Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 18/11 al 29/02 Formia: All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20
letture: 11640
dal 10/01 al 19/04 Golfo di Gaeta: XX corso di fotografia digitale
letture: 4501
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Men¨ dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.608
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
marted├Č
21
gennaio
S. Agnese V.m.
Compleanno di:
sex Fede67
sex libera63
sex mas08
sex ProgettoComu...
sex RivoluzioneC...
sex sergiobagnol...
nel 1903: Il mago Houdini, evade da una stazione di polizia ad Amsterdam.
nel 1940: Nasce a Columbus (ohio) il golfista Jack William Nicklaus. VincerÓ 89 tornei,tra cui 18 "Majors". Tra i suoi record:12 volte in buca con un solo colpo.
nel 1950: A Londra muore George Orwell, l'autore di "1984"
nel 1954: Viene varato il primo sottomarino atomico. E' il Nautilus.
dw

Home » News » Latina » Pontinia » 193 impianti contestati in Ita...
gioved├Č 20 marzo 2008
193 impianti contestati in Italia, dopo Aprilia c'Ŕ Pontinia
Il Nimby Forum ha presentato i dati sulle contestazioni territoriali
letture: 2645
Pontinia: Record di impianti contestati: 193 nel 2007, con una prevalenza di infrastrutture per la produzione di energia.
Al 9. posto di questa classifica la centrale a turbogas progettata per Campo di Carne ad Aprilia.
Le motivazioni sono di un Paese che non ha pi¨ fiducia nella politica e nelle imprese. Si sente tagliato fuori dai processi decisionali, non vede tutelata la propria salute, il territorio, l'ambiente. La conseguenza Ŕ il blocco indifferenziato di ogni progetto che cambi la situazione pregressa.
Le cause sono disparate, ma tutte si possono riassumere nella carenza di informazione, da parte dei media stessi innanzitutto, che, come emerge dall'Osservatorio, danno una visione spesso parziale del problema, evidenziando solo le ragioni contrarie all'opera. Le imprese poi non intervengono per invertire questo processo, se non quando una crisi Ŕ giÓ in atto.
Anche Pontinia risente della grande sfiducia verso la classe amministrativa.
Con l'elezione nel 2003 del sindaco di an e della giunta di destra si Ŕ dato il via ad una serie di clamorose proteste.
Da quella dei coltivatori diretti che hanno occupato per mesi piazza e strade, agli operatori della Trasco, ai genitori per peggioramento di mense e trasporti con conseguente aumento dei costi, al dissesto preventivo solo per citare alcuni casi.
Poi il progetto dissennato del corridoio tirrenico meridionale, l'inceneritore, la scelta di aderire ad acqualatina contestazioni che hanno fatto nascere comitati e movimenti che hanno originato le pi¨ grandi manifestazioni di Latina.
Per arrivare poi al progetto delle biomasse respinto in conferenza di servizi grazie all'opposizione di un cittadino di Pontinia.
Quindi la turbogas.
Per fortuna non tuttta l'ex maggioranza di destra voleva un simile disegno distruttore e si Ŕ fatta da parte sfiduciando il sindaco con un'amministrazione che sta riportando concordia e serenitÓ, aggregazione, condivisione e fiducia.

Ma la fiducia verso gli enti superiori scarseggia.
D'altronde si tende a decidere dall'alto su un territorio che non si conosce, che spesso si vuole depredare e rovinare ma che i cittadini tendono a difendere con sempre maggiore forza, conoscenza e convinzione.

Per˛ c'Ŕ bisogno di confronto e di scelte condivise.
Per questo dopo i pochi dibattiti pubblici si Ŕ dato vita a blog e mail list che affrontano i vari problemi di Pontinia.
Ancora centrali a turbogas e biomasse, inceneritore, antenne di telefonia mobile, ai quali si sono aggiunte l'ex mercato coperto e Mira Lanza, ma anche i beni ex onc, la discarica dei Gricilli.
Pontinia ha due grosse speranze nella persona del sindaco e dei suoi cittadini che pur votando a destra alle elezioni politiche, poi alle amministrative scelgono chi sta dalla parte del territorio e dei cittadini.
C'Ŕ per˛ bisogno di un maggior confronto e di informazione.
Solo questi possono tornare a dare fiducia ai cittadini, non solo al sindaco ma all'intera classe dirigente per scegliere chi sta dalla parte dei cittadini e chi invece pensa solo al proprio tornaconto personale.
Pontinia 17 marzo 2008 Ecologia e Territorio Giorgio Libralato


193 infrastrutture contestate in Italia nel 2007
Il Nimby Forum ha presentato i dati sulle contestazioni territoriali

17/03/2008 - A un mese esatto dalle elezioni politiche 2008, Nimby Forum« ha presentato i dati del proprio Osservatorio Media sulle contestazioni territoriali ambientali, argomento centrale dei programmi elettorali dei principali candidati. Record di impianti contestati: 193 nel 2007, con una prevalenza di infrastrutture per la produzione di energia.

