Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 18/11 al 29/02 Formia: All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20
letture: 11416
dal 10/01 al 19/04 Golfo di Gaeta: XX corso di fotografia digitale
letture: 4271
19/01 Sezze: L'"ODISSEA" in scena a Sezze
letture: 71
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.608
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
domenica
19
gennaio
S. Mario m.
Compleanno di:
sex 19loro
sex cascarino
sex larosabianca
nel 1915: George Claude brevetta la lampada al neon.
nel 1977: 12.700.000 persone si radunano per il festival religioso indiano.
nel 1984: a Città del Messico,Francesco Moser polverizza il record dell'ora di Eddy Merchx,che resisteva da 12 anni. Moser percorre 50,808 km.
dw

Home » News » Latina » Pontinia » Turbogas Aprilia e Pontinia in...
venerdì 18 maggio 2007
Turbogas Aprilia e Pontinia interrogazione senatrice Loredana De Petris
letture: 1604
Pontinia: Atto n. 4-01853 Pubblicato il 3 maggio 2007
Seduta n. 146 Titolo: Sulla costruzione di due nuove centrali elettriche a tubogas a Pontinia e Aprilia (Latina)
DE PETRIS - Ai Ministri dello sviluppo economico e dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare. -
Premesso che:
sulla base delle procedure previste dal decreto-
legge 7 febbraio 2002, n. 7, convertito dalla legge 9 aprile 2002, n. 55 (cosiddetto decreto-legge «sblocca centrali»), sono state presentate numerose richieste di autorizzazione all'esercizio di produzione di energia nella Regione Lazio, per oltre 7.000 megawatt ulteriori, tali da determinare, sommandosi agli oltre 5.000 megawatt di impianti già esistenti nella regione una sproporzionata concentrazione di centrali, e comunque un netto squilibrio tra fabbisogno e produzione propria;
in tale ambito, si prospetta la possibile realizzazione di ben due impianti turbogas nell'area della provincia pontina, dal momento che è stato recentemente concluso l'iter autorizzativo per la realizzazione di una centrale a ciclo combinato della potenza elettrica di circa 750 megawatt lordi, da ubicare nel comune di Aprilia (Latina), in località Campo di Carne ed è avviato l'iter riguardante una seconda centrale da ubicarsi nell'area industriale di Mazzocchio, nel territorio del comune di Pontinia (Latina) avente una potenza di 400 megawatt;
l'impianto di Pontinia, che interessa un'area di quattro ettari, comprende la realizzazione di un elettrodotto di 6,5 chilometri e di un metanodotto di 7,3 chilometri ed oltre alla emissione di gas combusti e sostanze chimiche (in particolare biossido e monossido di carbonio, ossido di azoto, anidride solforosa, benzene, particolato, polveri fini ed ultra fini) comporterà anche il prelievo ed il consumo di ingenti quantitativi di acqua dagli acquedotti e dalle falde della zona, incidendo quindi sull'equilibrio idrogeologico di una zona a vocazione agricola;
per quanto concerne la delibera della Giunta regionale del 18 settembre 2006, in cui è stata espressa l'intesa di cui all'art. 1 della legge 9 aprile 2002, n. 55 e che ha, di fatto, concluso l'iter avviato nell'aprile 2002 dal Ministero delle Attività Produttive per la centrale di Aprilia, essa è stata assunta in assenza del nuovo Piano energetico regionale, ambito in cui valutare più compiutamente fabbisogni energetici e, conseguentemente, tipologie d'impianti ed eventuali localizzazioni. In data 28 marzo 2007 il Consiglio regionale del Lazio ha approvato una mozione volta alla sospensione dell'autorizzazione concessa per l'impianto di Aprilia fino alla conclusione del tavolo tecnico regionale che deve valutare l'impatto della progettata centrale sulla salute dei cittadini ribadendo la necessità di un tavolo di confronto presso il Ministero dello sviluppo economico sulla situazione energetica del Lazio ;
la costruzione, in un raggio ristretto di territorio, di ben due centrali termoelettriche a turbogas rischia di causare danni, che devono quindi essere compiutamente valutati, sia all'ambiente, in termini di scarichi ed immissioni, che alla salute delle persone, derivanti dalla emissione di polveri fini ed ultra fini (PM) a proposito delle quali recenti studi epidemiologici hanno confermato l'esistenza di una correlazione con l'insorgere di patologie dell'apparato respiratorio e cardiovascolare;
vi è inoltre, da valutare, l'effetto combinato degli impianti sulle attività agricole, che continuano a ricoprire un ruolo centrale nell'economia locale, dal momento che la realizzazione di questi impianti vanificherebbe, di fatto, molti investimenti e sforzi compiuti verso un'agricoltura di qualità;
