Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 15/07 al 07/10 Gaeta: Passioni e Camminanti.... l'estate nei borghi delle città del Golfo e delle Isole Ponziane
letture: 8212
dal 21/07 al 31/12 Gaeta: Bonus Asilo Nido INPS: al via le domande... ecco le istruzioni tecniche
letture: 6584
dal 22/07 al 09/10 Gaeta: Renato Barisani, sperimentatore nel tempo... in Mostra
letture: 6973
dal 01/09 al 31/12 Gaeta: Mettiamoci in gioco!
letture: 1418
dal 13/09 al 06/10 Golfo di Gaeta: Comincia il nuovo anno del Laboratorio "Il Respiro dei Sogni"
letture: 1359
dal 15/09 al 17/12 Formia: XVIII corso di fotografia digitale
letture: 3391
dal 22/09 al 25/09 Fondi: "Fonderie delle Arti - Signor Keuner"
letture: 2562
dal 29/09 al 30/09 Itri: "GIUDITTA, ovvero le quattro stazioni di una guerra"
letture: 293
dal 30/09 al 02/12 Golfo di Gaeta: Dal 30 settembre il Concorso Teatrale Deviazioni Recitative
letture: 300
30/09 Gaeta: La responsabilità politica nella gestione di Acqualatina
letture: 299
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.504
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
lunedì
25
settembre
S. Nicolao de Flue
Compleanno di:
sex agians
sex alpino
sex benedetta
sex dimilleagost...
sex modosadi
sex robertaspine...
nel 1493: Cristoforo Colombo salpa dalla Spagna con 17 navi, per il suo secondo viaggio a Ovest.
nel 1998: Viene presentato un farmaco in grado di battere il virus dell'influenza, si chiama "GS4104".
nel 1998: Andrea Gaudenzi batte Gambili 6-2, 0-6, 7-6, 7-6 e dà all'Italia il primo punto nella semifinale di Coppa Davis negli USA. Gli Azzurri si imporranno 3-0 e sfideranno la Svezia in finale.
dw

Home » News » Webzine » Gli ospedali cattolici non cur...
giovedì 20 aprile 2017
Gli ospedali cattolici non cureranno chi firmerà un biotestamento
letture: 761
.
.
Webzine: L'annuncio del presidente dell'associazione che riunisce gli istituti sanitari religiosi: "Non ci assumeremo la responsabilità di assumere pazienti che chiedano l'interruzione di alimentazione ed idratazione"./
img
Le strutture sanitarie di proprietà di enti religiosi si rifiuteranno di assistere, nel caso passi la legge, pazienti che scelgano il rifiuto all'alimentazione ed alla nutrizione firmando il proprio biotestamento. È quanto afferma padre Virginio Bebber, presidente dell'Aris, associazione che riunisce le istituzioni sanitarie cattoliche, ribadendo che, sulla materia, più che la legge dello Stato per lo conta l'insegnamento della Chiesa in "piena adesione ai principi ispirati da Papa Francesco" anche nella recente Carta degli Operatori Sanitari, in cui viene chiarito che "idratazione e alimentazione artificiali sono da somministrare al malato quando non risultino troppo gravose o di alcun beneficio."


Le strutture sanitarie cattoliche, dunque, rifiuteranno il ricovero di ammalati che abbiano firmato una dichiarazione anticipata in cui sia prevista l'eventuale interruzione della somministrazione di acqua e cibo. Alternativamente, sarà richiesto il trasferito del malato in altra struttura, valutando comunque caso per caso. "Le istituzioni non possono obbligare i medici a togliere acqua e cibo ai pazienti, l'obiezione di coscienza non si tocca" spiega un portavoce dell'Aris.


Si riapre, così, il dibattito relativo alla legge sul fine vita, attualmente in discussione in Parlamento e che è tornata al centro del dibattito dopo la morte in Svizzera di Dj Fabo e l'annuncio dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni che chi vorrà andare a morire grazie all'eutanasia fuori il nostro Paese sarà aiutato a farlo. Lo scorso 5 aprile la Camera dei Deputati ha approvato a larga maggioranza un emendamento alla legge che consentirà ad ogni paziente maggiorenne e capace di intendere e di volere di interrompere in qualsiasi momento i trattamenti sanitari, nutrizione ed idratazione artificiale compresi.


Tuttavia, rifiutare acqua e cibo ai pazienti continuerà ad essere considerato dagli istituti religiosi "un atto di eutanasia" non accettabile. Padre Bebber ritiene che la legge dovrebbe comunque prevedere la possibilità di una obiezione di coscienza, secondo un meccanismo simile a quello previsto nella legge sull'aborto. "Rivendichiamo per le nostre strutture e per i sanitari che vi operano, sulla base di una loro libera opzione di coscienza, l'impegno di applicare rigorosamente la legge in approvazione sulle Dat salvo la facoltà di non assumerci la responsabilità di assistere pazienti la cui dichiarazione anticipata di trattamento faccia presumere un conflitto difficilmente sanabile con il nostro fermo orientamento etico".


