Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 18/11 al 29/02 Formia: All'Ariston di Gaeta tutto pronto per la Stagione Teatrale 2019-20
letture: 11566
dal 10/01 al 19/04 Golfo di Gaeta: XX corso di fotografia digitale
letture: 4427
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.608
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
martedì
21
gennaio
S. Agnese V.m.
Compleanno di:
sex Fede67
sex libera63
sex mas08
sex ProgettoComu...
sex RivoluzioneC...
sex sergiobagnol...
nel 1903: Il mago Houdini, evade da una stazione di polizia ad Amsterdam.
nel 1940: Nasce a Columbus (ohio) il golfista Jack William Nicklaus. Vincerà 89 tornei,tra cui 18 "Majors". Tra i suoi record:12 volte in buca con un solo colpo.
nel 1950: A Londra muore George Orwell, l'autore di "1984"
nel 1954: Viene varato il primo sottomarino atomico. E' il Nautilus.
dw

Home » News » Latina » Formia » No al decreto Sicurezza, no al...
martedì 27 novembre 2018
No al decreto Sicurezza, no al razzismo di stato, no alla repressione di stato
letture: 1460
partito della Rifondazione Comunista - Formia
partito della Rifondazione Comunista - Formia
Formia: In questo ore sta per essere approvato alla camera dei deputati - con l'utilizzo dello strumento della fiducia - il Decreto "SICUREZZA", fortemente voluto dalla Lega di Salvini, che lo ha imposto all'alleato grillino come condizione per tenere in piedi il governo Conte.
Il Decreto "SICUREZZA" ha al suo interno un insieme di politiche razziste e repressive, che hanno lo scopo di colpire i migranti e chi protesta, in questo caso migranti o italiani senza differenza alcuna.
Per quanto riguarda i migranti vengono limitati i permessi per motivi umanitari, concessi finora in caso di emergenza umanitaria a stranieri che ne abbiano fatto richiesta. Aumenteranno così le espulsioni per quanti hanno chiesto - o chiederanno - l'asilo politico e aumenterà la discrezionalità nella loro concessione.
Inoltre è previsto l'aumento delle tipologie di reato che, dopo una condanna in primo grado, porteranno all'espulsione immediata. Così facendo si cancella il principio di non colpevolezza fino al 3° grado di giudizio, sancito dalla Carta costituzionale. Ma non basta, infatti è previsto il raddoppio del tempo di permanenza nei centri per il rimpatrio fino a 180 giorni. Insomma una sorta di carcere senza reato.
Il Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) - come quello attivo a Formia - diventerà Sistema di protezione per i soli titolari di protezione internazionale e per i minori stranieri non accompagnati. I richiedenti asilo già ospitati nelle strutture potranno rimanere in accoglienza fino alla scadenza del progetto. I sindaci hanno già lamentato che tale operazione rischia di mettere in difficoltà
Ricordiamo ai nostri concittadini che dopo ai migranti toccherà prima o poi anche agli italiani che non sono del nord. D'altronde il rapporto dei leghisti con chi non è padano è una storia fatta di insulti, allusioni, volgarità gratuite e vecchi pregiudizi. Checché ne dicano i democristiani nostrani accorsi alla corte del leghista, rinnegando una storia di opposizione alle politiche separatiste del nord.
Il decreto "Sicurezza" però non si ferma qui. Infatti non dimentica nemmeno chi lotta, prevedendo un inasprimento delle pene e delle sanzioni in caso di blocchi stradali, ferroviari e occupazione di case terreni, e fabbriche e posti di lavoro.
Il decreto, con l'art 23, reintroduce il reato di blocco stradale (compresa l'ostruzione o l'ingombro dei binari), oggi sanzionato solo con una semplice multa. Tale reato sarà punibile con pene da 1 a 6 anni di carcere, più una multa da 206 fino a 2.064 €.
Con l'art 30 è sanzionato l'occupazione di case, aziende, terreni con la pena di reclusione da 1 a 3 anni e con la multa da 103 a 1.032 €. In Italia i gilet gialli francesi rischierebbero condanne da terrorismo.
Il decreto estende anche l'uso del Taser (la pistola a impulsi elettrici che le associazioni per la difesa dei diritti umani considerano un'arma di tortura ) anche ai vigili urbani nella città superiori ai 100.000 abitanti.
L'obbiettivo è chiaro: limitare e colpire le manifestazioni, i cortei e i presidi a fronte di un conflitto sociale che inizia a riprendere a crescere, dopo un periodo di stanca.
Ed è per questo che chi ha in questi anni imposto austerità, precarietà nel lavoro e nel reddito - e la Lega lo ha fatto governando con Berlusconi dal 94 ad oggi - si vuole attrezzare per contrastare i conflitti sociali e le rivendicazioni con l'unica arma che gli rimane: la repressione.
Ma i leghisti e grillini stiano tranquilli che gli incubi dei lavoratori sono ben altri e si chiamano: sicurezza di reddito, di welfare, di lavoro e sul lavoro. Temi con criticità crescente a cui questo governo è incapace di porre rimedio ed agita il migrante come capro espiatorio.
A quanti non si riconoscono nel modello di società gialloverde ribadiamo che occorre ristabilire le regole di convivenza democratica nel paese ed è per questo che è necessario cancellare il decreto oscurantista che maschera politiche razziste e repressive con le vesti della sicurezza. Confondendo volutamente sicurezza sociale con pubblica sicurezza.
Sul diritto dei lavoratori e dei cittadini di manifestare, protestare e lottare per rivendicare i propri diritti si misura la democrazia e il livello di libertà del paese! E quindi non un passo indietro. Ci rivediamo nelle piazze, che sapranno riempirsi di lavoratori ma anche dei tanti migranti che sentiamo ormai come nostri fratelli.