la localizzazione di entrambi gli impianti in un contesto che presenta profili naturalistici di rilievo impone una riconsiderazione della localizzione prevista. In particolare l'area archeologica denominata Latium Vetus insiste sul sito destinato alla centrale di Aprilia, mentre la Turbogas di Pontinia è destinata ad essere costruita ad appena tre chilometri dall'Abbazia di Fossanova, al centro di quattro fra aree protette e siti di interesse della Comunità Europea,
si chiede di sapere:
quali iniziative si intendano assumere o siano state assunte, attraverso il metodo del concerto con gli enti locali e assicurando la costante informazione ed il confronto con le popolazioni interessate, al fine di valutare le compatibilità territoriali dell'impianto con le attività a rischio di incidente rilevante presenti nell'area e l'adeguatezza della collocazione in rapporto alle criticità ambientali già presenti;
se non si ritenga comunque opportuno, anche alla luce dell'orientamento espresso dal Consiglio regionale del Lazio, disporre una sospensione dei procedimenti in corso, così da poter valutare in modo organico e più compiutamente, anche nel quadro di una programmazione energetica regionale, il fabbisogno energetico e lo sviluppo produttivo del territorio che ospita le centrali, le esigenze di diversificazione delle fonti primarie e rinnovabili, le tipologie d'impianti e la loro localizzazione;
se non si ritenga di dover adottare, per la localizzazione degli impianti, orientamenti di minor impatto ambientale, di salvaguardia del patrimonio naturale e di adozione di modelli di gestione sostenibile, privilegiando, anche in considerazione delle caratteristiche dell'Agro Pontino, l'utilizzo di fonti di energia rinnovabili, l'utilizzo delle migliori tecnologie ai fini energetici e ambientali, con particolare riferimento a quanto previsto dal nuovo Piano nazionale per la riduzione delle emissioni di gas serra, finalizzato al rispetto degli impegni assunti dall'Italia in materia di riduzione dei livelli di emissione dei gas serra adottate in esecuzione del Protocollo di Kyoto sui cambiamenti climatici, fatto a Kyoto l'11 dicembre 1997 e ratificato dall'Italia con legge 1° giugno 2002, n. 120;
se non si ritenga, nello specifico, che la realizzazione dell'impianto di Pontinia, anche alla luce dell'autorizzazione concessa per il vicino impianto di Aprilia, non sia in linea con gli impegni assunti in adempimento delle disposizioni comunitarie o nazionali di abbattimento delle emissioni, anche in considerazione dell'impegno, finalizzato al conseguimento degli obiettivi di riduzione dei gas serra assunti in sede comunitaria, volto alla revisione del Piano nazionale di riduzione delle emissioni e di assegnazione delle quote di emissione, in particolare per il settore elettrico;
se non si ritenga opportuno, alla luce del bilancio della produzione energetica della Regione Lazio ed essendo prerogativa delle Regioni la definizione di Piani energetici regionali ed i conseguenti, relativi piani attuativi, che l'autorizzazione dell'impianto di Pontinia e la sua realizzazione vengano sospesi nelle more dell'approvazione degli strumenti di programmazione, coinvolgendo a tal fine gli Enti locali interessati e i Ministeri concertanti, in linea con gli obiettivi della proporzionalità tra fabbisogno e offerta, del risparmio e dell'efficienza energetica e dell'incentivazione all'utilizzo delle fonti rinnovabili, di cui all'articolo 2 della direttiva 2001/77/CE prevista dal Documento di programmazione economica e finanziaria per gli anni 2007-2011;
se non si ritenga comunque opportuno, in ordine alla localizzazione dell'opera in premessa, effettuare una più approfondita valutazione dell'impatto delle polveri sottili e ultrasottili tipicamente emesse dalle centrali a gas, in quanto la produzione del particolato primario e secondario a determinati livelli di concentrazione è suscettibile di provocare effetti nocivi per la salute dell'uomo, approfondendo inoltre l'effetto combinato della emissione di NOX che andrebbe ad incidere su un territorio regionale già saturo per le attività urbane, agricole ed industriali presenti;
quali iniziative di concertazione con gli enti locali e le parti interessate si intendano assumere in questa fase procedimentale al fine di conseguire tutti i necessari obiettivi di sicurezza ambientale e della salute pubblica.

