Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 21/11 al 04/04 Gaeta: CINEMA TEATRO ARISTON Stagione Teatrale 2017-18
letture: 14243
dal 03/12 al 03/03 Formia: Nessuna barriera ferma l'arte. Neppure la diversità
letture: 7691
dal 04/02 al 15/03 Gaeta: Segni per Leopardi - Opere su carta di Paolo Gubinelli
letture: 3143
dal 16/02 al 18/03 Gaeta: MUSICA IN SEGNO E SEGNO IN MUSICA
letture: 1466
dal 21/02 al 31/12 Roma: Al fianco dei non vedenti e degli ipovedenti.
letture: 138
24/02 Formia: Presentazione del libro "L'affaire Maria di Magdala. L'enigma rivelato"
letture: 538
24/02 Roma: Steven Osborne a Roma
letture: 193
25/02 Itri: Festa di San Gabriele dell'Addolorata nella chiesa dei passionisti al Santuario della Civita
letture: 521
25/02 Formia: L'ACQUA È ANCORA UN DIRITTO? Riccardo Iacona, giornalista della RAI, a Formia (LT) per il 36° Convegno Bachelet
letture: 589
27/02 Gaeta: Cilindri & Papillon
letture: 1652
27/02 Gaeta: "Cilindri e Papillon"
letture: 308
dal 28/02 al 21/03 Gaeta: Parrocchia S.Stefano Gaeta LA BIBBIA INCONTRA
letture: 712
03/03 Formia: L'Utopia come pratica : alla scoperta di ecovillaggi e comunità
letture: 333
04/04 Gaeta: Gregor. Liberamente tratto dalle "Metamorfosi" di F. Kafka
letture: 469
dal 14/04 al 15/04 Fondi: Masterclass con Massimo Lopez e Monica Ward: arrivano a Fondi i doppiatori dei Simpson
letture: 1283
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.530
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
sabato
24
febbraio
S. Celso
Compleanno di:
sex angelo83
sex braeden
nel 1938: Nasce lo spazzolino da denti con setole di nylon.
nel 1994: Ai Giochi di Lillehammer, Deborah Compagnoni vince l'oro del gigante e Manuela Di Centa quello della 30 km di fondo.
nel 1999: Lauryn Hill vince 5 Grammy per l'album del debutto solista "The Miseducation of Lauryn Hill". Era stata voce dei Fugees ed interprete di "Sister Act II".
dw

Home » News » Webzine » L'Onu ha lanciato l'opa sulla ...
giovedì 07 settembre 2017
L'Onu ha lanciato l'opa sulla Chiesa cattolica
letture: 932
.
.
Webzine: .



di Ettore Gotti Tedeschi
imgimg


img


Le Nazioni Unite ormai si esprimono su ogni tema con toni ed ambizioni da religione globale. E con un unico obiettivo: rifare la creazione e ricostruire l'uomo. Il paradosso è che i precetti dell'organizzazione di Ban Ki Moon sembrano accettati in Vaticano.


Soffro nel riconoscerlo, ma temo proprio che il ministro dell'Interno, Marco Minniti, stia illudendosi sul tema immigrazione. L'immigrazione che compensa il gap di popolazione sembra essere stata «suggerita» dalla «Santa Sede» della nuova religione universale: l'Onu. Una «Santa Sede» cui pare difficile disobbedire, tanto più che sembrerebbe avere come alleata anche l'altra Santa Sede, quella vera. Aveva ben visto Gian Antonio Stella quando, nel 2016, scriveva che ci erano stati «attribuiti» 6,5 milioni di immigrati in pochi anni.


Già vari segretari generali dell'Onu (da Kofi Annan a Ban Ki Moon), grazie a vari documenti, lo avevano già ben anticipato, lasciando immaginare si trattasse di decisioni prese, non subite, come ci hanno fatto credere con ragioni umanitarie. Ma saper leggere, interpretare e capire un documento dell'Onu non è così facile come si potrebbe pensare: ci vuole esperienza, preparazione, abilità ermeneutica, qualche amico nei servizi segreti e la consapevolezza di cosa sia la gnosi.


