Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 18/11 al 29/02 Formia: All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20
letture: 14329
dal 10/01 al 19/04 Golfo di Gaeta: XX corso di fotografia digitale
letture: 7161
dal 08/02 al 01/03 Itri: Ad Itri torna Sipario d'Autore Rassegna d'Arte e Spettacolo.
letture: 2629
dal 14/02 al 25/02 Pomezia: A Pomezia i festeggiamenti per Carnevale e San Valentino
letture: 573
18/02 Formia: CHEF si confrontano nel Grande Albergo Miramare
letture: 555
20/02 Roma: Lo scandalo dei nudi di Modigliani
letture: 542
29/02 Formia: Lettere di Rainer Maria Rilke e Lou Andreas-Salomé
letture: 53
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.610
visitatori:366
utenti:1
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
18
febbraio
S. Costanza
Compleanno di:
sex beggetta
sex billiballo
sex CarnevaleCam...
sex Danistea
sex paloma
nel 1564: A Roma muore l'autore della Pietà e molte altre opere eterne, Michelangelo Buonarroti.
nel 1898: Nasce Enzo Ferrari. pilota di chiara fama,nel 1929,fonda la scuderia più famosa nel mondo e nel '47 la Casa automobilistica.
nel 1930: Viene scoperto Plutone, il nono pianeta del sistema solare.
dw

Home » News » Webzine » Archeologia nella Natura » Vulcani, la cenere "buona" che...
domenica 02 maggio 2010
Vulcani, la cenere "buona" che fertilizza gli oceani
letture: 4370
I  bagliori dell'eruzione
del vulcano islandese
I bagliori dell'eruzione del vulcano islandese
Archeologia nella Natura: Uno studio californiano spiega che l'eruzione del Eyjafjallajökul islandese avrà effetti positivi sull'ambiente. Secondo i ricercatori, rafforzerà l'ecosistema dei mari, favorità il rilascio di ossigeno e l'assorbimento di CO2
NON tutta la polvere vulcanica viene per nuocere. O almeno questo è ciò che sostengono gli scienziati del Monterey Bay Aquarium Research Institute, in California, secondo i quali "nel lungo periodo gli oceani trarranno un enorme beneficio dall'eruzione del vulcano islandese". Con queste parole Ken Johnson ha commentato i risultati di una ricerca che dimostra come, tra una decina d'anni, le distese azzurre del pianeta dovranno dire grazie proprio al fenomeno naturale che per settimane ha paralizzato gli aeroporti di tutto il mondo. Questo perché, spiega lo scienziato, circa il 30% degli oceani è povero di ferro, sostanza contenuta in abbondanza proprio nella polvere del vulcano Eyjafjallajökul. Nei prossimi anni, quando la polvere si sarà depositata del tutto, mescolando nel bene e nel male le sue sostanze a terra e mari, la sua azione fertilizzante sarà, è proprio il caso di dirlo, una "manna dal cielo".

Il contributo in ferro secondo gli studiosi permetterà agli ecosistemi marini di rigenerarsi: introducendo la sostanza nello strato più superficiale degli oceani aumenterà infatti la quantità di fitoplancton (plancton vegetale) e ciò a sua volta farà aumentare la quantità di cibo nel mare e, soprattutto, favorità il rilascio di ossigeno e l'assorbimento di CO2. Nel 2001 un altro studio aveva riscontrato che i livelli di ossido di carbonio nell'atmosfera erano costantemente aumentati tra il 1963 e il 1965, dopo l'eruzione del vulcano Mount Agung di Bali, in Indonesia, e fra il 1991 e il 1993, dopo quella del Mount Pinatubo nell'isola di Luzon, nelle Filippine. Questa ricerca, pubblicata sulla rivista Geology, conferma la relazione tra cambiamenti climatici globali ed eruzioni vulcaniche e dimostra inoltre che la polvere del vulcano islandese è in grado di rilasciare fosfato, ferro, silicio e magnesio molto rapidamente, appena entratata a contatto con l'acqua. "Tanto velocemente - continua lo studioso - da provocare una immediata utilità per piante ed ecosistemi". Già nel 2007 uno studio pubblicato su Geophysical Research Letters aveva testato direttamente gli effetti della polvere vulcanica (prendendo come punto di riferimento alcune eruzioni verificatesi in Costa Rica, Giappone e Alaska), concludendo che le sostanze in essa contenute avevano contribuito alla crescita del fitoplancton nei mari.