di: Giorgio Libralato


Raffaele TranoPontinia: Rifiuti interrati, plauso alle forze dell'ordine ed agli attivisti
letture: 2661
14 giugno 2019 di Raffaele Trano Portavoce M5S
Pontinia compie 80 anni e presenta 'La terra promessa'Pontinia: Pontinia compie 80 anni e presenta 'La terra promessa'
letture: 1827
05 dicembre 2014 di TF Press
Pontinia Rock & Blues Festival XV edizione 18,19 e 20 luglio 2014Pontinia: Pontinia Rock & Blues Festival XV edizione 18,19 e 20 luglio 2014
letture: 2205
10 luglio 2014 di TF Press
Giuseppe SimeonePontinia: Occupazione, Simeone: "Crisi Sapa, Regione al fianco dei lavoratori per combattere la crisi"
letture: 2089
16 maggio 2014 di TF Press
I rifiuti segnalati da Pontinia ecologia e territorio ( Foto: h24notizie )Pontinia: Pontinia, rifiuti abbandonati in centro
letture: 1987
14 aprile 2014 di TF Press
Accademia pontiniaPontinia: Costituzione di nuova Accademia delle Idee di Pontinia (LT) "Accademia delle Idee" si espande su Pontinia la voglia di cambiare.
letture: 3471
19 marzo 2014 di pinopress
Il maestro PerilliPontinia: Festival "Folk a metà" al Teatro Fellini L'evento a Pontinia. Domenica 9 a Frosinone.
letture: 3100
28 febbraio 2014 di Michele Ciorra
Di qui e d'altrovePontinia: La patria sospesa dell'emigrante, nella musica narrata di Angel Luis Galzerano Tappa a Pontinia per lo scrittore cantautore uruguayano, domenica 22 luglio ore 19
letture: 4716
21 luglio 2012 di Rosa Manauzzi
Pontinia: "Le tele della Saltarelli e il pathos del TangoArgentinoLatina" Prima serata al Fellini della rassegna "Ottobre in Musica"
letture: 3167
22 ottobre 2011 di Comunicatistampa
Pontinia: Programma Ottobre in Musica 2011 La rassegna, organizzata da Paola Sangiorgi, Direttrice Organizzativa del Teatro Fellini di Pontinia. (1)
letture: 3680
21 ottobre 2011 di Comunicatistampa








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
pericolo rifiuti radioattivi
Discarica Borgo Montello Latina infrazione europea conferimento tal quale
letture: 2727
16 settembre 2012
Festa del clima e del lavoro globale - global work party
letture: 2787
09 ottobre 2010
Incontro su nucleare e incidente Chernobyl con professor Bandazhevsky
letture: 3163
08 settembre 2010
Contro le centrali nucleari e per l'indipendenza dell'OMS, da Chernobyl
letture: 2720
07 luglio 2010
Come si vive in uno stato dove non c'è libertà di informazione? (1)
letture: 2816
05 giugno 2010
Incontro sulle centrali energetiche
letture: 3292
05 giugno 2010
Io supporto il Fatto Quotidiano di Marco Travaglio
letture: 2861
05 giugno 2010
Manifestazione unitaria contro gli impianti nocivi
letture: 3371
29 maggio 2010
Turbogas Pontinia udienza 4 giugno al consiglio di stato
letture: 3229
29 maggio 2010
Pontinia, Fontana di Muro, Gricilli e l'atlante delle sorgenti della provincia di Latina
letture: 3684
29 maggio 2010