Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 13749
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 6823
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 4767
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.623
visitatori:95
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
06
luglio
S. Maria Goretti
Compleanno di:
sex aleabateruss...
sex miriam75
sex Supermarco
nel 1885: Louis Pasteur esegue la prima iniezione antirabbica, ad un ragazzo morso da un cane infetto
nel 1952: Per la prima volta una tappa del Tour de France si conclude in Italia,al Sestriere. A 72 km dal traguardo Fausto Coppi vola via. Lo spagnolo Ruiz arriva secondo 7' dopo il Campionissimo.
dw

Home » News » Latina » Monte San Biagio » LEGAMBIENTE FONDI E MONTESANBI...
giovedì 04 maggio 2017
LEGAMBIENTE FONDI E MONTESANBIAGIO: No a questo tipo di designazione del direttore Parco Aurunci
Comunicao stampa congiunto di Paola Marcoccia e di Angela Iannone
letture: 1900
Paola Marcoccia
Paola Marcoccia
Monte San Biagio: In questi giorni è oggetto di discussione la nomina del direttore del Parco Naturale Regionale dei Monti Aurunci e sono state già diverse le reazioni suscitate dalla terna dei candidati individuati tra i soggetti iscritti in un elenco regionale. A prescindere dalla regolarità in termini procedurali, esprimiamo la nostra contrarietà quando la scelta dei nomi dei candidati è evidente frutto di logiche politiche che non hanno nulla a che vedere con la tutela delle aree protette. Come accaduto in passato si preferisce dare sempre troppo spazio per la politica e poco per gli esperti del settore. In un momento così difficile per i parchi naturali è necessario rivedere il procedimento di nomina dei direttori dei parchi attraverso un bando pubblico che preveda dei requisiti specifici e non più, quindi, attraverso l'albo che può definirsi ormai "anacronistico". Siamo infatti convinti che il direttore dei parchi regionali resti la figura fondamentale nella loro gestione e che debbano essere valorizzati i titoli e le competenze in campo naturalistico-ambientale e gestionale . Proseguire sulla strada che si prospetta è deleterio per tutti coloro che hanno sempre creduto nel ruolo dei parchi e per l'intera collettività. Per il circolo Legambiente "La Ginestra" di Fondi, la responsabile Angela Iannone. Per il circolo Legambiente "Serra Andresone" Monte San Biagio, la responsabile Paola Marcoccia. Come già noto a tanti, la polemica si è sviluppata quando il commissario del Parco, Giuseppe Moschetta, ha formulato al Governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, che dovrà operare la scelta del direttore, i nomi di tre papabili. Sono Giorgio De Marchis, Giuseppe Luongo e Gaetano Visca. Gli addetti ai lavori danno quale prescelto Giorgio De Marchis, esponente del PD di Latina, già consigliere comunale in quella città e candidato, sconfitto, alla poltrona di primo cittadino del capoluogo, oltre che candidato, non eletto, al consiglio regionale. Laureato in Economia e Commercio, De Marchis è impiegato presso l'Ater (ex istituto case popolari) e, secondo quanti non auspicano la scelta di Zingaretti per la sua persona, non avrebbe le qualità tecniche per sovrintendere alla gestione tecnica delle aree protette, che è l'azione operativa dei parchi.

In questi giorni è oggetto di discussione la nomina del direttore del Parco Naturale Regionale dei Monti Aurunci e sono state già diverse le reazioni suscitate dalla terna dei candidati individuati tra i soggetti iscritti in un elenco regionale. A prescindere dalla regolarità in termini procedurali, esprimiamo la nostra contrarietà quando la scelta dei nomi dei candidati è evidente frutto di logiche politiche che non hanno nulla a che vedere con la tutela delle aree protette. Come accaduto in passato si preferisce dare sempre troppo spazio per la politica e poco per gli esperti del settore. In un momento così difficile per i parchi naturali è necessario rivedere il procedimento di nomina dei direttori dei parchi attraverso un bando pubblico che preveda dei requisiti specifici e non più, quindi, attraverso l'albo che può definirsi ormai "anacronistico". Siamo infatti convinti che il direttore dei parchi regionali resti la figura fondamentale nella loro gestione e che debbano essere valorizzati i titoli e le competenze in campo naturalistico-ambientale e gestionale . Proseguire sulla strada che si prospetta è deleterio per tutti coloro che hanno sempre creduto nel ruolo dei parchi e per l'intera collettività. Per il circolo Legambiente "La Ginestra" di Fondi, la responsabile Angela Iannone. Per il circolo Legambiente "Serra Andresone" Monte San Biagio, la responsabile Paola Marcoccia. Come già noto a tanti, la polemica si è sviluppata quando il commissario del Parco, Giuseppe Moschetta, ha formulato al Governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, che dovrà operare la scelta del direttore, i nomi di tre papabili. Sono Giorgio De Marchis, Giuseppe Luongo e Gaetano Visca. Gli addetti ai lavori danno quale prescelto Giorgio De Marchis, esponente del PD di Latina, già consigliere comunale in quella città e candidato, sconfitto, alla poltrona di primo cittadino del capoluogo, oltre che candidato, non eletto, al consiglio regionale. Laureato in Economia e Commercio, De Marchis è impiegato presso l'Ater (ex istituto case popolari) e, secondo quanti non auspicano la scelta di Zingaretti per la sua persona, non avrebbe le qualità tecniche per sovrintendere alla gestione tecnica delle aree protette, che è l'azione operativa dei parchi.

