare un dialogo e di trovare una soluzione condivisa da tutti. Tra le ipotesi che sono state proposte quella che il bimbo venga accompagnato dentro l'edificio scolastico dalla maestre. Dopo che la vicenda è diventata di dominio pubblico, ad ogni modo, era stato il marito della signora ad accompagnare il figlio a scuola, finché il bambino venerdì mattina non è proprio andato all'asilo.

"Niente contro la donna - avevano spiegato alcune donne preoccupate - fuori dalla scuola è liberissima di indossare ciò che vuole, ma chiediamo che all'interno dell'istituto si faccia riconoscere". La vicenda ha avuto luogo in un piccolo centro abituato alla presenza di extracomunitari - marocchini, cinesi e di tante altre provenienze -. A Sonnino tanti immigrati si sono integrati nel tessuto cittadino e la stessa "maestra nera", com'è stata chiamata da uno dei bambini, per più di un anno e mezzo ha girato su autobus e strade del paese senza destrare reazioni allarmate.

Sorpresa, lei più degli altri, la preside. "Ho saputo della questione solo stamattina - dice - non sapevo di questi turbamenti. Ho accolto io il figlio della donna durante i primi giorni di inserimento, lui piangeva ma lei mi ha rassicurato: i capricci non sarebbero duranti a lungo". Sembra che vi sia stato un altro episodio in cui l'abito ha creato qualche difficoltà alla donna: in occasione della riscossione di un assegno a lei intestato nell'ufficio postale di Sonnino, soltanto su insistenza degli impiegati e dopo che nella sede centrale se n'erano andati tutti, la donna si era tolta il velo e aveva lasciato verificare la sua identità, alla presenza del marito.

"Questo è un abito della nostra tradizione, non avete nulla da temere", ha spiegato con pazienza, a polemica burqa scoppiata, Moustafa Addi, marito della donna e aveva sottolineato che quel vestito "è solo un abito che viene indossato nel mio Paese " e che dunque non bisogna spaventarsi. "Non c'è proprio nulla da temere", aveva ripetuto ai tanti giornalisti che avevano assediato la sua casa a Priverno. Moustafa Addi è l'imam della moschea di Priverno. Dunque segue i dettami della sua religione così come sua moglie e la sua famiglia.

L'abito indossato dalla mamma marocchina, spesso di colore scuro, è la versione più ortodossa del burqa, il modello che lascia passare la luce solo dalla retina sugli occhi, già al centro di un dibattito internazionale e ora vietato dal governo francese nei luoghi pubblici.

[La Repubblica]

____________________________________

Il commento di Aldo Forte: "I fondamentalismi sono una barriera al dialogo"

"Per una sana convivenza e' bene il rispetto della cultura, delle tradizioni e delle leggi del nostro Paese e, al contempo, non eccedere nei fondamentalismi che rappresentano sempre una barriera al dialogo''. Queste le parole di Aldo Forte, assessore alle politiche sociali e famiglia della regione Lazio, in merito alla vicenda della 'mamma con il burqa'di Sonnino, in provincia di Latina.

"In Italia - aggiunge Forte - esiste gia' una legge che vieta a chiunque di andare in giro nei luoghi pubblici con il volto coperto. Non si tratta di discriminazione, ma semplicemente della tutela dell'ordine pubblico. Anche perche' la scuola materna di Sonnino e' gia' un ottimo esempio di integrazione culturale, tanto e' vero che prevede aiuti economici per genitori immigrati e anche menu' rispettosi delle tradizioni islamiche".

[Libero]

____________________________________

Vietare il burqa? La legge francese riapre il dibattito

Sulla scia della legge francese che vieta l'utilizzo del burqa nei luoghi pubblici, il dibattito ha ripreso piede anche in Italia dopo mesi di silenzio. Tra le proposte di legge spicca quella di Souad Sbai, parlamentare di Futuro e Libertà, che prevede la modifica della legge 152 del '75 aggiungendo espressamente il divieto del burqa e del niqab, il velo che lascia scoperti solo gli occhi. «Bisogna mettere un punto a questa arroganza maschilistica - spiega Souad Sbai - che vede la donna come qualcosa di impuro che potrebbe attirare l'attenzione dell'uomo. Bisogna liberare le donne perché nessuna donna vuole andare in giro con il burqa, lo sanno anche i sassi che è imposto dagli integralisti».

