Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 30/11 al 30/06 Scuola e società: Progetto del MIUR "Fisco e Scuola" con l'Ag. delle Entrate all'IIS Fermi-Filangieri di Formia
letture: 17137
dal 09/02 al 25/05 Minturno: Rassegna cinematografica "Lo Sguardo delle Donne"
letture: 10530
dal 20/03 al 21/06 Formia: Progetto di eccellenza del FAI all'istituto Filangieri
letture: 5065
dal 01/04 al 03/09 Sermoneta: Giardino di Ninfa e Castello di Sermoneta: tutte le novità per il 2019
letture: 9739
dal 23/05 al 25/05 Golfo di Gaeta: Dal Formia Film Festival all'Ulysses Film Festival
letture: 2420
25/05 Golfo di Gaeta: Fotografia femminista
letture: 290
dal 11/07 al 14/07 Formia: Gusto e Arte nel Parco
letture: 10140
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.568
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
20
maggio
S. Bernardino da Siena fr.
Compleanno di:
sex alloti
sex epopax
sex marciabarbos...
sex mjjordan
sex spike84
nel 1927: Charles Lindbergh decolla alle 7.42 da New York con l'aereo "Spirito di St.Louis" verso Parigi.
nel 1990: Il telescopio spaziale Hubble, trasmette la sua prima fotografia.
dw

Home » News » Lo scrigno di TF » Diario da Gaeta/Ultimi comizi:...
mercoledì 29 agosto 2018
Diario da Gaeta/Ultimi comizi: urla, dolcetti e invocazioni
letture: 1866
Data evento: domenica 26 mag 2002
elezioni 02
elezioni 02
Lo scrigno di TF: Sventola bandiera blu quest'anno sul mare di Gaeta. E rimarrà ancora un sindaco rosso, dopo le elezioni? L'azzurrino del centrodestra ha già conquistato tutto il circondario, la Provincia, la Regione. Il governo di Roma, persino l'Europa si volta da una parte. Il 13 maggio di un anno fa Berlusconi fece il pieno. Oggi, arriva l'onorevole e sente "profumo di vittoria".
Sembra l'ultimo fortino, ma non vuol dire niente.
La gente per le strade è delusa, vuole cambiare, senza guardare tanto dove andrà a parare. Otto anni di una sinistra sempre più apatica, che tenta con "l'uomo nuovo" un po' di convincere e un po' di farsi perdonare. E la destra ha deciso che non può che essere il suo momento: gli elettori sono stanchi, le istituzioni a tutti i livelli sono amiche, loro possono anche pensare a litigare e a preparare la spartizione dei posti.

Il venerdì è l'ultima serata della campagna elettorale. Gira l'auto del centrosinistra con la musica de "La vita è bella", e passa il camper imbandierato del candidato sindaco della Casa della Libertà, e dietro incombe un camion ancor più grande, è quello di un aspirante consigliere del centrodestra. I maligni sussurrano di rivalità, perché il sindaco voleva farlo lui, e ha pure la foto con Re Silvio, che ci ha tappezzato la città.

Piove, ma la gente esce lo stesso di casa. Non ci si fida neanche del tempo, qui.
E sarà pure la pioggia a spostare i voti, in questa incerta sfida? Nella piazzetta del Borgo c'è il gruppo di Rifondazione, col giovane candidato Pavone. Piove, e si rompe pure l'amplificatore. "Quelli di Forza Italia hanno l'amplificatore da cinquemila watt e le luci psichedeliche, però non hanno niente da dire", commenta un candidato.
E sul dio della pioggia che bagna un po' la serata dei comizianti, ognuno dice la sua. Di Ciaccio del centrosinistra afferma che "Giove è stato clemente con noi". Magliozzi, candidato di centrodestra, mentre smette di piovere non esista a infilare Dio nelle file della Casa delle Libertà: "Anche il Padreterno è con noi!", e la folla esulta. A fine serata, tocca a un esponente del partito del sud, testimonial del candidato Ciano, invocare addirittura per il 26 maggio l'assistenza della Santissima Trinità.

