Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 10/07 al 31/08 Campania: Illuminiamoci di musica...
letture: 4460
dal 14/07 al 25/08 Formia: CINEMA ALLA DERIVA - "Lo specchio delle illusioni"
letture: 4745
dal 15/07 al 31/08 Gaeta: Gaeta Medievale: riparte la Zona a Traffico Limitato nel Centro Storico Gaeta S. Erasmo (1)
letture: 6264
dal 15/07 al 07/10 Gaeta: Passioni e Camminanti.... l'estate nei borghi delle città del Golfo e delle Isole Ponziane
letture: 4449
dal 21/07 al 31/12 Gaeta: Bonus Asilo Nido INPS: al via le domande... ecco le istruzioni tecniche
letture: 3077
dal 22/07 al 09/10 Gaeta: Renato Barisani, sperimentatore nel tempo... in Mostra
letture: 3443
dal 29/07 al 03/09 Gaeta: "2017 Incontri con l'Arte al 31 di Via Annunziata - Gaeta" (1)
letture: 4326
dal 01/08 al 31/08 Gaeta: Alla ricerca dell'ARTE perduta... (1)
letture: 509
dal 04/08 al 30/08 Minturno: Una navetta turistica serale gratuita dal 4 al 30 agosto (2)
letture: 2326
dal 13/08 al 25/08 Itri: Rassegna Spettacolo "ITRI Sipario d'Autore"
letture: 3531
dal 14/08 al 16/09 Formia: DON BENEDETTO RUGGIERO. A 50 anni dalla morte gli eventi di commemorazione e gratitudine per un Pastore Buono
letture: 830
26/08 Viterbo: A Vallerano torna la Notte delle Candele
letture: 2546
dal 26/08 al 27/08 Casalbore: A Casalbore torna il Medioevo
letture: 1332
27/08 Gaeta: "La vita nascosta delle grotte sommerse" (1)
letture: 539
dal 02/09 al 23/09 Terracina: Corsi gratuiti di STEM ALL'ITS BIANCHINI di Terracina
letture: 5456
dal 11/09 al 16/09 Minturno: 60 cortometraggi per la 6^ edizione di Visioni Corte International Short Film Festival
letture: 3578
dal 11/09 al 16/09 Minturno: Visioni Corte Film Festival ottiene l'alto patrocinio del Parlamento Europeo
letture: 1953
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.498
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
21
agosto
S. Pio x P.
Compleanno di:
sex Diletz
sex Dredd
sex EdizioniGraf
sex InterClubCas...
sex lulu
sex oinotna75
sex Pierlu
sex Ruby
nel 1947: Muore il costruttore di auto Ettore Bugatti.
nel 1993: Un gol di Marco Simone decide la finale di Supercoppa italiana giocata a Washington:Milan-torino 1-0.
nel 1996: Viene immessa sul mercato la versione 3.0 del browser per Internet, Netscape.
dw

Home » News » Webzine » Mondo » USA Una nuova "storia di Holly...
mercoledì 17 maggio 2017
USA Una nuova "storia di Hollywood" per mettere sotto accusa il Governo di Damasco
letture: 676
Propaganda  media contro Siria
Propaganda media contro Siria
Mondo: Non contenti di aver inventato la grande "bufala" dell'attacco chimico (per la seconda volta) con tanto di sceneggiata recitata dal gruppo dei "caschi bianchi" ( un gruppo collegato ai terroristi di Al Nusra e finanziato dalla CIA e dal M16), come pretesto per scatenare un attacco missilistico contro la Siria, adesso l'Amministrazione USA lancia una nuova campagna di false accuse contro la Siria di Bashar al-Assad, accusata di nascondere "forni crematori" nel carcere di Sednaya dove vengono bruciati i corpi dei prigionieri.
img
La campagna propagandistica viene ripresa massicciamente da tutti i media occidentali, dalla CNN alla BBC , ABC, CBS, Sky News, ecc.., con quelli italiani naturalmente in prima linea come notizia di apertura di tutti i telegiornali in modo da presentare l'immagine di Al-Assad come il "nuovo Hitler" del Medio Oriente, , per suscitare una ondata di indignazione e giustificare quindi una aggressione militare diretta contro la Siria.


Si tratta di un copione ormai sperimentato dagli strateghi e "spin doctors" di Washington: criminalizzare l'avversario che non si piega agli interessi degli USA, presentarlo in una veste del "perfido tiranno" e giustificare una azione militare, naturalmente diretta a "riportare la democrazia".


