Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 13/06 al 22/09 Pomezia: Arriva l'Estate 2019: Pomezia e Torvaianica in Festival
letture: 10409
dal 05/07 al 21/09 Formia: Siria, l'amore vince ogni paura
letture: 8038
18/10 Roma: Il Senato della Repubblica ospita il Premio Mondiale "Tulliola Renato Filippelli"
letture: 7950
18/10 Gaeta: L'ultimo buncker
letture: 2576
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.590
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
sabato
21
settembre
S. Matteo Ap.
Compleanno di:
sex BiVi
sex deregibus
sex Emilio
sex gaiardo
sex lordByron
sex toto78
nel 1903: Viene proiettato il primo film western. La pellicola si intitola "Kit Carson".
nel 1958: Nel Milan esordisce in serie A Josè Altafini, in quel campionato segnerà 28 reti vincendo subito lo scudetto.
dw

Home » News » Archivi di TF » La via formiana allo spinello
giovedì 18 ottobre 2018
La via formiana allo spinello
letture: 2007
Data evento: venerdì 16 apr 2004
scimmie
scimmie
Archivi di TF: La proposta del consigliere Fantasia di aprire coffee shop comunali e fare di Formia la prima città antiproibizionista d'Italia è un paradosso, e come tutti i paradossi nasconde un momento di verità.
L'idea che il sindaco in quanto autorità sanitaria possa autorizzare la libera vendita di sostanze stupefacenti leggere sul territorio comunale è una di quelle idee sconclusionate e demagogiche che almeno una volta possono diventare giuste. Oltre a inserirsi in un tema delicato e controverso come quello delle droghe, la proposta Fantasia va a tirare per i capelli il male di vivere e la politica dell'arroganza che alberga ovunque di questi tempi, ma che nella noia e nel conservatorismo provinciale trova terreno fertile. Insomma, è noto che nelle monotone uscite serali tra ragazzi oggi lo spinello è più che altro un espediente per tirare avanti, un confort voluttuario, una merce di consumo. E sono gli stessi giovani per cui la politica è una noia affaristica senza emozioni e senza utopie e per cui la loro città è un posto vuoto e morente da cui sognare di fuggire o da cui fuggire per forza appena possibile. Come è noto, dopo l'entrata in vigore della legge Fini sulle droghe (che sancisce un'equiparazione ottusa tra droghe leggere e pesanti) questi stessi ragazzi, come tutti i consumatori di cannabis assai diffusi (più di quanto molti si immaginino) in tutte le classi sociali e di età, si ritroveranno affibbiati lo status di criminali.

Il proibizionismo e la demonizzazione in genere finiscono per esaltare, anche contro il volere dei demonizzatori, lo spirito di suggestione della cosa proibita. E la riqualificazione di Formia come primo comune "a spinello libero" d'Italia potrebbe sicuramente rivelarsi un balsamo per tutto l'indotto turistico e dei consumi, notoriamente in crisi. Certo, andarsi a sballare sulla riviera di Formia non avrà lo stesso fascino cosmopolita del viaggio ad Amsterdam né il brivido dell'attraversamento della dogana tra le docili montagne svizzere, ma basterà un buon lavoro di immagine per far diventare anche la soporifera città tirrenica una nuova e intrigante meta del turismo fricchettone.

La risposta del sindaco di centrosinistra Bartolomeo al consigliere di Rifondazione Fantasia non si è fatta attendere. Bartolomeo oltre a precisare che non ha poteri in materia, dice di non volere farsi coinvolgere in nessuna battaglia ideologica pro e contro, anche per rispetto della sua professione medica e della competenza nel settore. Non è un caso se la risposta del sindaco sia arrivata in tempi così rapidi. Evidentemente Bartolomeo ha capito che una discussione del genere smuove più sentimenti e più agitazioni di mille cavillosi dibattiti sul porto, sui programmi di quartiere o sul bilancio. Il richiamo di Bartolomeo all'approccio "scientifico" è apparentemente terzista ma ha il merito di riportarci ognuno alle proprie prerogative. Ce ne è bisogno in un dibattito come quello sulle droghe dove all'esagerazione repressiva e fobica dei proibizionisti si contrappone l'esagerazione indiscriminata e devota di certi antiproibizionisti. E mentre il governo vara una legge che annette per interno al codice penale un campo che dovrebbe essere terapeutico, di recupero sociale e umano.

Si attendono al varco i sedicenti liberali di centrodestra (all'opposizione nella giunta formiana), che in molti casi convivono tranquillamente - specie in materia di morale e di droghe - coi peggiori rigurgiti bacchettoni, statalisti e polizieschi. Forse, come scrisse Michele Serra, "viviamo in un paese che condona volentieri ogni abuso fiscale e edilizio, e depenalizza molti reati politico-economici, ma è incapace di varare anche un mezzo indulto per i carcerati comuni e spedisce i gendarmi ai giardinetti per incastrare gli studentelli che si fanno una canna".

