Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 24395
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 15384
dal 01/10 al 31/10 Gaeta: Un mese tutto rosa per la prevenzione
letture: 2151
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.627
visitatori:380
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
mercoledì
21
ottobre
S. Orasola m.
Compleanno di:
sex associazione...
sex ladestraterr...
sex lello1948
sex permigliorar...
sex torino
nel 1520: Durante la circumnavigazione della Terra, Ferdinando Magellano scopre uno stretto che battezza: "Di Tutti i Santi".
nel 1879: Dopo 14 mesi di esperimenti riesce a far funzionare il prototipo della lampadina elettrica. Il filamento incandescente resta acceso per 13 ore e mezza.
nel 1925: Viene presentata la cellula fotoelettrica. Un congegno che misurando la luce naturale permette di accendere o spegnere quella artificiale.
nel 1950: Nasce a Riga Uljana Semionova. Crescerà fino a 2.11 m. Vincerà due ori olimpici con la nazionale sovietica di basket e tutte le coppe possibili con la Daugawa Riga.
nel 1969: Si spegne il poeta della beat.generation, lo scrittore Jack Kerouac.
dw

Home » News » Caserta » Scandalo autovelox. Indagati v...
martedì 06 luglio 2010
Scandalo autovelox. Indagati vigili urbani
letture: 2667
Caserta: Un ex vigile urbano del Comune di Piedimonte Matese,l'ex comandante, maggiore Giuseppe Esposito, e uno ancora in servizio, Gaetano Zullo, da due anni in pensione, sono stati arrestati, altri otto denunciati, mentre ad altri sei e' stata applicata la misura della sospensione al servizio per due mesi a conclusione di una indagine della Guardia di Finanza sull'alterazione di verbali elevati per contravvenzioni al codice della strada accertate attraverso gli autovelox, al fine di favorire automobilisti ai quali avrebbero dovuto essere decurtati punta dalla patente.

La Guardia di Finanza di Piedimonte Matese ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare, una in carcere e l'altra agli arresti domiciliari, e gli altri provvedimenti emessi dalla magistratura. L'ipotesi di reato contestato, a vario titolo, ai vigili urbani e' di associazione per delinquere finalizzata alla truffa, abuso d'ufficio, peculato e falso ideologico e materiale commesso da pubblico ufficiale.

Sono accusati di avere alterato, occultato e distrutto verbali elevati per violazioni al codice della strada, accertate attraverso il sistema autovelox. Dalle risultanze delle indagini, hanno spiegato gli investigatori, e' emerso un meccanismo di contrattazione dei punti sulla patente che venivano decurtati a seconda della violazione. I vigili urbani indagati ''avrebbero eliminato - hanno spiegato gli investigatori - numerose foto scattate dagli autovelox concordando con gli interessati una minore decurtazione di punti''.

Nell'indagine risultano coinvolti anche il gestore degli apparecchi per la rilevazione automatica della velocita', cui e' stato notificato un divieto di dimora nella regione Campania e circa 200 automobilisti, accusati ''di avere istigato o tratto beneficio dalle condotte illecite dei vigili urbani''.

Esposito era arrivato al veritice del comando dei vigili urbani ai tempi di Carlo Sarro sindaco. Quando aveva lasciato il suo incarico, era diventato una sorta di globwetrotter, finendo, manco a dirlo, a Casal di Principe, dove aveva avuto più di uno screzio con il l'alltra sindaco ipriano Cristiano, in relazione alla gestione organizzativa del mercato. In questo periodo era segnalato a capo dei vigili ubani in un Comune dell'agro caleno, precisamente Bellona.
QUESTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA, FIRMATO DAL DOTTO LUIGI GAY

In data odierna, a seguito di articolate indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di S.M. Capua Vetere e condotte dalla Guardia di Finanza di Caserta, sono state eseguite misure cautelari emesse dal G.I.P. di questo Tribunale, che hanno consentito di disarticolare un sodalizio criminoso tra appartenenti alla Sezione della Polizia Municipale di Piedimonte Matese, titolare e dipendenti di società, convenzionata con il locale Comune di quella cittadina, per la gestione, in appalto, degli apparecchi per la rilevazione automatica della velocità e per le incombenze connesse.

Associazione per delinquere, truffa ai danni dello Stato, abuso di ufficio, peculato, falso ideologico e materiale in atti pubblici commessi da pubblici ufficiali e/o incaricati di pubblico servizio: sono le fattispecie di reato contestate a 8 vigili del Comune di Piedimonte Matese e all'amministratore della suddetta società, in quanto ritenuti responsabili di aver manipolato, occultato ovvero distrutto verbali elevati per violazione dei limiti di velocità, procurando, nel contempo, un danno per le casse dell'Ente locale pari ad oltre 20.000 euro.