Riuscire ad intendere un documento Onu equivale più o meno ad intendere un testo di magistero della Chiesa di oggi. Si deve infatti essere in grado di interpretarlo all'interno delle sacre scritture, del Vecchio e Nuovo Testamento, dei documenti del Concilio Vaticano II e delle sue interpretazioni rahneriane, bisogna conoscere il pensiero filosofico che va da Immanuel Kant a Martin Heidegger, per arrivare a Walter Kasper e Antonio Spadaro. Sul tema specifico, bisognerebbe poi sapere quali argomenti hanno usato i profeti neomalthusiano-ambientalisti (i vari Jeffer Sachs e Paul Ehrlich) con la Pontificia accademia delle scienze sociali.


Per capire i documenti dell'Onu, la grande «Santa Sede» della nuova religione mondiale, è necessario aver letto e capito la nuova Bibbia dell'Onu: il rapporto Kissinger del 1972-74 sul Nuovo ordine mondiale, e i vari «concili» ed «encicliche» che sono le grandi conferenze internazionali, da Rio de Janeiro a Johannesburg. Queste «encicliche» emanate sotto l'egida dell'Onu riguardano innumerevoli fatti che hanno cambiato e stanno cambiando la nostra vita, con la giustificazione di renderci più maturi, migliori, saggi, felici. Magari proteggendoci da superstiziose credenze religiose che ci influenzano da un paio di millenni...


Le più significative sono tutte correlate, e sembrano avere un unico obiettivo: rifare la creazione e ricostruire l'uomo. Prendiamone qualcuna. Quella che riguarda i governi e che interessa il nostro ministro Minniti si riferisce alla «necessaria», ma incomprensibile e misteriosa immigrazione in Europa, con speciale attenzione all'Italia. Un'immigrazione pianificata e sostenuta naturalmente per il nostro bene materiale, culturale e spirituale. Ma ve ne sono altre, ben più importanti, che si riferiscono alle modifiche di concezione morale sul tema della vita, della morte, della bioetica, della salute e del benessere, della sessualità, della famiglia. Altre ancora sembrano riguardare l'ambientalismo, che deve essere considerato la nuova religione universale ove far convergere tutte le aspirazioni di fede. Ma guarda caso, il responsabile del degrado ambientale è proprio l'uomo, cancro della natura, da ridimensionare per proteggere la terra curiosamente riconosciuta «sacra».


Tutte queste soluzioni sono «suggerite» agli Stati da parte di organismi satelliti all'Onu, con moralsuasion o con velate ed eleganti sollecitazioni implicite che lasciano immaginare ritorsioni. E sono suggerite a governanti non eletti ma cooptati, essendosi create le condizioni perché chi deve governare e decidere sia gradito e sia d'accordo.


Non c'è un solo e determinante cambiamento che non appaia essere stato elaborato e proposto dall'Onu e dai suoi satelliti (Oms, Unher, Unep, Wpf, Fao, Unesco, Birs, Fmi, Unido, eccetera).


Decine di anni fa qualcuno paventava i rischi di un governo mondiale adveniens, ed era accusato di complottismo. Ora che tutto si è avverato è troppo tardi per parlar di rischi. E così, quando un sottosegretario alla presidenza del Consiglio (Sandro Gozi) dichiara che «l'Europa ha bisogno di 40 milioni di immigrati», e sempre quando il dossier Onu prevede più di 25 milioni di immigrati (entro il 2050) per rimpiazzare i lavoratori italiani, restiamo basiti. Ma quando la massima autorità morale del mondo spiega che va fatto di più, dobbiamo domandarci se il nostro problema non sia per caso proprio l'Onu, di per sé potenzialmente di grande valore, ma a seconda di chi lo gestisce e da quali obiettivi si pone...


La questione pare logica e pertinente anche per i tanti problemi europei (e dell'euro), che non nascono in Europa, ma si direbbe siano conseguenze delle «encicliche» emanate dalla nuova grande chiesa universale, tempio della verità e fonte della nuova morale che risiede a Washington e si chiama Onu.


Questa nuova grande chiesa universale sembra ora cercare di controllare anche la Chiesa cattolica, che pare non sappia riconoscere che sono state queste «encicliche» nate in ambiente Onu le vere cause che hanno provocato gli effetti negativi che ora con nuove «encicliche» si pretende di risolvere. L'esempio più evidente è la crisi economica globale prodotta dal crollo della natalità in Occidente, generato indirettamente dagli ambienti neomalthusiani-ambientalisti, e che a sua volta ha posto le premesse per il problema della migrazione destinata a compensare il gap di popolazione.