Circolo "ENZO SIMEONE"
partito della Rifondazione Comunista
Formia

di: PRC Formia


AcqualatinaFormia: Acqualatina, il pd non sa cosa fa il pd
letture: 219
20 gennaio 2020 di nessuna
I Cavalieri dell'Ordine del Tempio di SalomoneFormia: Cena di Gala augurale dell'Ordine dei Cavalieri del Tempio di Salomone Presso la suggestiva cornice del Grand Hotel Miramare a Formia si è svolta una serata di Gala che ha riunito Dame, Dignitari e Cavalieri per lo scambio degli auguri per il 2020 appena iniziato...
letture: 1285
12 gennaio 2020 di descartes
I Componenti la Grande Orchestra di Fiati 'Giuseppe Pepenella' di FormiaFormia: 1° CONCORSO NAZIONALE di composizione di Marcia sinfonica-città di Formia Concerto alla Memoria di Giuseppe PEPENELLA, (EX DIRETTORE DELLA BANDA MUSICALE DI CASTELLONORATO) CONCERTO DI CAPODANNO 2020 - 14 ED. I CONCERTI DI NATALE
letture: 2184
02 gennaio 2020 di descartes
Formia: 14° Festival musicale "I CONCERTI di NATALE" "CONCERTO di NATALE 2019"
letture: 3085
13 dicembre 2019 di Gofpepenella
locandinaFormia: Incontro sull'epistolario di Franz Kafka a Milena Jesenská "Il sogno è l'ultima notizia che possiedo di te..." Lettere di Franz Kafka a Milena Jesenská.
letture: 1935
04 dicembre 2019 di cronache_pontine
Copertina degli Atti del ConvegnoFormia: A Gianola sulle Orme di Pasquale Mattej Presentazione degli Atti del Convegno (1)
letture: 2085
04 dicembre 2019 di Associazione "GianolAmare"
partito della Rifondazione Comunista - FormiaFormia: Trasporto ferroviario:"Uomini come animali"
letture: 2334
01 dicembre 2019 di PRC Formia
Raffaele TranoFormia: Ospedale Dono svizzero in attesa della Risonanza magnetica da 7 anni I portavoce M5s Raffaele Trano e Loreto Marcelli strigliano Asl Latina
letture: 2620
21 novembre 2019 di Raffaele Trano Portavoce M5S
Pd FormiaFormia: Emergenza maltempo: risposte rapide in tempi certi
letture: 2620
18 novembre 2019 di PartitoDemocraticoFormia
partito della Rifondazione Comunista - FormiaFormia: La sosta a Formia? Caos e desolazione (1)
letture: 2806
16 novembre 2019 di PRC Formia








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
partito della Rifondazione Comunista - Formia
Trasporto ferroviario:"Uomini come animali"
letture: 2334
01 dicembre 2019
partito della Rifondazione Comunista - Formia
La sosta a Formia? Caos e desolazione (1)
letture: 2806
16 novembre 2019
partito della Rifondazione Comunista - 
Formia
SULLA SALUTE DELLE VILLE STORICHE NELLA CITTÀ DI CICERONE
letture: 2451
09 settembre 2019
partito della Rifondazione Comunista - 
Formia
Questioni di urbanistica: Il Traffico
letture: 1990
24 agosto 2019
partito della Rifondazione Comunista - 
Formia
Il destino del centro Caritas ci preoccupa
letture: 2368
18 agosto 2019
partito della Rifondazione Comunista - 
Formia
Un consiglio comunale malato ed incapace di progettare il futuro
letture: 2744
13 agosto 2019
partito della Rifondazione Comunista - 
Formia
Le colpose omissioni del consorzio industriale sono vergognose
letture: 1872
16 luglio 2019
partito della Rifondazione Comunista - 
Formia
Sul porto turistico volano gli stracci! Ma pagherà sempre e solo uno: la città
letture: 2192
29 giugno 2019
partito della Rifondazione Comunista - 
Formia
C'era una volta l'istanza d'accesso civico generalizzata
letture: 2705
07 giugno 2019
La Sinistra
Contro neoliberismo e i nazionalismi: alle lezioni europee vota LA SINISTRA
letture: 2475
21 maggio 2019