In particolare, sono stati eseguiti :

3 provvedimenti coercitivi, segnatamente:



un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Gaetano ZULLO, nato a Piedimonte Matese il 19 aprile 1950, in servizio presso la Polizia Municipale di Piedimonte Matese;

un'ordinanza di applicazione degli arresti domiciliari, nei confronti di Giuseppe ESPOSITO, nato a Napoli il 16 marzo 1948, già in servizio presso la Polizia Municipale di Piedimonte Matese e, in atto, presso il comune di Bellona (CE);

un divieto di dimora nel territorio della Regione Campania nei confronti di Elvio Luigi D'ARIA, nato a Letino (CE) il 9 luglio 1959, responsabile della società "ALL SERVICE S.r.l.", con sede in Caianello (CE);



- 6 provvedimenti interdittivi della sospensione dall'esercizio del pubblico ufficio di componente della Polizia Municipale di Piedimonte Matese per la durata di 2 mesi nei confronti di:

Giancarlo BORROZZINO, nato a Piedimonte Matese il 22 luglio 1956,
Alberto RACCIO, nato a Piedimonte Matese il 10 aprile 1966,
Marco BOVE, nato a Piedimonte Matese l'8 giugno 1961,
Giuseppe VISCIONE, nato a Piedimonte Matese il 7 novembre 1949,
Salvatore PANGALLI, nato a Montelapiano (CH) il 21 gennaio 1957,
Vincenzo Raffaele BOLETO, nato a Piedimonte Matese il 24 ottobre 1962.
L'articolata e complessa attività di indagine, in particolare, si è estrinsecata nell'effettuazione di sequestri, perquisizioni, acquisizione di oltre 5.000 verbali di contravvenzioni per violazioni al codice della strada, -relativamente al periodo 2005/2007-, accertamenti informatici e nell'espletamento di oltre 300 interrogatori di cittadini privati coinvolti nella vicenda, ed ha consentito di evidenziare un complesso ed esteso fenomeno criminale, che da anni veniva gestito da appartenenti alla Polizia Municipale di Piedimonte Matese.

In particolare i pubblici ufficiali coinvolti, costituendo una vera e propria associazione per delinquere finalizzata alla commissione di un numero elevatissimo di reati contro la fede pubblica, la pubblica amministrazione ed il patrimonio, hanno, di fatto, per anni, strumentalizzato per interessi privati il servizio pubblico concernente la rilevazione delle violazioni del codice della strada per superamento dei limiti di velocità, attraverso la soppressione o la falsificazione degli originari verbali di contravvenzione con l'ausilio tecnico della ditta preposta alla gestione degli autovelox .

Inoltre, l'attività di indagine ha consentito di evidenziare che oltre 600 verbali di contravvenzione elevati per eccesso di velocità, sono stati arbitrariamente alterati o soppressi, e di porre in luce uno scenario criminale di "malaffare" ed abuso della funzione pubblica davvero inquietante, anche perché recepito nella comunità di Piedimonte Matese quale prassi ordinaria e consolidata negli anni, con il coinvolgimento di 215 indagati e l'accertamento di un danno alle casse comunali quantificato, allo stato, in oltre 20.000 euro, come si è già detto. Nell'accertamento di tante violazioni si deve segnalare l'esemplare professionalità dei finanzieri della Tenenza di Piedimonte Matese, per la mole di documentazione esaminata e per il numero di persone coinvolte negli illeciti.

Il comune di Piedimonte Matese all'epoca dei fatti aveva stipulato un contratto di appalto con la citata società "ALL SERVICE S.r.l.", la quale forniva il personale tecnico, l'attrezzatura idonea per la rilevazione delle infrazioni su strada e che si occupava dello sviluppo delle foto, della ricerca dei proprietari dei veicoli in contravvenzione, della fornitura degli stampati necessari per l'elevazione delle contestazioni nei termini di legge e della spedizione dei verbali elaborati e dell'eventuale formazione del ruolo.

La stessa azienda, per le attività relative alla ricerca dei proprietari ed alla redazione integrale del verbale si avvaleva, a sua volta, di una società romana, risultata estranea ai fatti in contestazione, incaricata di associare i suddetti dati a quelli identificativi del proprietario del veicolo contravventore e di rispedire, in doppia copia, alla medesima società casertana i verbali elaborati, al fine di consentire il definitivo "controllo di qualità" ed eliminare eventuali errori.

La fase successiva competeva nuovamente alla "ALL SERVICE", che si occupava della notifica del verbale al contravventore e della consegna di una copia dello stesso al Comando di Polizia Municipale di Piedimonte Matese, con accluso il supporto magnetico masterizzato e la scheda contenente i dati del contravventore con allegata la relativa foto.

