Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 9835
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 2929
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 886
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.622
visitatori:287
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
giovedì
28
maggio
S. Emilio m.
Compleanno di:
sex ARAMIR
sex Carlonio
nel 1982: Dopo un lungo periodo di inattività torna in servizio l'Orient Express. La rinascita del treno più famoso del mondo è segnata da un viaggio di 26 ore attraverso l'Europa.
dw

Home » News » Webzine » Sanità » [VACCILEAKS] Poco morbillo e t...
martedì 28 marzo 2017
[VACCILEAKS] Poco morbillo e tante, tante parole.
letture: 1734
'Il morbillo è malattia che...riduce sensibilmente il rischio di patologie autoimmuni'
'Il morbillo è malattia che...riduce sensibilmente il rischio di patologie autoimmuni'
Sanità: .
L'intento sarebbe stato quello di chiudere il capitolo "allarme morbillo" con il precedente articolo (*) ma, come facilmente intuibile dal titolo, si è dovuto tornarci sopra visto l'andirivieni di notizie-bomba che continuano ad arrivare dal Ministero della Salute. Il dado è ormai tratto, e pare che una discreta fetta della popolazione abbia seriamente iniziato ad interrogarsi sulla veridicità di quanto dispensato dagli organi statali in tema di salute. La sfortuna, per Lorenzin & Co., è che sul pianeta terra - particolarmente nella poco sveglia Italia - esiste ancora un discreto numero di persone che era presente già 20-30 anni fa, e che si ricorda come andavano le cose quando c'erano le "epidemie" di morbillo negli asili e nelle scuole. Di questo però parleremo posteriormente.
img
Un altro intervento è debito, dunque, quantomeno per mettere i mancanti puntini sulle "i", a completamento di quanto detto nel precedente scritto sugli abbai statistici di Matteone Renzi.


È noto che la propaganda ministerial-mediatica ha avviato una vera e propria campagna tesa a creare allarmismo e paura nel cittadino medio, accaparrandosi sentimenti che subito vengono strumentalizzati per promuovere, sotto la copertura di una "buona pratica medica", la vendita di un vaccino, di un farmaco, di uno specifico prodotto. Precisiamo subito che l'arma della paura dilagante è sempre e solennemente costruita sulle complicazioni che possono derivare da una normale malattia dell'infanzia (perché il morbillo è tale), che di per sé può avere anche effetti benefici per l'intera vita di una persona, particolarmente per ciò che concerne il sistema immunitario. Il morbillo è infatti una malattia che, se fatta in modo naturale nell'infanzia, oltre a conferire immunità vita natural durante, riduce sensibilmente il rischio di patologie autoimmuni, oggi parecchio diffuse per svariate cause.


Andiamo ai prodromi di questo mediatico "concorso a delinquere".


La televisione nazionale irlandese RTE, conosciuta per essere stata citata in giudizio per la diffamazione del direttore della Nordic Cochrane Collaboration e del direttore del Laboratorio di Diagnostica Molecolare del Milford Hospital di Milford. CT, sulla sicurezza del vaccino HPV, il 12 marzo pubblica un articolo dal titolo "Epidemia di morbillo uccide 17 bambini non vaccinati in Romania" [1] e sentenzia che questa epidemia non solo ne avrebbe uccisi 17, ma infettati a migliaia "a causa della povertà e del movimento anti-vaccinazione".


Chi è il capro espiatorio riscontrabile sin dall'incipit dell'articolo suddetto? Ovviamente i genitori che non vaccinano i propri figlioli, senza fornire alcun dato a sostegno di questa tesi così diffusa.


In seconda istanza si è pronunciata la testata rumena Evz.ro., sempre in data 12 Marzo, con un articolo dal titolo "Epidemia di morbillo, portata dai bambini rumeni residenti in Italia" [2]. All'interno di esso vengono riportate le parole di Florian Badog, Ministro della Salute rumeno, il quale afferma che il virus che ha dato origine all'epidemia rumena sarebbe molto simile a quello che "sta circolando in Italia".