Ne hanno discusso il 13 marzo scorso a Milano esponenti dell'amministrazione pubblica locale, associazioni ambientaliste, esponenti del mondo dell'industria.

La questione ambientale, le problematiche legate alla situazione energetica e allo sviluppo infrastrutturale del Paese sono al centro del dibattito quotidiano. Il problema Ŕ sentito dalla popolazione, dai media e dalla politica. Proprio quest'ultima, in particolar modo in periodo di campagna elettorale, fa del superamento delle opposizioni nel Paese il proprio vessillo.
Una nuova politica energetica, nuove scelte in ambito infrastrutturale e per il superamento delle emergenze assurgono a uno dei temi pi¨ importanti dei programmi elettorali dei principali candidati premier italiani. Non solo. Viene utilizzato proprio il termine Nimby per descrivere il fenomeno di opposizione incondizionata che porta la nazione alla paralisi e che deve essere superato, nelle intenzioni dei leader politici.

Nimby Forum« ha intercettato la centralitÓ di queste tematiche nella questione nazionale istituendo nel 2004 un Osservatorio Permanente che studia come il fenomeno viene riportato dai Media, con un'analisi costante della stampa italiana. Proprio il mondo dei media Ŕ specchio fedele di quanto accade nel Paese e riporta quotidianamente di opposizioni alla costruzione di grandi opere. Sono infatti oltre 4.100 gli articoli censiti sul tema in un anno, con picchi di 46 articoli in un solo giorno. E la parola Nimby Ŕ citata in oltre 510 articoli per descrivere il fenomeno.

I dati della terza edizione dell'Osservatorio Nimby Forum« fotografano un Paese che non ha pi¨ fiducia nella politica e nelle imprese. Si sente tagliato fuori dai processi decisionali, non vede tutelata la propria salute, il territorio, l'ambiente. La conseguenza Ŕ il blocco indifferenziato di ogni progetto che cambi la situazione pregressa.
Le cause sono disparate, ma tutte si possono riassumere nella carenza di informazione, da parte dei media stessi innanzitutto, che, come emerge dall'Osservatorio, danno una visione spesso parziale del problema, evidenziando solo le ragioni contrarie all'opera. Le imprese poi non intervengono per invertire questo processo, se non quando una crisi Ŕ giÓ in atto.

In questo quadro ha assunto un nuovo ruolo anche la politica, dando al fenomeno Nimby una nuova caratterizzazione. Le opposizioni si sono infatti spostate dalle strade ai palazzi della politica: il blocco Ŕ causato da carenze normative, mancanza di programmazione, discordanze decisionali tra istituzioni locali e nazionali. E la politica cavalca il malcontento, fa un uso distorto delle opposizioni che orienta a fini elettorali. Come superare dunque il malcontento in un Paese che conta 193 impianti contestati, con proteste che riguardano tutta la penisola, da nord a sud? Come rendere i cittadini pi¨ consapevoli e informati da media che per il 62% riportano posizioni negative e la voce solo di alcune delle parti in gioco (nel 39,4% sono presenti le dichiarazioni di amministratori pubblici locali e nel 24,3% di comitati di cittadini e solo per il 5,2% dell'azienda costruttrice)?

C'Ŕ bisogno di un ritorno del senso di responsabilitÓ di tutti i soggetti coinvolti, una visione del futuro che porti a una programmazione di sviluppo nel lungo termine. Per fare questo l'Italia deve ritrovare il senso del bene comune, cercare un rinnovamento delle procedure democratiche nella convinzione che tutela del territorio e sviluppo possono e devono convivere, per riuscire ad andare oltre il giardino.

Nimby Forum« attraverso le analisi dell'Osservatorio e le attivitÓ del suo progetto cerca di contribuire alla diffusione di una nuova cultura ambientale, di stimolare il dibattito sul tema e il confronto tra le varie parti sociali.


Al Convegno Nazionale del 13 marzo hanno partecipato l'Assessore alle Infrastrutture e MobilitÓ della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, il Presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza insieme a Bruno Tabacci, Commissione Bilancio e Comitato per la valutazione delle scelte scientifiche e tecnologiche presso la Camera dei Deputati, Chicco Testa, Presidente Roma Metropolitane, Luisa Todini, Presidente Todini Finanziaria e Fabio Terragni, Presidente Autostrada Pedemontana Lombarda.
Il dibattito Ŕ stato moderato da Antonello Piroso, direttore Tg La7 e Paola Maria Anelli, Rai - TgR Lombardia.