Nelle indagini è stato accertato che nell' illecito sistema elaborato, i vari componenti della Polizia Municipale di Piedimonte Matese acquisivano preliminarmente dalla società "ALL SERVICE", a mezzo di posta elettronica, le "prestampe" relative alle infrazioni rilevate, contenenti i dati identificativi dei trasgressori, allo scopo di procedere ad una individuazione preliminare , ed assolutamente arbitraria, dei nominativi da elidere dalla lista e ai quali o non veniva notificato il relativo verbale di contravvenzione ovvero gli veniva recapitato un nuovo verbale, modificato e quindi falsificato rispetto a quello originario .

L'effetto dell'illecito sistema clientelare descritto, attuato in concorso con numerosissimi cittadini privati, beneficiari degli episodi di truffa e di abuso di ufficio contestati, era quello non solo di consentire ai singoli di evitare il pagamento delle sanzioni o di pagarle con importi ridotti, ma anche di evitare l'applicazione delle sanzioni accessorie consistenti nella decurtazione dei punti dalla patente di guida.

Fonte
www.calvirisortanews.it

postato da: lavoratori  


Sessa Aurunca: Festa Popolare Della Tammorra - Sessa Aurunca Percorso Enogastronomico - Concerti Musica Popolare
letture: 3155
25 agosto 2017 di etniapopolare
Dott.ssa Lucia TestaSessa Aurunca: Settimana Nazionale di Prevenzione Oncologica
letture: 1955
20 marzo 2017 di infopress
I Coordinatori Marrocco e FiondaRocca d'Evandro: Nasce il comitato ambientale a tutela del territorio articolo ricevuto da coordinatori Marrocco-Fionda
letture: 1805
05 febbraio 2017 di blackbelt2003
Blitz in corsoCaserta: Aggiornamento.Blitz contro i Casalesi 28 arresti. Sindaco ricercato, assessori sott'accusa. Blitz delle forze dell'ordine dall'alba. Sequestrati beni per milioni di euro, tra cui un centro commerciale del valore di 60 milioni riconducibile a Michele Zagaria (1)
letture: 2287
10 dicembre 2015 di marinta
I dueSan Felice a Cancello: Due algerini infuriati danno fuoco a una donna e guardano mentre brucia viva Litigano per una banalità, poi la vendetta dei due clandestini algerini. La bruciano viva con l'alcol etilico e stanno a guardare mentre brucia (1)
letture: 2040
09 dicembre 2015 di marinta
⊙.◎ [:28:]Caserta: Auto della polizia per far sesso e accompagnare Gigi D'Alessio Scandalo nella Polizia. Tre agenti in manette. Le auto di servizio usate come taxi. E in commissariato festini hard con le prostitute
letture: 2110
08 ottobre 2015 di marinta
mjriam durante un eventoCaserta: Ritorna ad "Illuminarci..." dopo le vacanze.... Mjriam Masciandaro su Radio Circuito Solare!
letture: 2212
31 agosto 2015 di fabcol
Nucleare, iniziati i lavori preliminari per l'abbattimento del camino della Centrale del GariglianoSessa Aurunca: Nucleare, iniziati i lavori preliminari per l'abbattimento del camino della Centrale del Garigliano
letture: 2529
07 agosto 2015 di TF Press
Garigliano a rischio inquinamento per l'incendio alla fabbrica CleprinSessa Aurunca: Garigliano a rischio inquinamento per l'incendio alla fabbrica Cleprin
letture: 2491
28 luglio 2015 di TF Press
 Caserta: Al termine il lungo percorso di "Itinerario d'arte in Terra di Lavoro" Chiude, con un bilancio molto positivo, la rassegna itinerante che per nove mesi ha fatto rivivere borghi e luoghi storici del casertano grazie al contributo dell'arte contemporanea.
letture: 2699
10 giugno 2015 di UffstampaDama








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Aus
Raimondi tutela i lavoratori Soes e gli interinali. (4)
letture: 1664
17 settembre 2010
multe
Erice: un cittadino sfida gli Ausiliari e la Soes
letture: 1696
17 settembre 2010
è vigile?
Interrogazione: Dove sono i vigili? (13)
letture: 1904
13 agosto 2010
Scandalo autovelox. Indagati vigili urbani
letture: 2668
06 luglio 2010
ZTL non ancora attiva (18)
letture: 3629
03 luglio 2010
Bagarre in Consiglio Comunale:Soes e De Vizia
letture: 2105
30 giugno 2010
Rally in città. Ma il pericolo? (4)
letture: 2235
14 giugno 2010
P.zza Trieste, un campo inaugurato che perde pezzi. (4)
letture: 2405
08 giugno 2010
Noi c'eravamo, la nave pure, mancavano solo i croceristi... (27)
letture: 4522
05 giugno 2010
Il Sindaco dalla memoria corta. Mirasole-Soes (6)
letture: 2887
01 giugno 2010