Più drastica la posizione della Lega Nord, che due giorni fa ha presentato una proposta di legge identica a quella francese che secondo i leghisti «rappresenta una perfetta sintesi in termini di sicurezza dei cittadini e rispetto delle istanze culturali di un territorio» poiché «chi decide di vivere nel nostro Paese o di venirci anche solo per soggiornarvi, deve accettare le regole qui in vigore». «La questione del burqa non mi pare una priorita» ha detto il segretario del Pd Bersani commentando le dichiarazioni di Gianfranco Fini, che ha definito doveroso il divieto di indossare il burqa imposto dal parlamento francese.

[La Provincia]
fonte: La Repubblica   postato da: mn  


Locandina della iniziativaSonnino: SONNINO (LT), CAMPAGNA PREVENZIONE COVID-19 Da sabato 06 febbraio 2021 ...
letture: 2107
30 gennaio 2021 di descartes
„ consigliere regionale, Giuseppe SimeoneSonnino: In fiamme camion dei rifiuti a Sonnino, Simeone: "Non abbassiamo la guardia"
letture: 1910
28 luglio 2014 di TF Press
 Sonnino: 'Ce la puoi fare' Raffaele Minichiello, dal Vietnam a Sonnino
letture: 2817
14 febbraio 2014 di ClaudioZappala
Sonnino: Le ricette dei nonni di Villa Lucia L'iniziativa nasce tra la Residenza per Anziani, l'Istituto per la Famiglia, Latina in Cucina ed il Movimento Giovani Risorse
letture: 3766
03 giugno 2013 di ClaudioZappala
On. Gina CetroneSonnino: A Sonnino arrivano, in ritardo, i Re Magi La Cetrone attacca l'UDC di Forte
letture: 3800
08 febbraio 2013 di Emiliano Ziroli
burqaSonnino: Il burqa di Sonnino e l'ignoranza. Come nasce una notizia Il caso della rivolta contro la donna in burqa nella scuola del figlio. L'analisi sul blog del giornalista Mario Tedeschini Lalli. (3)
letture: 3475
19 settembre 2010 di mn
Donna con burquaSonnino: Bimbi terrorizzati da un burqa Scuola materna in subbuglio (2)
letture: 2827
17 settembre 2010 di mario2010
OlioSonnino: 4^ Edizione della Fiera Campionaria dell'olio e dei prodotti tipici della Terra Pontina Si consolida l'iniziativa promossa della Fondazione Iannotta : saranno presenti all'iniziativa fieristica circa 100 espositori
letture: 3075
04 luglio 2010 di TF Press
SonninoSonnino: "Festa delle torce", nella diversità per crescere insieme Intervento del consigliere regionale del Pdl, Gina Cetrone
letture: 2971
15 maggio 2010 di TF Press
oliveSonnino: "Festa dell' oliolive" martedì 8 dicembre 2009 ore 18.00 - 21.00 Sonnino (LT)
letture: 3222
03 dicembre 2009 di TF_e20








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
la copertina
Rinasce la Gazzetta di Gaeta
letture: 2594
16 febbraio 2021
Frattasi
Frattasi sempre più in alto: è capo di gabinetto al Viminale
letture: 3208
09 agosto 2020
polizia locale
Parla il vigile epurato: "Raimondi e Mauro non volevano indagini sull'Avir" (7)
letture: 7003
22 febbraio 2020
vicari foranei
L'arcivescovo Vari nomina i suoi quattro vicari
letture: 4263
14 ottobre 2019
tiziana rivale
Tiziana Rivale: "Basta falsità, Gaeta è sempre stato il mio orgoglio" (1)
letture: 3920
05 ottobre 2019
salvatore mola
Area ex Avir, la versione di Salvatore Mola
letture: 3431
26 settembre 2019
don antonio cairo
Don Antonio Cairo e Gaeta, dieci anni indimenticabili
letture: 4900
28 marzo 2019
don cairo e don di mario
Nomine in diocesi. Don Antonio Cairo lascia San Nilo e va a Scauri (3)
letture: 3968
28 marzo 2019
Perché la tiella è solo gaetana
letture: 3377
29 settembre 2018
Il presidente Ciampi in visita a Latina: "Seguo con apprensione i disagi di Formia". Monito agli amministratori locali: "Non solo turismo, servono infrastrutture e strade".
letture: 2883
21 settembre 2018


Commenti: 2

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2021 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2021 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it