L'epidemia, sempre secondo Badog, si sarebbe radicata in una popolazione nomade della Romania, nonostante il titolo dello stesso articolo, in cui sono riportate queste parole, affermi senza mezze misure che il virus sarebbe stato invece importato dall'Italia da bambini rumeni (il cui status vaccinale sarebbe stato ignoto alle istituzioni rumene).


La TV irlandese a cui abbiamo poc'anzi accennato rimanda pure ad alcune considerazioni fatte da Ana Malta, presidente dell'Associazione "Mamme per le mamme": anche questa signora affermerebbe che l'epidemia si è diffusa (?) e i bambini sono morti a causa di un gruppo radicalizzato di genitori "che non sono più raggiungibili con alcun argomento", contro i quali sarebbe d'uopo una legge - ovvero una legge che obblighi tutti a sottoporsi al vaccino MMR.


Fatto un po' il punto della situazione sulle commiste considerazioni estrapolate da testate che per prime hanno gettato la notizia, è bene dare qualche dato ulteriore, sperando di poter fornire elementi in sovrappiù rispetto a quanto già detto nel precedente articolo sullo "spettro morbilloso" gridato dall'ex premier.


Occorre partire dai 17 casi, e dai dettagli riguardanti queste morti che, sempre secondo una fonte rumena, ammontavano già a 10 alla fine del 2016 trascorso.


Uno dei bambini affetti da morbillo ed in seguito deceduto soffriva di malformazioni multiple al cuore, è stato ricoverato con bronchite, poi setticemia; infine, trattato con antibiotici, ha sviluppato una reazione cutanea molto simile al morbillo, che il laboratorio di analisi non ha però confermato come tale.

Una ragazza colpita dalla malattia è morta, salvo essere già malata di AIDS, e scusate se è poco.

Un'altra bambina era stata ricoverata con febbre e problemi gastrointestinali, ottenendo da questo la diagnosi di morbillo: la bambina pareva dar segni di miglioramento, non essendo più piretica; la zia della piccola ha dichiarato che i medici hanno iniziato a farle delle punture e dopo l'ultima puntura la bambina è diventata livida ed è morta in braccio alla madre....



Fatti alcuni di questi esempi, tristi e sconvolgenti certo, è necessaria una domanda a cui gli organi competenti dovrebbero rispondere senza blaterare luoghi comuni: lo status vaccinale c'entra qualcosa nei suddetti casi?


Ciò che ancora da parte nostra è doveroso ribadire è che in Italia non vi sia alcuna potenziale (ed esponenziale) epidemia di morbillo, per irenica pace della "buona stampa", sempre all'opera nella pubblicazione di dati, buttati a casaccio senza minimamente curarsi di fare verifiche e analisi delle fonti. L'essenziale, per i piroettari dell'informazione al servizio della Lorenzin, è che i numeri diano l'impressione di qualcosa di grosso. Questo non senza aver pure trovato il "caprone" espiatorio dei genitori "NO-vax".


Torniamo all'origine dell'epidemia, la quale si sarebbe insediata all'inizio del 2016 in una precisa zona dove vive una etnia nomade della Romania. Il passo successivo è riscontrare quanto affermato dal Ministro Badog, ovvero che si è arrivati a 3446 casi di morbillo - se confermati attraverso analisi, o diagnosticati alla carlona a costo di farli passare come morbillo, non ci è dato saperlo -, questo implicando un'ulteriore ed importante considerazione: e la conclamata "immunità di gregge", che fine ha fatto?


Per concludere, si deve ritornare su quanto detto in principio circa coloro che abitano il pianeta terra da qualche anno. La prassi, un tempo, era l'esistenza del morbillo "selvaggio", preso naturalmente, sotto il quale la stragrande maggioranza delle persone è passata ed ora lo racconta ancora senza problemi, vivendo e vegetando.
Voglio far mio - senza invece che il mio venga associato al suo - il semplice e libero pensiero espresso da uno scrittore italiano qualche giorno fa, circa questo assurdo terrorismo:



img

"In seconda elementare, tra gennaio e giugno, mi feci morbillo, varicella, accenno di rosolia, acetone e di nuovo varicella. Nessun vaccino. Non sarò perfetto, ma insomma... Eccomi qua.

