Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 10683
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 3771
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 1726
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.622
visitatori:86
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
sabato
06
giugno
Corpus Domini
Compleanno di:
sex ARPANet
sex AssPolGiovan...
sex drolmed441
sex jaice
sex joshuaonline
sex rms
nel 1882: Viene brevettato il ferro da stiro elettrico.
nel 1933: A Camden, negli Stati Uniti viene inaugurato il primo "drive.in" per la proiezione di spettacoli cineamtografici.
dw

Home » News » Latina » Pontinia » Detrazione 55%: le istruzioni ...
sabato 02 giugno 2007
Detrazione 55%: le istruzioni dell'Agenzia delle Entrate
circolare chiarisce la disciplina delle agevolazioni fiscali
letture: 3310
Pontinia: È finalmente arrivata la Circolare 36/E del 31 maggio 2007 con la quale l'Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in merito alla detrazione del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, prevista dai commi 344-345-346 e 347 della Finanziaria 2007.
L'agevolazione - si legge nella Circolare - consiste nel riconoscimento di una detrazione d'imposta nella misura del 55% delle spese sostenute entro il 2007, da ripartire in tre rate annuali di pari importo, entro un limite massimo di detrazione fruibile, stabilito in relazione a ciascuno degli interventi previsti. La legge Finanziaria fa riferimento alle modalità previste per le ristrutturazioni edilizie (il comma 348 richiama l'art. 1 della legge 449/1997 e il relativo decreto di attuazione 41 del 18 febbraio 1998). Sono diverse invece l'entità dell'importo detraibile e le procedure, specificamente previste in ragione della rilevanza assunta nell'attuale contesto, nazionale e sopranazionale, dalla questione energetico-ambientale.

Il quadro normativo di riferimento è completato dal DM 19 febbraio 2007 che richiama le normative tecniche e fiscali rilevanti ai fini dell'agevolazione. In particolare, il DM fa riferimento al Dlgs 192/2005 integrato con il Dlgs 311/2006 e, e, relativamente agli adempimenti, al decreto n. 41 del 18 febbraio 1998, attuativo della legge 449 del 1997 in materia di detrazione per le spese di ristrutturazione edilizia. Tuttavia - spiega l'Agenzia - alcuni degli adempimenti previsti da quest'ultimo provvedimento (invio della comunicazione preventiva al centro Operativo di Pescara) non sono stati richiamati in quanto non ritenuti necessari per la attuazione della specifica finalità cui l'agevolazione è diretta.

Soggetti ammessi alla detrazione
La detrazione del 55%, finalizzata ad incentivare l'adeguamento del patrimonio edilizio a specifici standard di risparmio energetico, è rivolta a tutti soggetti residenti e non residenti a prescindere dalla tipologia di reddito di cui essi siano titolari. La Circolare elenca i soggetti ammessi e specifica alcuni requisiti per fruire della detrazione.

Edifici interessati
L'agevolazione per la riqualificazione energetica - a differenza di quella per le ristrutturazioni, riservata ai soli edifici residenziali - interessa i fabbricati di tutte le categorie catastali (anche rurali) compresi quelli strumentali. Questo perché gli edifici devono essere esistenti, come espressamente previsto dalla Finanziaria. Il DM attuativo sottolinea infatti che lo scopo della norma è quello di potenziare le preesistenti incentivazioni fiscali per il recupero del patrimonio edilizio (elevando la quota detraibile e riducendo il numero di anni in cui essa deve essere ripartita) per favorirne la riqualificazione energetica, escludendo, pertanto, dall'agevolazione gli interventi effettuati durante la costruzione dell'immobile. L'esclusione degli edifici di nuova costruzione, peraltro, è coerente con la normativa comunitaria che assoggetta tutti i nuovi edifici a prescrizioni minime della prestazione energetica in funzione delle locali condizioni climatiche e della tipologia.