Girano santi anche nei sondaggi. Il partito del sud punta sull'effetto-sorpresa, stile Le Pen, e fa sapere di stare di un 5% avanti a tutti. Magliozzi punta al plebiscito, l'onda lunga del cambiamento berlusconiano, magari già al primo turno. Di Ciaccio fa sapere agli amici che lui non gioca mai a perdere. La madre di Pavone dice di aver avuto in sogno Rifondazione al 35%.
Alla fine, domani o tra altre due settimane, qualcuno vincerà e qualcuno perderà.

Oggi, tutti possono ancora provarci, mentire o illudersi.
Damiano Di Ciaccio (centrosinistra) va all'attacco: "Dall'altra parte già litigano per spartirsi il potere. Hanno fatto dire al ministro Marzano che questa è una città degradata. E appena se ne è andato hanno ricominciato a scannarsi per le poltrone. Sono infamanti! Non si vergognano?".
C'è il sindaco uscente sotto il palco. Ma l'aspirante successore prende le distanze, come per rassicurare i troppi delusi dalla sinistra, come ammettendo un errore: "Abbiamo molte cose in comune, ma siamo due personalità diverse, due modi diversi di agire. Sbaglia chi parla di continuità!".

Il candidato di centrodestra Magliozzi si porta dietro tutto lo stato maggiore della Cdl. L'europarlamentare, il deputato, il consigliere regionale e lui che è pure provinciale, grandi pacche come tra vecchi amici. Parlano di finanziamenti, promettono miliardi. "Perché il centrodestra comanda - comanda, non governa - già a tutti i livelli". Come se per queste cose contasse il colore politico prima che i progetti. E forse sarà tristemente vero. "Perché in Romagna si può costruire sulle spiagge e sul Tirreno no? La sinistra ha sempre aiutato le sue regioni, e ha lasciato noi nella miseria!".
Magliozzi va giù duro, e la piazza piena è con lui: "Ho trovato a Gaeta una situazione di degrado. Voi non avete idea. Un paese da terzo mondo, di massimo degrado. La sinistra ha imbruttito questa città, ha imbruttito anche le facce dei gaetani! Basta! Noi vogliamo far ridere la gente!". E qualcuno effettivamente ride, e forse non si rende conto.
La piazza è calorosa. In giro, qualcuno fa sapere che c'è una sanatoria pronta per gli abusi edilizi. Altri si lamentano, si lamentano, si lamentano. Magari vivevano nel terzo mondo e non se ne erano mai accorti. Forse basta sanarlo. L'onorevole fa sapere che Berlusconi sta lavorando per tutti noi. Alla fine, sale un anziano signore sul palco con un mazzo di rose rosse, e urla "Viva Magliozzi! Viva Forza Italia!!". Lo stesso che fino a pochi giorni fa andava in giro con un cartello e protestava per non essere stato assunto al Comune.

Il candidato consigliere di Rifondazione Picazio dal palco avvisa la piazza: "Il candidato del centrodestra Mario detto La saliera, peraltro simpaticissimo, distribuisce dolcetti sul corso. Pensano di usare gli stessi metodi degli anni 50, quando si usavano i pacchi di pasta. Ma voi gaetani non ci cascate!".

Alle nove sale sul palco Antonio Ciano, il partito del Sud. E anche lui commenta i dolcetti di "Mario La Saliera": "Attenzione gaetani, questi dolcetti saranno molto amari dopo le elezioni!".
E poi promette: "Se non mi fate sindaco mi dovrete sopportare per cinque anni in consiglio comunale!". Ciano ci mette tutta la sua foga: "Mi hanno accusato di aver messo troppa storia nella mia campagna elettorale, ma Gaeta è una città derubata dalla storia! Vedo qui davanti a me Enea, Pitagora, Ulisse, Caboto. E stasera ho visto qui le chiacchiere di Fazzone! (presidente del consiglio regionale, di Forza Italia. NdA)". Da Pitagora a Fazzone, paragone impietoso effettivamente.
"Riusciranno Di Ciaccio o Magliozzi a fare grande Gaeta?". Il bello è che Di Ciaccio, dietro il palco, ascolta, sorride e risponde no con la testa.
"Ci vuole un sindaco forte, che va da Storace, va da Berlusconi e gli dice 'Tu ci devi questi soldi! Ci devi restituire le terre del Demanio!' Sennò noi gaetani ce ne andiamo. Noi eravamo confederati con la Spagna, e con la Spagna possiamo tornare! Basta con la colonizzazione dei padani! Venga qui il presidente Ciampi a chiedere scusa per i morti del risorgimento, per le foibe dei piemontesi, così come il presidente tedesco ha chiesto scusa per lo sterminio di Marzabotto! (...) Io lo so che la Digos è qui, ci sta ascoltando, e io dico, ascoltateci! Noi siamo per l'unità d'Italia, non per il dominio dei padani!".
Ciano ci mette così tanta passione, che appena sceso dal palco si sente male. Un calo di pressione, "ha una certa età, ma non si arrende mai" commenta qualcuno.