Un copione già visto dalla ex Yugoslavia contro Milosevic, all'Iraq contro Saddam Hussein (con le fantomatiche "armi di distruzione di massa), contro Mohamad Gheddafi ("bombarda il suo popolo" dicevano) ed infine contro Bashar al-Assad e contro la Siria che da oltre sei anni combatte e non si arrende agli USA ed all'Arabia Saudita che vogliono smembrare il paese e creare il "califfato islamico a Damasco, con la complicità dei paesi europei, vassalli di Washington.


Non fa testo il fatto che le bufale abbiano poi le gambe corte, come dimostra la vicenda dell'attacco chimico smentito da vari esperti, fra cui lo stesso prestigioso Mit di Boston che ha accertato di dover escludere che un attacco con il gas sarin o altre sostanze velenose sia mai avvenuto nella zona di Idlib. Le accuse vengono pubblicizzate al massimo livello e le smentite non vengono mai pubblicate dai media al servizio di Washington, Londra e di Rijad. Vedi: Tempi.it (1) Vedi: Non è stato Assad (2)


Bisogna dire che la macchina della propaganda occidentale necessitava della storia di un nuovo "olocausto", una nuova sceneggiatura prefabbricata ad Hollywood da lanciare come arma possente di propaganda per ottenere i propri fini di criminalizzare un piccolo paese arabo, che ha il torto di non essersi piegato all'arroganza dell'Impero USA.


Non viene perdonato ad Assad ed alla Siria di non essersi arresi di fronte allla continua aggressione di quell'esercito di mercenari provenienti da oltre 90 paesi che si è infiltrato in Siria con la complicità di Turchia, USA ed Arabia Saudita e che è stato addestrato ed armato in buona parte dagli statunitensi e britannici per compiere tutta una serie di attacchi e di atrocità contro la popolazione civile siriana che sono stati accuratamente nascosti all'opinione pubblica e denunciati da poche voci isolate al di fuori dei media ufficiali.


img
I "pupari" sauditi contro la Siria

La chiamavano inizialmente una "primavera araba" salvo poi denominarla come "guerra civile" quella che in realtà era ed è una guerra per procura che vede coinvolte tutte le maggori potenze mondiali dagli USA alla gran Bretagna, all'Arabia Saudita, alla Turchia, ed i vari stati della Regione.


Per la Rai, per la 7 e per la Fininvest quella siriana deve denominarsi come una "guerra civile" come se non ci fossero miliziani provenienti da ogni angolo del globo, arruolati per combattere sotto le insegne dell'ISIS o di Al Nusra. Una "strana" guerra civile.


Quelli che diffondono le menzogne e denunciano i "crimini" di Assad sono gli stessi media che nascondono i veri genocidi in corso nella regione, come quello che sta avvenendo nello Yemen dove migliaia di civili, donne e bambini, vengono massacrati dai bombardamenti indiscriminati fatti dall'aviazione della coalizione saudita e statunitense, con milioni di persone allo stremo per fame e malattie (infuria anche il colera) per causa del blocco aeronavale imposto da USA e Arabia Saudita sul paese. Vedi: Petroldollari sauditi per il silenzio del mondo sulla guerra in Yemen(3)


I crimini dei dominanti devono essere oscurati e nascosti all'opinione pubblica per non incrinare l'immagine dei "liberatori" , come hanno ben capito i vescovi di Aleppo e della Siria che hanno denunciato invano i massacri a cui la popolazione siriana è stata sottoposta per anni dai terroristi armati dall'Occidente. Quegli appelli sono sempre rimasti lettera morta ed accuratamente nascosti dai media europei.


img
Propaganda contro la Siria


Il Governo siriano ha risposto indignato alle accuse di Washington negando e smentendo l'esistenza di questa pretesa "fabbrica della morte" e dei forni crematori inventati dalla propaganda occidentale ed ha affermato che "il Governo USA sta operando come aveva fatto in precedenza, fabbricando menzogne e pretesti per giustificare le sue politiche aggressive e di interventi contro stati sovrani".


Non sorprende che questa nuova campagna di menzogne arrivi all'indomani degli accordi di pace conclusi ad Astana, fra Russia, Turchia ed Iran, da cui gli USA erano stati esclusi, e risulta ovvio ritenere che si è scelto questo momento per sabotare e far fallire questi accordi.


