Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 21/07 al 31/12 Gaeta: Bonus Asilo Nido INPS: al via le domande... ecco le istruzioni tecniche
letture: 15905
dal 01/09 al 31/12 Gaeta: Mettiamoci in gioco!
letture: 10406
dal 15/09 al 17/12 Formia: XVIII corso di fotografia digitale
letture: 12642
dal 01/10 al 31/12 Gaeta: Qui si fa teatro! (1)
letture: 8259
dal 15/10 al 31/12 Gaeta: Il Grillo Canterino
letture: 6824
dal 18/10 al 15/01 Latina: Premio Letterario By Mimesis "Modernità in metrica". Partecipazione gratuita
letture: 6411
dal 21/11 al 04/04 Gaeta: CINEMA TEATRO ARISTON Stagione Teatrale 2017-18
letture: 6935
dal 03/12 al 31/12 Golfo di Gaeta: Gli Studenti dell'I.T.E. Filangieri di Formia in Alternanza Scuola Lavoro
letture: 1426
dal 03/12 al 03/03 Formia: Nessuna barriera ferma l'arte. Neppure la diversità
letture: 506
dal 07/12 al 17/02 Formia: Il Dio dimenticato
letture: 1702
dal 08/12 al 06/01 Gaeta: CONCORSO "Il Presepe di Casa Mia"
letture: 1623
dal 08/12 al 07/01 Sperlonga: Un Natale ricco di eventi
letture: 1060
dal 08/12 al 07/01 Fondi: A Natale a Fondi c'è di più!
letture: 1079
16/12 Gaeta: "In Trincea con Onore - a cento anni dalla Grande Guerra"
letture: 378
16/12 Gaeta: ABBRACCI GRATIS 2017
letture: 135
17/12 Itri: Tutto pronto per il concerto "In...canto di Natale"
letture: 671
21/12 Gaeta: Natale a Gaeta è anche beneficenza
letture: 205
dal 24/12 al 07/01 Gaeta: PUER NATUS MOSTRA IMMAGINETTE SACRE
letture: 253
26/12 Itri: Un evento esclusivo, ad Itri, il 26 Dicembre arriva "La Notte di Luci al Centro Storico"
letture: 3201
dal 26/12 al 30/12 Golfo di Gaeta: "Sì... comunque vada!"
letture: 665
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.518
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
sabato
16
dicembre
Compleanno di:
sex luciana
sex nonnotore
sex PepeNero
sex polpo58
sex thebest
sex virgicos
nel 1631: Spaventosa eruzione del Vesuvio in Campania. 6 paesi vengono distrutti e oltre 4000 persone muoiono.
dw

Home » News » Webzine » Malta, brutta storia. Il tribu...
venerdì 15 settembre 2017
Malta, brutta storia. Il tribunale dà torto a Boeselager. Perchè "decapitare" il Gran Maestro?
letture: 912
Boeselager, Festing, Bergoglio
Boeselager, Festing, Bergoglio
Webzine: .

img
img


di Marco Tosatti
img
Il silenzio circonda l'Ordine di Malta, dopo il golpe voluto dalla Segreteria di Stato ed eseguito materialmente dal Pontefice regnante con la decapitazione del Gran Maestro; ma due giorni fa, da Amburgo, sono giunte una decisione, e una notizia, di notevole importanza.


Il Tribunale di Amburgo, come riporta il sito cattolico austriaco Kath.net(*), ripreso in inglese da OnePeterFive, ha dato torto a Albrecht von Boeselager. Albrecht von Boeselager è l'attuale Gran Cancelliere.


L'ex Gran Maestro, Matthew Festing, l'aveva punito perché sotto la sua responsabilità Malteser International, una branca dell'Ordine aveva distribuito anticoncezionali e pillole del giorno dopo nella penisola indocinese. È una pratica in evidente contrasto con i principi della morale cattolica, a cui l'Ordine dovrebbe attenersi.


Per questo motivo Boeselager, dopo un'inchiesta, era stato invitato a dare le sue dimissioni. Rifiutò, sostenendo di non sapere nulla di quelle attività. Il Gran Maestro lo "dimissionò" d'ufficio. Boeselager mosse le sue pedine in Segreteria di Stato; il Papa costrinse il Gran Maestro alle dimissioni, dopo che la Santa Sede aveva cercato di esercitare interferenze mai viste nella storia dell'Ordine; il card. Burke, Patrono dell'Ordine di Malta, fu in pratica esautorato (non è ancora riuscito ad avere udienza dal Pontefice), l'Ordine è stato commissariato, e, naturalmente Boeselager è stato rimesso al suo posto.


