Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 10683
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 3771
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 1726
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.622
visitatori:85
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
sabato
06
giugno
Corpus Domini
Compleanno di:
sex ARPANet
sex AssPolGiovan...
sex drolmed441
sex jaice
sex joshuaonline
sex rms
nel 1882: Viene brevettato il ferro da stiro elettrico.
nel 1933: A Camden, negli Stati Uniti viene inaugurato il primo "drive.in" per la proiezione di spettacoli cineamtografici.
dw

Home » News » Webzine » Narrativa e Poesia » Aamir
sabato 19 agosto 2017
Aamir
Aamir, marocchino nato a Rabat, viveva in Italia da una vita e non aveva mai avuto problemi di integrazione. Anzi.
letture: 1934
Rabat
Rabat
Narrativa e Poesia: Aamir, marocchino nato a Rabat, viveva in Italia da una vita e non aveva mai avuto problemi di integrazione. Anzi.
Esperto informatico aveva trovato, appena ventenne, un ottimo impiego presso la sede italiana di una nota multinazionale statunitense ed aveva progettato una miriade di algoritmi che la società aveva inserito in molti programmi, soprattutto videogiochi, messi in vendita con straordinario successo.
Aamir era convolato a nozze con Maria, italiana purosangue, e con lei aveva generato due bambini: Rashid e Alma.
Musulmano non fervente amava di un amore forte e profondo sua moglie e la rispettava a tal punto da non interferire minimamente nell'educazione, anche religiosa, dei suoi rampolli. Almeno fino al giorno in cui, dopo un incontro casuale, si fece discepolo dell'imam Abdul-Azeez Al-Saydy. Un imam radicale al massimo che infarciva i suoi sermoni del venerdì con laudi al jihad ed alla messa in pratica degli insegnamenti del Profeta.
Fina dal primo incontro, con il religioso musulmano, Aamir cambiò modo di essere ed iniziò a vivere, trascurando totalmente anche i suoi doveri familiari, nella fervente attesa della chiamata al sacrificio finale.
E la chiamata venne.
Una domenica, come da indicazioni ricevute, si piazzò nell'atrio di un grosso supermercato. Il più frequentato della sua città. Aveva indossato una cintura esplosiva ed avrebbe dovuto attivarla dopo aver attirato il maggior numero possibile di persone.
Per raggiungere il suo scopo, Aamir, aveva con sé due borsoni pieni di merce e non la solita paccottiglia ma merce originale e di marca: accendini, t-shirt e jeans firmati.
Aprì i borsoni, stese un telo candido sul pavimento e vi sistemò in bella mostra la merce. Poi iniziò ad imbonire i presenti che in un primo momento sembrarono non dargli molta retta ma che poi, attratti dal fatto che il giovane marocchino sottolineava con insistenza che si trattava di prodotti originali e non tarocchi, si avvicinarono numerosi e palesemente interessati all'acquisto.
Con fare da venditore consumato, ed al fine di ottenere un effetto strage quanto più ottimale, Aamir afferrò una t-shirt ed un jeans con il logo Armani in bella evidenza e fendette la folla degli astanti. Fece in modo di essere completamente circondato dai suoi potenziali clienti e quando l'accerchiamento fu completato fece per attivare l'innesco della cintura esplosiva.
Aveva quasi completato l'operazione ed era prossimo ad incontrare le settantadue vergini promesse dal Corano quando sentì che qualcuno gli tirava leggermente i pantaloni all'altezza del ginocchio destro. Abbassò la vista e vide un bimbetto, dagli occhi scuri grandi e profondi come quelli di suo figlio Rashid, che gli offriva, sorridendo, una patatina fritta che aveva tirato fuori da una busta che teneva stretta nella mano sinistra.
Il giovane marocchino sorrise, accettò il dono e poi prese in braccio il bambino. Gli stampò un dolce e lungo bacio sulla guancia sinistra e lo riconsegnò alla madre sorridente e commossa.
Aamir restò un attimo interdetto poi, mentre due lagrime gli rigavano le gote, guadagnò un cassonetto dell'immondizia. Facendo in modo da non essere visto disinnescò la cintura e la gettò.
Salì in macchina e si allontanò insalutato ospite. Aveva un gran desiderio di riabbracciare Maria e i suoi due figli.
In barba al jihad.

di: Michele Ciorra


DiavolangeloNarrativa e Poesia: "Maria Cristina e Lello" Da "Racconti brevi e breviritratti" di prossima pubblicazione
letture: 530
02 giugno 2020 di Michele Ciorra
Il libro di Di MilleNarrativa e Poesia: I "Sogni vissuti" di Cosmo Di Mille E' uscito il nuovo libro di un "marinaio del '900"
letture: 2627
30 aprile 2020 di Sandra Cervone
DiavolagneloNarrativa e Poesia: Ho vissuto Ho vissuto tempi e luoghi che avevano un futuro inimmaginabile.
letture: 2268
23 aprile 2020 di Michele Ciorra
Caricatura di Luigi MausoliNarrativa e Poesia: Il bidone Racconto breve
letture: 2190
17 aprile 2020 di Michele Ciorra
Marta & ioNarrativa e Poesia: MARTA & IO La stessa drammatica storia
letture: 2035
16 aprile 2020 di Michele Ciorra
La mia caricatura opera di un noto disegnatore italianoNarrativa e Poesia: I miei "Racconti brevi" per i tipi di una nota e rampante casa editrice Fra non molto nelle edicole e nelle librerie della penisola. Almeno spero!
letture: 1750
09 aprile 2020 di Michele Ciorra
locandinaNarrativa e Poesia: "M'Illumino di poesia"rubrica dedicata ai poeti del passato e a quelli emergenti! su Radio Monte Altino!
letture: 2061
28 febbraio 2020 di Tonyr
Narrativa e Poesia: Indelebile come un tatuaggio
letture: 2363
11 settembre 2019 di computer
 Narrativa e Poesia: Antonio Cosimo Stano. Manduria tra gogna mediatica ed ignominia. I Manduriani ed i loro giornalisti provano sulla loro pelle cosa sia la gogna della vergogna.
letture: 2321
29 aprile 2019 di CONTROMAFIE
Mi.CioNarrativa e Poesia: Un giorno dopo l'altro Racconto breve. (2)
letture: 2528
02 aprile 2016 di Michele Ciorra








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Diavolangelo
"Maria Cristina e Lello"
letture: 530
02 giugno 2020
Caricatura di Mi.Cio. opra di Luigi Mausoli
Minturno, Stefanelli a tutto tondo per "Ilfarooline"
letture: 1367
25 maggio 2020
Caricatura di Luigi Mausoli
Minturno e Sud Pontino, estate in mascherina? (4)
letture: 2611
13 maggio 2020
Diavolangelo
Minturno, tempi lunghi per la bonifica delle discariche abusive
letture: 2527
13 maggio 2020
Diavolagnelo
Minturno. Discariche abusive addio
letture: 2728
08 maggio 2020
Caricatura di Luigi Mausoli
Minturno. Uno Stefanelli a 360 gradi
letture: 2496
25 aprile 2020
Diavolagnolo
Minturno, governo e opposizione corrispondenza di amorosi sensi
letture: 2541
25 aprile 2020
Diavolagnelo
Ho vissuto
letture: 2268
23 aprile 2020
Diaviolagnolo
Minturno, discarica via delle Dune bonificata, amianto ancora in situ
letture: 2123
19 aprile 2020
Caricatura di Luigi Mausoli
Il bidone
letture: 2190
17 aprile 2020