Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 13749
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 6823
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 4767
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.623
visitatori:94
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
06
luglio
S. Maria Goretti
Compleanno di:
sex aleabateruss...
sex miriam75
sex Supermarco
nel 1885: Louis Pasteur esegue la prima iniezione antirabbica, ad un ragazzo morso da un cane infetto
nel 1952: Per la prima volta una tappa del Tour de France si conclude in Italia,al Sestriere. A 72 km dal traguardo Fausto Coppi vola via. Lo spagnolo Ruiz arriva secondo 7' dopo il Campionissimo.
dw

Home » News » Frosinone » Collepardo » Notte di San Giovanni
venerdì 19 giugno 2009
Notte di San Giovanni
letture: 2420
Data evento: martedì 23 giu 2009
Collepardo: Il 23 Giugno a partire dalle ore 21,00 si svolgerà a Collepardo nel piazzale delle Grotte dei Bambocci, la festa di San Giovanni. Nella festa convergono i riti celtici esaltanti i poteri della luce e del fuoco, delle acque e della terra feconda di messi e di fiori tali riti permangono nelle zone rurali e si mantengono vivi in maniera più semplice, propri della società contadina e pastorale.
Tutte le legende si basano sull'evento astronomico: il 24 giugno il sole, che ha appena superato il punto del solstizio, comincia a decrescere, sia pure impercettibilmente, sull'orizzonte; insomma noi crediamo che cominci l'estate, ma in realtà, da quel momento in poi, il sole comincia a calare, per dissolversi, al fine della sua corsa verso il basso, nelle brume invernali. Sarà all'altro solstizio, quello invernale, che raggiunta la più lunga delle notti, comincerà a decrescere per lasciar posto all'estate. E' così che avviene da millenni la corsa delle stagioni. Nella notte della vigilia di San Giovanni, la notte più breve di tutto l'anno, in tutte le campagne della Ciociaria, l'attesa del sorgere del sole era propiziata dai falò accesi sulle colline e sui monti, poiché da sempre, con il fuoco, si mettono in fuga, le tenebre, gli spiriti maligni, le streghe e i demoni vaganti nel cielo. Attorno ai fuochi si danzava e si cantava, e nella notte magica avvenivano prodigi: le acque trovavano voci e parole cristalline, le fiamme disegnavano nell'aria scura promesse d'amore e di fortuna, il male si dissolveva sconfitto. Nella veglia tra la notte e l'alba, i fiori bagnati di rugiada brillavano come segnali; allo spuntar del sole si sceglievano e raccoglievano in mazzi per essere benedetti in chiesa dal sacerdote. Bagnarsi nella rugiada o lavarsene gli occhi al ritorno della luce, era per i fedeli cristiani un gesto di purificazione prima di partecipare ai riti in chiesa. La rugiada ricordava il battesimo impartito dal Battista nel Giordano, le erbe dei prati e dei boschi riproponevano l'austera penitenza di Giovanni nel deserto prima della sua missione di precursore del Messia. Il rito della benedizione dei "Fiori di San Giovanni", erbe benefiche e medicine medioevali per curare il corpo ed evitare il malocchio, per proteggere la casa e gli animali domestici era assai diffuso; nei piccoli centri rurali era richiesta la "preghiera magica" quella che proteggeva dai mali i raccolti. Dunque i "Fiori di San Giovanni": l'Artemisia, la Ginestra, il Noce, la Verbena (la credenza è che colta a mezza notte della vigilia di San Giovanni, costituisca un'infallibile protezione contro i fulmini, ed è conosciuta in Gran Bretagna come "erba della croce" perché si ritiene protegga chi la porta con sé da qualsiasi male ed anche come "erba della doppia vista" perché il berne un infuso facilita la visione di realtà altrimenti nascoste), l'Achillea, il Sambuco, la Melissa, il Meliloto e l'Iperico (facilmente rintracciabile, legato nella memoria al solstizio d'estate. L'Iperico è detto anche erba di San Giovanni perché anticamente chi si trovava per strada la notte della vigilia, quando le streghe si recavano a frotte verso il luogo del convegno annuale, se ne proteggeva infilandoselo sotto la camicia insieme con le altre erbe, all'Aglio, all'Artemisia, alla Ruta. I petali strofinati sotto le dita, le macchiano di rosso perché contengono un succo detto per il suo colore "sangue di San Giovanni", forse per il fatto che l'Iperico è un fiore che si accontenta di poco per sopravvivere anche nei climi desertici, come fece un tempo Giovanni il Battista.
Per saperne di più:
www.hortus-hernicus.net
www.collepardo.it
www.collepardo.info
www.madeinciociaria.it

di: TF Press


TrisultiCollepardo: Certosa Trisulti, avviato iter per la revoca della concessione
letture: 2949
31 maggio 2019 di simonilla
 Collepardo: Escursione a Capo Fiume
letture: 2907
18 luglio 2010 di TF Press
Festival della cultura dialettaleCollepardo: Il Festival della cultura dialettale ha proclamato i vincitori della II edizione
letture: 1959
18 agosto 2009 di TF Press
 Collepardo: "Festival Nazionale della Cultura Dialettale e 33a edizione della sagra dela fettuccine ciociare
letture: 1908
13 agosto 2009 di TF Press
 Collepardo: Sagra delle fettucine e Festival della Cultura Dialettale
letture: 2656
11 agosto 2008 di TF Press








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Ad Itri torna Sipario d'Autore Rassegna d'Arte e Spettacolo.
letture: 4157
23 gennaio 2020
La Formia Rifiuti zero può diventare un giorno una municipalizzata che gestisca il ciclo dei rifiuti sull'intero territorio del sud-pontino?
letture: 2306
05 dicembre 2019
Ad Itri il prossimo 5 Gennaio Terza Edizione per Notte di Luci al Centro Storico.
letture: 3873
03 dicembre 2019
Secondo appuntamento per la settima stagione di Confronti
letture: 2284
03 novembre 2019
Sanità nel Lazio ed in provincia. Quale futuro?
letture: 2397
21 ottobre 2019
All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20
letture: 15775
02 ottobre 2019
Marc Luyckx Il Ritorno del Sacro Femminile
letture: 2020
01 ottobre 2019
Forza Nuova Fondi condanna quanto avvenuto in via Valmaiura
letture: 2285
22 settembre 2019
La Resistenza e i movimenti antifascisti e la nascita e l'evoluzione dell'Unione Europea
letture: 2568
20 agosto 2019
Formia Città Aperta: La comunicazione istituzionale e la propaganda di un assessore inutile (2)
letture: 3645
26 luglio 2019