Che forse, ora, dopo questa sentenza del Tribunale di Amburgo, dovrebbe abbandonare, spontaneamente, ammettendo di non aver detto la verità.


Boeselager dal 1989 al 2014 ha avuto un ruolo di controllo su Malteser International, e durante la sua gestione è nato il problema della distribuzione dei contraccettivi. Nel novembre 2016 il card. Burke ha parlato con il papa. Che è rimasto "profondamente turbato" dalla notizia della distribuzione dei contraccettivi. Oltre che dalla notizia di infiltrazioni massoniche nell'Ordine, che ha chiesto sempre in quell'occasione, di ripulire, con un'azione appropriata.


Questa lotta si è svolta sullo sfondo di una battaglia fra l'ala tedesca e quella anglofona dell'Ordine, di una donazione misteriosa quanto imponente dall'origine non chiara, in cui non è chiaro neanche il ruolo svolto da alcuni diplomatici vaticani.


C'è stato poi, ed è interessante notarlo, il tentativo di tacitare la stampa da parte dell'ala vincente. Nel marzo di quest'anno Kath.net ha ricevuto un ordine di cessare e smettere di informare su von Boeselager. Come scriveva Kath.net: "Questa settimana kath.net ha avuto un'ingiunzione di smettere e cessare originata dall'Ordine di Malta, e questo è accaduto per un reportage di Bild. Bild ha scritto che il Gran Cancelliere von Boeselager ha accettato una donazione di 30 milioni di franchi svizzeri la cui origine è dubbia; kath.net ha citato semplicemente il reportage di Bild".


Era la seconda volta che questo accadeva. Già nel 2016 kath.net aveva ricevuto un'ingiunzione del genere. Aveva scritto della distribuzione di materiale anticoncezionale dal parte di alcune organizzazioni caritative legate all'Ordine di Malta. La sentenza di Amburgo fa riferimento all'ingiunzione del 2016, quella relativa alla contraccezione, e come scrive kath.net, che ha ricevuto il testo scritto della sentenza,

"Tutto il terzo paragrafo dell'articolo si pone in maniera critica nei confronti di diversi aspetti del lavoro della parte Richiedente (cioè Albrecht von Boeselager) come Ospitaliere, per dimostrare la tesi, presentata all'inizio, secondo cui una piccola cerchia di area linguistica tedesca vorrebbe sì mantenere i vantaggi dell'esclusività e della sovranità, ma allentare il vincolo con la dottrina cattolica e il legame con il Papa, che, a loro parere, sono troppo stretti. Ne deriva per il lettore, a parere della camera giudicante in maniera cogente, che il Richiedente è lui stesso, con la sua condotta, all'origine delle critiche citate, cosa che, di necessità, riguarda anche la sua conoscenza di tutte le circostanze rilevanti. Questa impressione, a livello processuale, secondo il risultato dell'azione di opposizione e della sua contraddittorietà, può peraltro essere considerata come consistente".


Tradotto: Boeselager era a conoscenza di quello che accadeva, contrariamente a quanto ha dichiarato.


Con la sentenza del tribunale di Amburgo, ora, anche questa procedura si trova, de facto, a essere messa in questione. Il Papa è stato informato male? Festing aveva ragione e, quindi, è stato ingiustamente costretto alle dimissioni? Boeselager è ancora nelle condizioni sostenibili per fungere da Gran Cancelliere di un Ordine cattolico?


Nella sentenza di Amburgo, che questa settimana è stata trasmessa in forma scritta a Kath.net, si legge, con un richiamo all'articolo di Kath.net del 26 dicembre 2016 contro cui Boeselager si era mosso sul piano giudiziario:

"L'intero terzo paragrafo dell'articolo tratta criticamente diversi aspetti del lavoro del Richiedente (Albrecht von Boeselager) nella sua veste di Ospitaliere, per dimostrare la tesi dichiarata all'inizio, e cioè che un piccolo circolo dell'ambiente di lingua tedesca vuole mantenere i vantaggi dell'esclusività e della sovranità (dell'Ordine di Malta) ma desidera allentare i legami con l'insegnamento cattolico e con il papa, che sono a suo parere troppo stretti. Per il lettore, la conclusione cogente è, a parere della camera giudicante, che il Richiedente è egli stesso responsabile di tutte le accuse sopra menzionate, che necessariamente comprendono anche la sua conoscenza di tutte le circostanze rilevanti. (Cioè la questione dei contraccettivi. n.d.r.). L'impressione comunque è da riguardare vera proceduralmente, dopo i risultati delle udienze".