postato da: Flaminio  


L'Assessore ai Lavori Pubblici Luana ColabelloMonte San Biagio: Luana Colabello in corsa per il bis La lettera ai cittadini in cui l'assessore ai Lavori Pubblici uscente chiede ai cittadini di poter continuare la sua opera
letture: 2695
04 maggio 2019 di EecceMedia
Monte San Biagio: L'archivio storico di Monte San Biagio intitolato al prof. Giovanni Mansillo Consegnata a tutti i giovanissimi del posto la "carta della Maturità Civica" e una copia della Costituzione Italiana
letture: 2374
28 dicembre 2018 di Flaminio
Monte San Biagio: Festa patronale a Monte San Biagio Sabato 3 Santa Messa con l'arcivescovo di Gaeta, mons. Luigi Vari
letture: 2828
03 febbraio 2018 di Flaminio
Monte San Biagio: E' Ilaria D'Ambrosio il nuovo presidente dell'associazione "Sughereta Villa San Vito" La giornata sarà una preziosa occasione di confronto per tutti membri del sodalizio
letture: 1711
01 marzo 2016 di bbfree
Turisti nel centro storico di Monte San BiagioMonte San Biagio: Un anno di progetti della Pro Loco di Monte San Biagio: eventi, idee e collaborazioni Al via una stagione di rinascita dopo il lungo commissariamento
letture: 1639
15 gennaio 2016 di bbfree
Monte San Biagio: Sicurezza per anziani e per tutti INCONTRO A MONTE SAN BIAGIO CON IL CAPITANO DEI CC DI TERRACINA MARGHERITA ANZINI
letture: 1850
23 dicembre 2015 di Flaminio
Vandali all'ex idrovora di Monte San Biagio, l'associazione Monte San Biagio: Vandali all'ex idrovora di Monte San Biagio, l'associazione "Sughereta Villa San Vito" torna a chiedere la videosorveglianza
letture: 1640
13 ottobre 2015 di TF Press
Gruppo FolkMonte San Biagio: Una coreografa e lezioni per preservare le tradizioni monticellane Il Gruppo Folk di San Vito si riorganizza, la Pro Loco e l'Associazione saranno invece ospiti a Gressan
letture: 2743
23 settembre 2015 di bbfree
Monte San Biagio / Nasce un nuovo gruppo di Protezione civileMonte San Biagio: Monte San Biagio / Nasce un nuovo gruppo di Protezione civile
letture: 1967
28 agosto 2015 di TF Press
Locandina dell' eventoMonte San Biagio: Concerto per Elis Serata di beneficenza a Monte San Biagio
letture: 2489
22 agosto 2015 di Monticelli Live Eventi








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Da 25 anni pastore di anime e servus servorum dei
letture: 681
01 luglio 2020
Polemiche per la liberalizzazione passaggi in un vicolo diventato wc pubblico
letture: 2043
16 giugno 2020
Da Gaeta a Montecarlo per dirigere l'I.H.O.
letture: 2528
11 giugno 2020
19 MAGGIO 1944: Gli alleati giungono a Itri
letture: 3002
19 maggio 2020
GIOVENTU' NAZIONALE: Coinvolgere adeguatamente il comune di Itri nel prevenire lo spaccio
letture: 2632
15 maggio 2020
Itrani da non dimenticare: PAOLINO MANZO
letture: 3058
08 maggio 2020
dott. Domenico Tuzzolo
Salta, per il COVID, l'annuale convegno di Gaeta sulle tecniche innovative sull'urologia
letture: 2530
24 aprile 2020
Chirurgia generale a Formia sempre a pieno ritmo (1)
letture: 1750
01 aprile 2020
Droga: questa sconosciuta. Prevenzione e tutela
letture: 2381
06 marzo 2020
READ MORE , progetto a sostegno della lettura a scuola
letture: 2300
26 febbraio 2020