Interventi agevolati
Gli interventi agevolati sono individuati dai commi 344, 345, 346 e 347 della Finanziaria e definiti dal DM 19 febbraio 2007, che riporta in allegato le tabelle di riferimento per la valutazione tecnica dell'intervento. Il comma 349 dispone che "Ai fini di quanto disposto dai commi da 344 a 350 si applicano le definizioni di cui al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192".
La Circolare illustra poi i commi della Finanziaria fornendo, per ciascuno di essi, un'ampia descrizione dell'intervento, supportata da esempi pratici, e la loro relazione con le altre fattispecie detraibili.
Il DM 19 febbraio 2007 - ricorda l'Agenzia - non menziona gli interventi sulle strutture opache orizzontali (coperture e pavimenti), pure richiamati dalla Finanziaria, a causa dell'errore redazionale contenuto nella Tabella 3 allegata alla Finanziaria stessa. Questo errore sta per essere corretto (leggi tutto). Al momento - si legge nella Circolare - i lavori eseguiti su pavimenti e coperture non consentono di usufruire della detrazione, ma ci si può avvalere del comma 344, relativo alla qualificazione energetica globale, qualora l'intervento sulle strutture orizzontali consegua gli indici di risparmio energetico ivi indicati.
Viene poi illustrata la detrazione per l'installazione di pannelli solari e di impianti di climatizzazione invernale.

Adempimenti da osservare per fruire della detrazione
La procedura per fruire della detrazione del 55% è contenuta all'art. 4 del DM 19/02/2007 e ricalca quanto previsto dal DM n. 41 del 18 febbraio 1998 in relazione alle ristrutturazioni. Sono però ridotti gli adempimenti fiscali di ordine formale ed è posto l'accento sull'attestato di qualificazione/certificazione energetica. Scompare l'obbligo di inviare al centro operativo di Pescara la comunicazione preventiva di inizio dei lavori. Non è prevista alcuna formalità nei confronti dell'amministrazione finanziaria né l'invio della comunicazione di inizio lavori alla ASL. Secondo l'Agenzia, infine, la condizione dell'indicazione in fattura del costo della manodopera vale anche per gli interventi di risparmio energetico. E' richiesta invece la comunicazione all'ENEA.

Spese che danno diritto all'agevolazione
Le spese detraibili sono indicate nell'articolo 3 del DM. In particolare - nota l'Agenzia - sono comprese quelle relative alle prestazioni professionali, sia quelle necessarie per la realizzazione degli interventi sia quelle sostenute per acquisire la certificazione energetica. Sono inoltre comprese quelle per le opere edilizie funzionali alla realizzazione dell'intervento.

Caratteristiche della detrazione
L'agevolazione consiste in una detrazione dall'imposta lorda, sia sull'IRPEF che sull'IRES, in misura pari al 55% delle spese sostenute nel 2007. La detrazione deve essere ripartita in tre quote annuali di pari importo, da far valere nella dichiarazione relativa al periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2007 e nei due periodi d'imposta successivi. Gli importi massimi di detrazione di 100.000 euro, 60.000 euro e 30.000 euro sono stabiliti in relazione ai singoli interventi agevolabili.

Trasferimento degli immobili sui quali sono stati eseguiti gli interventi
Nel caso (non citato dal DM 19 febbraio 2007) di variazione della titolarità dell'immobile durante il periodo di godimento dell'agevolazione, vale la normativa relativa alle detrazione per le ristrutturazione edilizie, che prevede il trasferimento delle quote di detrazione residue in capo al nuovo titolare.

Cumulabilità con altre agevolazioni
L'art. 10 del DM dispone che la detrazione del 55% non è cumulabile con altre agevolazioni concesse per i medesimi interventi mentre è compatibile con gli incentivi previsti in materia di risparmio energetico. Ciò non vale però per le aliquote IVA ridotte. L'agevolazione in esame - spiega l'Agenzia -, per i contenuti degli interventi considerati, si sovrappone in molti casi alla detrazione prevista per le ristrutturazioni edilizie ai sensi della legge n. 449 del 1997; ne rappresenta, in sostanza, una specificazione in quanto è concessa in relazione alle ristrutturazioni edilizie che investono la muratura dell'edificio, gli impianti di riscaldamento e la produzione di acqua calda, migliorando la prestazione energetica dell'immobile. Di conseguenza ci si potrà avvalere, per le medesime spese, dell'una o dell'altra agevolazione, rispettando gli adempimenti previsti per ciascuna di esse.