Quello che chiamiamo "droga" è una matassa informe e oscura che andrebbe analizzata con razionalità e differenziazione. Levata l'aura di peccato e di proibito, bisogna distinguere le sostanze e gli effetti. Perché alcune droghe sono molto pericolose e bruciano la testa e il corpo di chi le usa (non la cannabis, scientificamente dimostrato!), sono un grave problema sociale e una fonte primaria per il mercato nero e la criminalità, e ogni droga comunque è una spia che ci dice molto sulle esaltazioni e i disagi presenti in società. Aldilà delle intramontabili (purtroppo) alee di colpa o di perdizione, i tempi sono cambiati. Se per le giovinezze di trent'anni fa (compresi quelli che da grandi sono diventati professori, dottori, politici o magari sindaci) uno spinello aveva cariche di trasgressione politica e culturale per la giovinezza di oggi non è né più né meno che uno sfizio, una merce di consumo.

Anche gli amministratori del comune, passata l'ebrezza delle proposta Fantasia, avranno le solite faccende di cui occuparsi. E i giovano tornare al loro inquieto isolamento. Si tira a campare, insomma. Una volta lessi la testimonianza di un grande poeta, Ungaretti, che raccontava molto divertito di avere fumato cannabis in America, e di averla trovata infinitamente meno eccitante della sua propria 'droga autogena', la poesia che gli ravvivava il cervello.


***
Pubblicato su TeleFree.it il 16 aprile 2004
***

di: Luca Di Ciaccio


sciuscio con nino granataArchivi di TF: Intervista a Nino Cocchetto: ho salvato glie sciuscie Il principale esponente della tradizionale questua di Capodanno a Gaeta canta e racconta: "Ma quale re, io sono lo sgobbatore dello sciuscio gaetano".
letture: 4616
31 dicembre 2018 di Luca Di Ciaccio
Real Ginnasio - LiceoArchivi di TF: Il Real Ginnasio - Liceo "Vitruvio Pollione" Piccolo inserto di storia formiana (16)
letture: 8837
24 dicembre 2018 di Renato Marchese
D' Onorio e CairoArchivi di TF: Supplica alla Beata Vergine e ai Santi della città di Gaeta (31)
letture: 6020
18 dicembre 2018 di Logos
goaucheArchivi di TF: Mola e Castellone nei costumi di un tempo Piccolo inserto di storia formiana (3)
letture: 6582
16 dicembre 2018 di Renato Marchese
Archivi di TF: IL TRIONFO DELL'ARBITRIO (3)
letture: 3252
11 dicembre 2018 di Logos
veduta di Mola nel 1678Archivi di TF: Torquato Tasso e Felix Mendelssohn a Formia Piccolo inserto di storia formiana (8)
letture: 4487
10 dicembre 2018 di Renato Marchese
Archivi di TF: Gaeta/ Restauro della Real Ferdinando? Ennesima occasione sprecata!
letture: 2658
04 dicembre 2018 di Logos
il porto Capossele nel 1900Archivi di TF: Il porto di Formia Piccolo inserto di storia formiana (14)
letture: 4913
03 dicembre 2018 di Renato Marchese
corredoArchivi di TF: Il corredo nuziale Tradizione e costume della nostra terra (1)
letture: 3497
30 novembre 2018 di mneme
 Archivi di TF: Gaeta/ Restauro a San Domenico? Meglio autentiche rovine... (4)
letture: 3195
29 novembre 2018 di Logos








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News correlate:
spett. Gianni Di Nucci coordinatore di Formia di Forza Italia (2)
letture: 893
14 aprile 2004
Liberalizzazione droghe leggere: Bartolomeo, mi attengo strettamente alle disposizioni legislative vigenti e non mi faccio coinvolgere in nessuna battaglia ideologica né pro né contro (1)
letture: 587
13 aprile 2004

News dello stesso autore:
locandina compromessi sposi
I compromessi paesani
letture: 3198
30 gennaio 2019
gaeta
Luminarie e scion scion (1)
letture: 3149
06 gennaio 2019
sciuscio con nino granata
Intervista a Nino Cocchetto: ho salvato glie sciuscie
letture: 4616
31 dicembre 2018
gaeta
"Storie di un paese di mare", la Gaeta minima che tutti sanno ma nessuno vede
letture: 2034
25 ottobre 2018
scimmie
La via formiana allo spinello (5)
letture: 2008
18 ottobre 2018
antonio ciano
La verità su TMO e il Masaniello dell'etere
letture: 4168
05 ottobre 2018
scissure
Famiglie, nudisti e rave party: la doppia vita di una spiaggia
letture: 6740
28 settembre 2018
gaeta
L'estate del nostro scontento
letture: 2206
06 settembre 2018
Sdoganiamo Gigione! (2)
letture: 2102
04 settembre 2018
massimo magliozzi
E Gaeta si consegnò alla destra, ma tornò alla vecchia Dc. (6)
letture: 2443
02 settembre 2018


Commenti: 5

i commenti alle news sono visionabili solo dagli utenti registrati


Copyright © 2002 - 2019 TeleFree.iT info: info@telefree.it
Web site engine's code (PML) is Copyright © 2003 - 2019 by LiveWeb.iT

powered by LiveWeb.it