E siccome dal morbillo non sfuggiva nessuno, decide di milioni di italiani come me sono qua...".

img



[Cristiano Lugli - Radio Spada]

____

*http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=121431

[1] http://www.rte.ie/news/2017/0312/859093-measles/

[2] http://www.evz.ro/epidemia-de-rujeola-adusa-de-copiii-romanilor-din-italia.html

postato da: marinta  


Facciata dell'OspedaleSanità: Giornata del malato oncologoco 2020 IFO: NON CI SIAMO MAI FERMATI E IN ALCUNE AREE DI ATTIVITÀ ABBIAMO AUMENTATO LA PRESA IN CARICO DEI PAZIENTI
letture: 1181
17 maggio 2020 di descartes
Tumore o Metastasi?Sanità: Tumore o Metastasi Glossario medico ai tempi del Coronavirus
letture: 1641
09 aprile 2020 di pandemia2020
covid-19Sanità: Coronavirus, la quarantena dei bambini. I consigli della neuropsicologa (1)
letture: 1722
05 aprile 2020 di mneme
L'Ospedale S.GallicanoSanità: San Gallicano: meeting tra esperti per discutere della Direttiva Euratom 2013/59 RISCHI DELL'ESPOSIZIONE ALLE RADIAZIONI IONIZZANTI Venerdì 27 Ottobre 2017 ore 9:00 Auditorium del Ministero della Salute
letture: 1809
22 ottobre 2017 di descartes
A chi giova?Sanità: Vaccini. Renzi, Lorenzin e Glaxo...Una storia sporca
letture: 2757
13 giugno 2017 di marinta
Ahinoi!Sanità: Vaccileaks. Chi ha paura del vaiolo?
letture: 2063
10 giugno 2017 di marinta
'Le politiche di vaccinazione forzata sono contrarie ai diritti costituzionali'Sanità: La Svezia vieta le vaccinazioni obbligatorie...
letture: 1550
29 maggio 2017 di marinta
.Sanità: Coi vaccini cresce la mortalità infantile, lo dice la sanità Usa
letture: 1540
28 maggio 2017 di marinta
Vogliono il bene dei bambini?Sanità: '12 vaccini per legge è da nazisti, caso unico al mondo'
letture: 1317
27 maggio 2017 di marinta
.Sanità: Il vaccino può causare autismo. Lo dice il bugiardino.
letture: 1450
27 maggio 2017 di marinta








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Do not click!
L'israeliano che usa il vostro smartphone. E si fa pagare per questo.
letture: 1998
10 dicembre 2017
Biden ridiculous quotes
Come costruire i nemici del popolo
letture: 2261
09 dicembre 2017
Ormai è legge.
Il popolo italiano venduto alle multinazionali dallo Stato Tricolore
letture: 2269
06 dicembre 2017
Noi crediamo che si stia esagerando.
Istigazione Al fascismo - di ignorantI, teppisti e delatori. E aspiranti brigatisti.
letture: 2671
05 dicembre 2017
L'alluminio si trova in tutti i vaccini.
Alluminio nel cervello degli autistici. Epidemia di cancro anale. E i media zitti.
letture: 2338
02 dicembre 2017
Il boom dei Bitcoin potrebbe essere un grosso problema per l'ambiente.
Il bitcoin è inquinante e aggrava l'effetto-serra. E Greenpeace, zitta...
letture: 2420
01 dicembre 2017
Così li soccorrono.
Come Netanyahu libera Israele degli immigrati neri. Idee per Minniti.
letture: 2174
30 novembre 2017
Piglia, pesa, incarta e porta a casa.
...E ci dicono che siamo in democrazia. Orlando e il ricatto della Bce.
letture: 2047
30 novembre 2017
Mettiti in coda!
Fare duecento metri di coda per una fetta di torta gratis. In compenso, niente IVA sul cibo per cani
letture: 2296
29 novembre 2017
Per il bene di Israele
'La Stampa' scopre "Fake News" russe (o quelle del New York Times? o di Renzi?)
letture: 2107
28 novembre 2017