Ovviamente il rilascio di queste sostanze negli oceani è solo una delle conseguenze che la dispersione della polvere avrà sul pianeta, ma non tutte saranno positive. Secondo Vincenzo Ferrara, esperto di clima dell'Enea, "se le polveri avranno quantità e soprattutto energia termica tale da "bucare" la tropopausa e finire nella stratosfera, potrebbero restare lì anche anni e determinare cambiamenti climatici significativi". Lo studioso precisa anche che "le conseguenze di un'eruzione particolarmente ricca di composti attivi dal punto di vista dell'interazione con la radiazione solare (solfati), vengono osservate solitamente durante i due anni successivi all'evento". Il riscaldamento della stratosfera può superare (come nel caso dell'eruzione del Pinatubo nel giugno del 1991) gli 0.5 gradi centigradi a scala planetaria, provocanzo conseguenze imprevedibili su tutta la circolazione atmosferica. Non dimentichiamo infatti che l'eruzione dell'aprile 1815 del Monte Tambora in Indonesia provocò un tale abbassamento della temperatura da trasformare il 1816 in un anno senza estate.

Ma al di là di questi catastrofismi è opportuno concentrarsi sugli effetti positivi di questa eruzione. Anche se, come precisa Johnson, "l'oceano nord-atlantico, dove la maggior parte della polvere vulcanica andrà a depositarsi, non è esattamente il luogo ideale per testare la teoria della "fertilizzazione vulcanica", poiché non si tratta di un mare carente di ferro come altri". Potrebbe tuttavia aver bisogno di fosfati, conclude il ricercatore californiano. Nessuno, in fondo, può stabilire con certezza quanto è vasto il panorama delle interazioni tra i fenomeni della natura.
fonte: La Repubblica   postato da: fu  


Locandina EventoArcheologia nella Natura: Escursione su Monte Marcolano Itinerario semplice attraverso una delle più belle faggete del PNALM.
letture: 3021
24 settembre 2013 di atargatis
Leone di bronzoArcheologia nella Natura: Leone di bronzo nel mare di Calabria
letture: 2387
21 agosto 2012 di SteveRogers
Napoli, spunta un mausoleo romanoArcheologia nella Natura: Scoperte antichità sotto discarica abusiva. Napoli, mausoleo romano del II secolo
letture: 2815
20 aprile 2011 di Capitan
Locandina MarmoreArcheologia nella Natura: Gita alla Cascata delle Marmore e Narni Sotterranea
letture: 8241
27 settembre 2010 di atargatis
Bassorilievo della vendemmiaArcheologia nella Natura: Vinalia Rustica
letture: 4962
19 agosto 2010 di cheyenne90
carote violaArcheologia nella Natura: Carote viole: potenti antinfiammatori naturali (1)
letture: 4176
09 agosto 2010 di fu
Archeologi a lavoroArcheologia nella Natura: Archeologia: scoperta 'stazione di posta' dell'Aurelia citata da Plinio Livio
letture: 4061
07 luglio 2010 di pax
Giano BifronteArcheologia nella Natura: Il Solstizio d'Estate
letture: 4374
22 giugno 2010 di cheyenne90
Locandina EventoArcheologia nella Natura: Weed-End sul Gran Sasso e Monti della Laga
letture: 5022
12 giugno 2010 di atargatis
Locandina EventoArcheologia nella Natura: Settimana sulle Dolomiti Nella terra di Re Laurino, sul Catinaccio-Latemar, patrimonio dell'UNESCO
letture: 6072
12 giugno 2010 di atargatis








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Le verità del Sole.
Così l'eolico e il solare fanno scendere la nostra bolletta (6)
letture: 2993
14 gennaio 2012
Primi al Mondo
L'Italia sceglie il sole ora nel fotovoltaico siamo primi al mondo (6)
letture: 3643
10 gennaio 2012
Il settore rimane il più dinamico ed in crescita.
Arriva il pannello solare che produce caldo, freddo ed energia elettrica in piena autonomia, (4)
letture: 3885
27 dicembre 2011
Il sole sempre più frendly
Il fotovoltaico si vernicia (1)
letture: 3419
23 dicembre 2011
Energia che ci salva
La prima cella solare con efficienza superiore al 100% (10)
letture: 3527
21 dicembre 2011
Ref. 1-2
Cosa cambia REF. 1-2? (1)
letture: 3518
14 giugno 2011
Cosa cambia REF 3.
Cosa cambia REF 3?
letture: 3563
14 giugno 2011
Ref 4
Cosa cambia Ref 4? (1)
letture: 3550
14 giugno 2011
Il sottomarino per tutti
Il sottomarino per tutti Nuovo turismo!
letture: 5095
29 marzo 2011
nucleare vicino
Nucleare: problemi a centrale slovena. Per ora non riparte
letture: 3708
27 marzo 2011