La macchina della propaganda "made in USA" è instancabile nel costruire e diffondere menzogne ad uso e consumo degli interessi dei dominatori e può contare sulla abituale complicità dei vassalli europei e del grande apparato mediatico. Hollywood, da molti decenni, riesce a costruire la sua realtà immaginaria, divide i "cattivi" dai "buoni" e cattura le menti deboli degli spettatori.



1-http://www.tempi.it/siria-l-attacco-chimico-di-ghouta-che-stava-per-scatenare-la-reazione-usa-non-puo-essere-stato-lanciato-da-assad#.WRsU5Ma6TIU

2-http://blog.ilgiornale.it/rossi/2017/04/14/non-e-stato-assad/

3- http://www.controinformazione.info/sharif-petrodollari-sauditi-per-il-silenzio-del-mondo-sulla-guerra-in-yemen-epidemia-di-colera-in-corso/



[Luciano Lago - ControInformazione]

postato da: marinta  


Ungheria contro SorosMondo: Putin promette di arrestare G. Soros, chiuderlo in cella e buttare la chiave
letture: 361
18 agosto 2017 di marinta
1/60 milaMondo: Venti di questi cargo inquinano più di tutte le auto del mondo.
letture: 574
31 luglio 2017 di marinta
Jeffrey M. Smith, ricercatore dell'Institute for Responsible Technology.Mondo: Monsanto e il controllo mondiale delle sementi
letture: 932
14 luglio 2017 di lunios
Ditelo alla BotteriMondo: Il vero RUSSIAGATE comincia ora, è non è quello che ci racconta la Botteri.
letture: 541
14 luglio 2017 di marinta
Am I?Mondo: Verso gli Stati Disuniti d'America?
letture: 559
13 luglio 2017 di marinta
Finalmente Europei!Mondo: Dall'Ucraina a Berlino, avanza lo Stato totalitario del Kulandro
letture: 744
21 giugno 2017 di marinta
Deutsch PolizeiMondo: La polizia tedesca ordina: non dite la verità sul terrorismo islamico
letture: 836
21 giugno 2017 di marinta
E l'Italia?Mondo: Merkel: no a nuove sanzioni antirusse. Danneggiano "noi"
letture: 719
17 giugno 2017 di marinta
Domani, martedì 13 giugno, la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo si pronuncerà sul destino di Charlie Gard.Mondo: Per i giudici il piccolo Charlie deve morire
letture: 784
12 giugno 2017 di marinta
Era l'agosto di un anno fa.Mondo: Il piccolo Omran e la manipolazione dei media. Una storia incredibile
letture: 729
12 giugno 2017 di marinta








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Aylan
Islam e terrorismo Ecco la foto che smaschera l'ipocrisia dei media (1)
letture: 299
19 agosto 2017
The Father
Come osa la procura indagare Don Mussie Zeray, l'arcangelo degli immigrati?
letture: 324
18 agosto 2017
Ungheria contro Soros
Putin promette di arrestare G. Soros, chiuderlo in cella e buttare la chiave
letture: 361
18 agosto 2017
Docu film di Claudio Bernieri
Tutto il mondo ne parla tranne la Rai. Defend Europa, l'avventura della nave anticlandestini.
letture: 429
18 agosto 2017
:-(((
Coop lavoro, differenze tra italiani e immigrati. La denuncia di un neolaureato.
letture: 380
18 agosto 2017
Il 70 per cento dei corpi in questo obitorio dell'Ohio sono per overdose da oppioidi.
Usa, la nuova peste stermina l'uomo bianco. Ormai superfluo.
letture: 414
17 agosto 2017
The Osmanen - Meeting Germanys Newest Gang
Cresce in Europa il fenomeno delle bande armate islamiche
letture: 513
17 agosto 2017
L'orto di Meloni
L'attacco della Meloni contro il CETA "Noi non lo voteremo"
letture: 615
13 agosto 2017
Unhcr, Unicef, Action Aid, Save the Children, Amref, Caritas, Chiesa Cattolica, Médecins sans frontières
Color Revolution in Eritrea, profughi qui (La tratta dei bambini)
letture: 663
12 agosto 2017
Tutti per uno
PD chiamò Soros in Italia. E Soros rispose.
letture: 756
12 agosto 2017