Finisce così la campagna elettorale. Ciano che si avvia verso casa, sorretto da due amici, Di Ciaccio con la pizza e il vino rosso, Magliozzi in qualche ristorante a progettare i posti in giunta, i compagni rifondaroli a parlare sul muretto.

Non sarà un mucchio di voti a cambiare il mondo. E forse nemmeno questa città.


***
Pubblicato su TeleFree.it il 26 maggio 2002
***

di: Luca Di Ciaccio


Treni d'ItaliaLo scrigno di TF: Treni d'Italia (2)
letture: 2690
01 novembre 2018 di lince
Tomba di Tullìola: ruderiLo scrigno di TF: Una seconda dipartita? La Tomba di Tullìola versa in gravi condizioni (6)
letture: 3234
04 settembre 2018 di Antonello Fronzuto
Lo scrigno di TF: Sdoganiamo Gigione! (2)
letture: 2004
04 settembre 2018 di Luca Di Ciaccio
IncendioLo scrigno di TF: Formia, la Città dei cortocircuiti Un ennesimo cortocircuito, questa notte, ha provocato danni ad un'altra struttura commerciale. (15)
letture: 7357
03 settembre 2018 di tank
massimo magliozziLo scrigno di TF: E Gaeta si consegnò alla destra, ma tornò alla vecchia Dc. il Polo di Magliozzi conquista la città al primo turno. Debacle del centrosinistra dopo 8 anni. L'importante è cambiare? (6)
letture: 2330
02 settembre 2018 di Luca Di Ciaccio
Formia: spiaggia di VendicioLo scrigno di TF: Vendicio, sarebbe un vero scempio se... Lo spettro della cementificazione è tra noi. (6)
letture: 3592
02 settembre 2018 di Antonello Fronzuto
Lo scrigno di TF: Pedemontana: dire come stanno le cose.
letture: 1401
01 settembre 2018 di Enrico D'Angelis
Gaeta: darsena di San CarloLo scrigno di TF: Unicuique suum/2 A Formia gli inerti, a Minturno i divani. e a Gaeta? (10)
letture: 3180
01 settembre 2018 di Antonello Fronzuto
tankLo scrigno di TF: Bagnoli-Penitro. La votazione, una vittoria notevole per la città di Formia Libere considerazioni sul ruolo di internet e di TeleFree e sul Consiglio Comunale del 14 novembre 2005. (10)
letture: 2669
31 agosto 2018 di tank
elezioni 02Lo scrigno di TF: Diario da Gaeta/ Voti, promesse e sanatorie
letture: 1823
31 agosto 2018 di Luca Di Ciaccio








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
locandina compromessi sposi
I compromessi paesani
letture: 3083
30 gennaio 2019
gaeta
Luminarie e scion scion (1)
letture: 3033
06 gennaio 2019
sciuscio con nino granata
Intervista a Nino Cocchetto: ho salvato glie sciuscie
letture: 4517
31 dicembre 2018
gaeta
"Storie di un paese di mare", la Gaeta minima che tutti sanno ma nessuno vede
letture: 1921
25 ottobre 2018
scimmie
La via formiana allo spinello (5)
letture: 1914
18 ottobre 2018
antonio ciano
La verità su TMO e il Masaniello dell'etere
letture: 4047
05 ottobre 2018
scissure
Famiglie, nudisti e rave party: la doppia vita di una spiaggia
letture: 6585
28 settembre 2018
gaeta
L'estate del nostro scontento
letture: 2085
06 settembre 2018
Sdoganiamo Gigione! (2)
letture: 2004
04 settembre 2018
massimo magliozzi
E Gaeta si consegnò alla destra, ma tornò alla vecchia Dc. (6)
letture: 2330
02 settembre 2018