Aliquota IVA applicabile
Per le operazioni di riqualificazione energetica degli edifici, che danno diritto alla detrazione del 55%, non sono state introdotte particolari disposizioni in merito all'aliquota IVA applicabile. Si applica quindi l'Iva in base alle aliquote previste per gli interventi di recupero del patrimonio immobiliare, tenendo conto di come l'intervento sia qualificabile sotto il profilo edilizio (manutenzione, ristrutturazione ecc). In particolare, anche per il 2007, le prestazioni di servizi connesse agli interventi di manutenzione, ordinaria e straordinaria, realizzati su immobili residenziali, sono assoggettate all'aliquota IVA del 10%, ai sensi del comma 387, lett. b), della Finanziaria 2007.

di: Giorgio Libralato


Raffaele TranoPontinia: Rifiuti interrati, plauso alle forze dell'ordine ed agli attivisti
letture: 2812
14 giugno 2019 di Raffaele Trano Portavoce M5S
Pontinia compie 80 anni e presenta 'La terra promessa'Pontinia: Pontinia compie 80 anni e presenta 'La terra promessa'
letture: 1974
05 dicembre 2014 di TF Press
Pontinia Rock & Blues Festival XV edizione 18,19 e 20 luglio 2014Pontinia: Pontinia Rock & Blues Festival XV edizione 18,19 e 20 luglio 2014
letture: 2353
10 luglio 2014 di TF Press
Giuseppe SimeonePontinia: Occupazione, Simeone: "Crisi Sapa, Regione al fianco dei lavoratori per combattere la crisi"
letture: 2231
16 maggio 2014 di TF Press
I rifiuti segnalati da Pontinia ecologia e territorio ( Foto: h24notizie )Pontinia: Pontinia, rifiuti abbandonati in centro
letture: 2119
14 aprile 2014 di TF Press
Accademia pontiniaPontinia: Costituzione di nuova Accademia delle Idee di Pontinia (LT) "Accademia delle Idee" si espande su Pontinia la voglia di cambiare.
letture: 3619
19 marzo 2014 di pinopress
Il maestro PerilliPontinia: Festival "Folk a metà" al Teatro Fellini L'evento a Pontinia. Domenica 9 a Frosinone.
letture: 3244
28 febbraio 2014 di Michele Ciorra
Di qui e d'altrovePontinia: La patria sospesa dell'emigrante, nella musica narrata di Angel Luis Galzerano Tappa a Pontinia per lo scrittore cantautore uruguayano, domenica 22 luglio ore 19
letture: 4843
21 luglio 2012 di Rosa Manauzzi
Pontinia: "Le tele della Saltarelli e il pathos del TangoArgentinoLatina" Prima serata al Fellini della rassegna "Ottobre in Musica"
letture: 3299
22 ottobre 2011 di Comunicatistampa
Pontinia: Programma Ottobre in Musica 2011 La rassegna, organizzata da Paola Sangiorgi, Direttrice Organizzativa del Teatro Fellini di Pontinia. (1)
letture: 3794
21 ottobre 2011 di Comunicatistampa








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
pericolo rifiuti radioattivi
Discarica Borgo Montello Latina infrazione europea conferimento tal quale
letture: 2879
16 settembre 2012
Festa del clima e del lavoro globale - global work party
letture: 2914
09 ottobre 2010
Incontro su nucleare e incidente Chernobyl con professor Bandazhevsky
letture: 3304
08 settembre 2010
Contro le centrali nucleari e per l'indipendenza dell'OMS, da Chernobyl
letture: 2853
07 luglio 2010
Come si vive in uno stato dove non c'è libertà di informazione? (1)
letture: 2936
05 giugno 2010
Incontro sulle centrali energetiche
letture: 3427
05 giugno 2010
Io supporto il Fatto Quotidiano di Marco Travaglio
letture: 2977
05 giugno 2010
Manifestazione unitaria contro gli impianti nocivi
letture: 3497
29 maggio 2010
Turbogas Pontinia udienza 4 giugno al consiglio di stato
letture: 3354
29 maggio 2010
Pontinia, Fontana di Muro, Gricilli e l'atlante delle sorgenti della provincia di Latina
letture: 3839
29 maggio 2010