Sul tema l'Aris non è disposta ad arretrare di un millimetro in quanto nutrizione ed idratazione non possono essere "totalmente ascritte alla determinazione del paziente e rese indisponibili" alla responsabilità del medico chiamato "in tempo reale al letto del paziente a valutare, in scienza e coscienza, il concreto sviluppo di una condizione clinica che nessuna 'dichiarazione anticipata' è in grado di presumere". Il parere del medico, secondo l'associazione dovrà essere in ogni caso preponderante rispetto alla volontà del paziente.


D'accordo con l'Aris anche l'Associazione dei Medici Cattolici Italiani. Il presidente nazionale Filippo Maria Boscia spiega che "è improponibile che una legge sul fine vita non contempli l'obiezione di coscienza, diritto di rango costituzionale, riconosciuto del resto dal legislatore in altre leggi ed espressione alta della manifestazione pubblica della libertà morale e civile del medico". Ancora più dura la posizione del Movimento per la Vita: "Togliere idratazione e nutrizione nei casi in cui esse siano somministrate in modo appropriato e proporzionato - dichiara il presidente, il parlamentare di Democrazia Solidale Gian Luigi Gigli - equivale infatti ad aver deciso di affrettare la morte di un paziente che non stava morendo. Cosa faremo dunque con l'obiezione di coscienza di ospedali come il Policlinico Gemelli, il Bambino Gesù, l'Opera di Padre Pio, ma anche di strutture che assistono disabili come il Cottolengo? Saranno tutte messe fuori legge?".


FanPage

postato da: marinta  


Grazie a DioWebzine: Correzione filiale al Papa. I sette punti di sospetta eresia.
letture: 128
24 settembre 2017 di sweda
Fa già pauraWebzine: Arriva in Italia il bus della libertà che Soros detesta
letture: 278
22 settembre 2017 di marinta
Un certo cattolicoWebzine: Come rispondere quando dicono 'Chi sono io per giudicare?'
letture: 294
22 settembre 2017 di sweda
Antiparassitari, diserbanti e pesticidi.Salute e Benessere: Le schifezze contenute nel grano estero che arriva con le navi nei nostri porti.
letture: 389
21 settembre 2017 di marinta
Francesco è stato informatoWebzine: San Pietro: clochard sfrattati ​dalla Gendarmeria vaticana
letture: 402
21 settembre 2017 di sweda
Il giornale dei vescoviPolitica: "Avvenire" chiede lo Ius Soli. E nelle parrocchie boicottano il giornale
letture: 345
21 settembre 2017 di sweda
Christus vincit! Christus regnat!Webzine: Verso la profanazione dell'eucarestia? Quali conseguenze per l'umanità?
letture: 464
20 settembre 2017 di sweda
Storia del territorio: L'altra storia del Risorgimento. La strage di Gaeta del 5 febbraio 1860
letture: 935
18 settembre 2017 di TF Press
CredeWebzine: Il "Credo" di Bergoglio. Un referto clinico?
letture: 806
16 settembre 2017 di sweda
Boeselager, Festing, BergoglioWebzine: Malta, brutta storia. Il tribunale dà torto a Boeselager. Perchè "decapitare" il Gran Maestro?
letture: 772
15 settembre 2017 di sweda








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Fa già paura
Arriva in Italia il bus della libertà che Soros detesta
letture: 278
22 settembre 2017
Antiparassitari, diserbanti e pesticidi.
Le schifezze contenute nel grano estero che arriva con le navi nei nostri porti.
letture: 389
21 settembre 2017
Ngiolì
Uragano Irma. 300mila euro alla Croce Rossa
letture: 823
13 settembre 2017
Si può scegliere di essere liberi
Vaccini obbligatori, chiaritevi le idee con questo video
letture: 737
11 settembre 2017
Alto tradimento?!
Emma Bonino: "Il governo paga gli scafisti".
letture: 713
10 settembre 2017
Contro i discorsi d'odio online.
Grazie al ministro Orlando musulmani e gay ci imporranno cosa possiamo dire o non dire
letture: 823
08 settembre 2017
Volente o Nolente
gli Italiani dicono NO allo Ius Soli
letture: 696
07 settembre 2017
E' vero
Il vaccino sacro
letture: 700
06 settembre 2017
Napoli, mussulmani in preghiera
UE stanzia 32 milioni per gender nei paesi in via di sviluppo mentre a Napoli...
letture: 597
06 settembre 2017
Nord Corea prova i suoi missili
Quel che i media non dicono sulle prove missilistiche della Corea del Nord
letture: 584
06 settembre 2017