A margine del Convegno Ŕ stata distribuita la pubblicazione completa dei dati della III edizione dell'Osservatorio Media Permanente Nimby Forum«. Quest'anno il volume Ŕ completato da contributi del linguista Tullio De Mauro sulla diffusione del termine Nimby in Italia e di Patrizia Ravaioli, Presidente dell'Associazione Pimby, sui casi di buone pratiche del Paese. Sono presentate inoltre interviste a Vittorio Cogliati Dezza, Presidente nazionale di Legambiente; Paolo Costa, Presidente della Commissione per i Trasporti e il Turismo del Parlamento europeo; Beppe Grillo, attore e blogger; Roberto Formigoni, Presidente della Regione Lombardia, e al corrispondente da Parigi di "Internazionale" Giampaolo Accardo.


Fonte: ARIS Agenzia di Ricerche Informazione e SocietÓ

(riproduzione riservata)

di: Giorgio Libralato


Raffaele TranoPontinia: Rifiuti interrati, plauso alle forze dell'ordine ed agli attivisti
letture: 2662
14 giugno 2019 di Raffaele Trano Portavoce M5S
Pontinia compie 80 anni e presenta 'La terra promessa'Pontinia: Pontinia compie 80 anni e presenta 'La terra promessa'
letture: 1832
05 dicembre 2014 di TF Press
Pontinia Rock & Blues Festival XV edizione 18,19 e 20 luglio 2014Pontinia: Pontinia Rock & Blues Festival XV edizione 18,19 e 20 luglio 2014
letture: 2210
10 luglio 2014 di TF Press
Giuseppe SimeonePontinia: Occupazione, Simeone: "Crisi Sapa, Regione al fianco dei lavoratori per combattere la crisi"
letture: 2091
16 maggio 2014 di TF Press
I rifiuti segnalati da Pontinia ecologia e territorio ( Foto: h24notizie )Pontinia: Pontinia, rifiuti abbandonati in centro
letture: 1989
14 aprile 2014 di TF Press
Accademia pontiniaPontinia: Costituzione di nuova Accademia delle Idee di Pontinia (LT) "Accademia delle Idee" si espande su Pontinia la voglia di cambiare.
letture: 3473
19 marzo 2014 di pinopress
Il maestro PerilliPontinia: Festival "Folk a metÓ" al Teatro Fellini L'evento a Pontinia. Domenica 9 a Frosinone.
letture: 3104
28 febbraio 2014 di Michele Ciorra
Di qui e d'altrovePontinia: La patria sospesa dell'emigrante, nella musica narrata di Angel Luis Galzerano Tappa a Pontinia per lo scrittore cantautore uruguayano, domenica 22 luglio ore 19
letture: 4718
21 luglio 2012 di Rosa Manauzzi
Pontinia: "Le tele della Saltarelli e il pathos del TangoArgentinoLatina" Prima serata al Fellini della rassegna "Ottobre in Musica"
letture: 3169
22 ottobre 2011 di Comunicatistampa
Pontinia: Programma Ottobre in Musica 2011 La rassegna, organizzata da Paola Sangiorgi, Direttrice Organizzativa del Teatro Fellini di Pontinia. (1)
letture: 3682
21 ottobre 2011 di Comunicatistampa








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
pericolo rifiuti radioattivi
Discarica Borgo Montello Latina infrazione europea conferimento tal quale
letture: 2728
16 settembre 2012
Festa del clima e del lavoro globale - global work party
letture: 2788
09 ottobre 2010
Incontro su nucleare e incidente Chernobyl con professor Bandazhevsky
letture: 3165
08 settembre 2010
Contro le centrali nucleari e per l'indipendenza dell'OMS, da Chernobyl
letture: 2721
07 luglio 2010
Come si vive in uno stato dove non c'Ŕ libertÓ di informazione? (1)
letture: 2817
05 giugno 2010
Incontro sulle centrali energetiche
letture: 3294
05 giugno 2010
Io supporto il Fatto Quotidiano di Marco Travaglio
letture: 2863
05 giugno 2010
Manifestazione unitaria contro gli impianti nocivi
letture: 3371
29 maggio 2010
Turbogas Pontinia udienza 4 giugno al consiglio di stato
letture: 3230
29 maggio 2010
Pontinia, Fontana di Muro, Gricilli e l'atlante delle sorgenti della provincia di Latina
letture: 3688
29 maggio 2010