Tutti questi problemi (crisi economica, ambientale, immigrazione) sono dovuti al controllo delle nascite preteso negli ambienti satelliti della «Santa Sede» dell'Onu.


La cosa più curiosa è che chi provocato questi problemi è esattamente chi è chiamato ora a risolverli. Ancor più sorprendente è vedere che questi prescelti paiono quasi accolti persino alla Santa Sede della Chiesa cattolica, con una inquietante coincidenza nella prassi.



[Una Vox]

postato da: sweda  


M.MMusica e dintorni: Illuminiamoci di Mjriam! Ogni mercoledì!
letture: 1024
22 gennaio 2018 di fabcol
Politica: Se questa è democrazia... I nostri politici sono solo mediocri amministratori improvvisati assetati di un potere immeritato.
letture: 1109
21 gennaio 2018 di CONTROMAFIE
Giorgio La PiraPolitica: Cattolici e politica Amate la vostra città e il vostro Paese come parte integrante della vostra personalità
letture: 1380
21 gennaio 2018 di marcellino
 Webzine: Come si truccano le aste giudiziarie Come si truccano le aste giudiziarie, o i procedimenti dei sequestri/confische antimafia o i procedimenti concorsuali o esecutivi.
letture: 1216
17 gennaio 2018 di CONTROMAFIE
Treni regionali nel 2017 91,9% puntuali e 98,4% regolariViaggi e Turismo: Treni regionali, bilancio più che positivo
letture: 1202
15 gennaio 2018 di simonilla
M.MMusica e dintorni: Un' altra bella puntata di... Illuminiamoci di musica, mercoledì!
letture: 1267
08 gennaio 2018 di fabcol
 Webzine: "La gente non legge, non sa, ma sceglie, decide e parla". Intervista al sociologo storico Antonio Giangrande.
letture: 1084
08 gennaio 2018 di CONTROMAFIE
Mjriam Masciandaro versione nataliziaMusica e dintorni: Dopo il Natale... "Illuminiamoci di musica con la befana!
letture: 1249
31 dicembre 2017 di fabcol
Lina Sanniti e il suo libroRecensioni: Ecco le poesie di Lina Sanniti Recensione di Max Condreas
letture: 1555
29 dicembre 2017 di Sandra Cervone
Un genocidio silenziosoWebzine: The Lancet: nel mondo 56 milioni di aborti ogni anno
letture: 1458
16 dicembre 2017 di sweda








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Un genocidio silenzioso
The Lancet: nel mondo 56 milioni di aborti ogni anno
letture: 1458
16 dicembre 2017
Chi non è stato tentato che cosa sa?
Una cosa è essere indotto in tentazione e un'altra essere tentati
letture: 1446
16 dicembre 2017
Fedeli alla Vera Dottrina
Fedeli alla dottrina non ai pastori che sbagliano. Decine di associazioni pro-vita si schierano
letture: 1094
12 dicembre 2017
San Tommaso ci spiega il "non ci indurre in tentazione"
letture: 1085
11 dicembre 2017
«Per il suo superiore, Bergoglio non era adatto a fare il vescovo» (5)
letture: 1271
11 dicembre 2017
Il Padre celeste non poteva fare per la nuova Eva meno di quanto aveva fatto per l'antica.
8 Dicembre Immacolata Concezione della Santa Vergine Maria
letture: 1055
08 dicembre 2017
Il diavolo ha trovato la strada giusta.
Cristo si è fermato a Vienna?
letture: 961
07 dicembre 2017
.
Papa Francesco corregge Gesù: vuole cambiare il Pater Noster!
letture: 1052
06 dicembre 2017
Dio non lascia cadere l'uomo, ma permette che venga messo alla prova.
"Non ci indurre in tentazione" Papa Benedetto lo spiegò 10 anni fa.
letture: 1218
06 dicembre 2017
Non gli basta Lutero..
Perché mai Bergoglio in Myanmar, se non in missione "Americana"?
letture: 1151
01 dicembre 2017