Boeselager aveva, invece, argomentato, sia pubblicamente che nel confronto giudiziario, di non avere avuto alcun influsso operativo diretto sull'azione umanitaria di Malteser International, che quelle circostanze non rientravano tra le sue responsabilità e che, una volta messo al corrente degli abusi, era intervenuto subito e vi aveva posto fine. Un dettaglio significativo: nel frattempo tutte le dichiarazioni, e i links su questo argomento sono scomparsi dal sito dei Cavalieri di Malta.


La sentenza di Amburgo apre un panorama dalle prospettive imprevedibili. Ci si può chiedere chi e perché abbia chiesto l'intervento del Papa, in un'azione che un tribunale civile ha dimostrato ingiusta; se Boeselager sapeva, Matthew Festing - e il card. Burke, per la sua parte - avevano agito correttamente. E se avevano agito correttamente, perché decapitare e commissariare l'Ordine? E non sarebbe il caso che il Pontefice prendesse atto di questa nuova situazione, e agisse di conseguenza?


--


Per saperne di più:

http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=121759

http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=120971

http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=121633

postato da: sweda  


Un genocidio silenziosoWebzine: The Lancet: nel mondo 56 milioni di aborti ogni anno
letture: 26
16 dicembre 2017 di sweda
Chi non è stato tentato che cosa sa?Webzine: Una cosa è essere indotto in tentazione e un'altra essere tentati
letture: 18
16 dicembre 2017 di sweda
 Spettacoli e Cultura: "GOMORRA" E IL RISCHIO DI EMULAZIONE LA FICTION TELEVISIVA HA SUSCITATO LE CRITICHE DEI MAGISTRATI IMPEGNATI NELLA LOTTA ALLA CRIMINALITA' ORGANIZZATA
letture: 265
13 dicembre 2017 di philleas
Webzine: Piazza Fontana: una strage di matrice neofascista
letture: 428
12 dicembre 2017 di anpiformia
Fedeli alla Vera DottrinaWebzine: Fedeli alla dottrina non ai pastori che sbagliano. Decine di associazioni pro-vita si schierano
letture: 506
12 dicembre 2017 di sweda
Webzine: San Tommaso ci spiega il "non ci indurre in tentazione"
letture: 543
11 dicembre 2017 di sweda
Webzine: «Per il suo superiore, Bergoglio non era adatto a fare il vescovo» (5)
letture: 720
11 dicembre 2017 di sweda
novità orario invernaleWebzine: Trenitalia, arriva l'orario invernale più Frecce nelle ore del primo mattino e della sera; 11 nuove corse, 7 prolungamenti
letture: 713
10 dicembre 2017 di simonilla
Do not click!Webzine: L'israeliano che usa il vostro smartphone. E si fa pagare per questo.
letture: 701
10 dicembre 2017 di marinta
Biden ridiculous quotesWebzine: Come costruire i nemici del popolo
letture: 756
09 dicembre 2017 di marinta








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Un genocidio silenzioso
The Lancet: nel mondo 56 milioni di aborti ogni anno
letture: 26
16 dicembre 2017
Chi non è stato tentato che cosa sa?
Una cosa è essere indotto in tentazione e un'altra essere tentati
letture: 18
16 dicembre 2017
Fedeli alla Vera Dottrina
Fedeli alla dottrina non ai pastori che sbagliano. Decine di associazioni pro-vita si schierano
letture: 506
12 dicembre 2017
San Tommaso ci spiega il "non ci indurre in tentazione"
letture: 543
11 dicembre 2017
«Per il suo superiore, Bergoglio non era adatto a fare il vescovo» (5)
letture: 720
11 dicembre 2017
Il Padre celeste non poteva fare per la nuova Eva meno di quanto aveva fatto per l'antica.
8 Dicembre Immacolata Concezione della Santa Vergine Maria
letture: 901
08 dicembre 2017
Il diavolo ha trovato la strada giusta.
Cristo si è fermato a Vienna?
letture: 864
07 dicembre 2017
.
Papa Francesco corregge Gesù: vuole cambiare il Pater Noster!
letture: 934
06 dicembre 2017
Dio non lascia cadere l'uomo, ma permette che venga messo alla prova.
"Non ci indurre in tentazione" Papa Benedetto lo spiegò 10 anni fa.
letture: 1056
06 dicembre 2017
Non gli basta Lutero..
Perché mai Bergoglio in Myanmar, se non in missione "Americana"?
letture: 1006
01 dicembre 2017