Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 13/06 al 22/09 Pomezia: Arriva l'Estate 2019: Pomezia e Torvaianica in Festival
letture: 10407
dal 05/07 al 21/09 Formia: Siria, l'amore vince ogni paura
letture: 8036
18/10 Roma: Il Senato della Repubblica ospita il Premio Mondiale "Tulliola Renato Filippelli"
letture: 7948
18/10 Gaeta: L'ultimo buncker
letture: 2574
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.590
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
sabato
21
settembre
S. Matteo Ap.
Compleanno di:
sex BiVi
sex deregibus
sex Emilio
sex gaiardo
sex lordByron
sex toto78
nel 1903: Viene proiettato il primo film western. La pellicola si intitola "Kit Carson".
nel 1958: Nel Milan esordisce in serie A Josè Altafini, in quel campionato segnerà 28 reti vincendo subito lo scudetto.
dw

Home » News » Frosinone » Cassino » Vita spericolata di Pietro Vit...
venerdì 06 maggio 2016
Vita spericolata di Pietro Vittorelli, l'Abate dissipatore dell'8 per mille
Così s'intitola un articolo di Anna Irene Cesarano nel fascicolo di Lazio Sud in edicola
letture: 2527
La copertina di Lazio Sud n. 8
La copertina di Lazio Sud n. 8
Cassino: Fiumi di inchiostro sono stati versati sulla vicenda dell'Abate di Montecassino. In pieno Giubileo della Misericordia la Chiesa continua a prendere stangate, e Pietro Vittorelli sembra essere la mannaia che ha dato il colpo di grazia al già fragile condannato. Dopo lo scandalo Vatileaks, Alessandro Manzoni sembra aver raccontato niente più che la favola di Biancaneve narrando le gesta della Monaca di Monza! Dopo il trafugamento di documenti in Vaticano, i messaggi "hot" e la querelle tra Francesca Immacolata Chaouqui e monsignor Lucio Angel Vallejo Balda, è arrivato il nuovo scandaloso Robin Hood au contraire, l'Abate tipo Uccelli di Rovo. Ricordiamo? Chaouqui disse a Ballarò: è solo una minima parte di quello che riguarda il Vaticano!
Questo già basta per capire 'al minimo' la figura di Pietro Vittorelli, alias il Robin Hood all'incontrario, alias Marco Venturi, il nome con cui è universalmente conosciuto nel mondo delle chat gay: in particolare su Grinder (sito di incontri gay), dove ha un parziale, ma certo interessante e inaspettato profilo. Le immagini delle Iene di Italia1 mostrano poi l'Abate seminudo che sniffa cocaina in vivace compagnia; le Iene intervistano anche un componente dell'allegra compagine, che conferma i gusti "particolari" del Padre Ralph italiano, un vero signore, che manda messaggi scanzonati agli amanti, che ha gusti "particolari" e speciali abitudini vacanziere, nonché passatempi e ricerche tutte da approfondire ...
Ma chi è l'Abate più famoso d'Italia? Classe 1962, romano di nascita, studente modello, maturità scientifica con 60/60 e laurea in Medicina alla Sapienza di Roma 110/110 e lode. Dal 1989 il suo avvicinamento alla Chiesa, entra nell'Abbazia di Montecassino come postulante. Da allora, Don Pietro di strada ne ha fatta tanta. Ha incarichi importanti e nel 2007 diventa Abate dell'Abbazia, nominato Ordinario da Papa Benedetto XVI. Non si mette ovviamente in curriculum l'elenco dei vizietti: è di tutto rispetto quello già detto di Don Pietro, ma la sua vera passione sembra essere la droga. Coca, Ecstasy, Chetamina, Crack, GHB (ovvero droga stupro), Popper (povero Sir Karl Raimund!), insomma droga per tutti i gusti e le tasche, un vero rifornimento di sostanze psicoattive. Sembra infatti che neanche dopo l'ictus che lo paralizzò nel lato sinistro Don Pietro avesse perso l'abitudine di usare droghe, che forse furono già la causa della crisi respiratoria ed il conseguente danno neurologico. Ma l'Abate non s'era scoraggiato, ponendovi rimedio con una curetta e riabilitazione in nota clinica svizzera; ricominciò quindi ad organizzare mitiche feste, come racconta lo stesso Pietro conversando con un amante: bella droga, sesso, festini da paura, al limite dell'immaginazione. Immaginate questo semi-paralizzato e l'aitante ragazzo biondo che gli mantiene la bottiglia del crack, e se avete dato il contributo dell'8/1000 sentirete anche voi un brivido giù per la schiena! Un Abate, nominato Ordinario dal Papa in persona? Tanto noto negli ambienti gay da conoscere molti personaggi famosi, da rendere difficile credere che non si fosse al corrente delle sue "abitudini", dei tanti "momenti indimenticabili". Perché da tempo Pietro Vittorelli ha anche altri interessi, frequenta i salotti "buoni" di Roma da quando ha lasciato l'Abbazia nel giugno 2013: il suo nome è associato a vari personaggi politici, con i quali compare in diversi convegni. Francesco Scalia, senatore del Pd, dice che "è stato un punto di riferimento"; opinione confermata da Piero Marrazzo, che si rifugiò nel convento di Montecassino: il politico-giornalista Rai lo aveva forse conosciuto in rete? Chissà, poi da vicino avranno approfondito la conoscenza.
Ma i rapporti con la politica non finiscono qui. Da intercettazione telefonica risulta il contatto con Angelo Balducci, ex-provveditore alle opere pubbliche finito in manette nell'inchiesta del G8: questi gli chiedeva un aggancio all'"Espresso". Con Gianni Letta, sottosegretario di Berlusconi, va alle convention di Forza Italia (parla delle radici cristiane d'Europa!). Va anche nel salotto Elkann ... E se riuscissimo ad esportare anche lui, cosa in cui gli Elkann eccellono? Ma Elkann se ne guarderà, è troppo furbo: una volta aperto il vaso di Pandora l'ex Abate è ormai inutilizzabile. Tra l'altro, è accusato d'essersi impossessato di 500.000 euro prelevati dai conti dell'Abbazia in combutta col fratello Massimo, mediatore finanziario accusato di riciclaggio. Il nostro Abate ha avuto accesso illimitato alle risorse dell'Abbazia per l'intera durata del suo mandato. Egli ha dissipato somme consistenti in spese pazze per i suoi viaggi di piacere: a Rio de Janeiro 23.090 euro, a Milano 2.086 euro, a Londra 5.000 euro, in Toscana 3.500 euro; e poi ristoranti, pelliccerie, shopping in profumi, abiti e cibo (tipo: 800 euro in salumeria). Poverino, certo non poteva permettersi il vero stile di vita da "abate" con solo 34.000 euro al mese e i viaggi di lavoro in Brasile, Portogallo, Gran Bretagna con acclusi ostriche e champagne, boutique Ralph Lauren, Ferragamo, Prada, aitanti ragazzi biondi e chi più ne ha più ne metta.
Sono questi i poverini per cui ci viene richiesto l'8 per 1000 per la religione? Certo pare un po' strano vedere il nostro civico apporto di contribuenti speso in champagne, sesso sfrenato, sostanze psicoattive, viaggi, festini e vacanze. I contribuenti che forniscono il contante sono molto più poveri e affamati dei destinatari, di fame atavica... vero è che non sarà meglio Franco "Batman" Fiorito (la stirpe si nomina dal Primo, il Ladrone oggi felice nel suo castello romano). Come dice il proverbio, Una rondine non fa primavera: sono tanti i religiosi onesti che hanno sempre bene operato, rinvigoriti oggi dalla nuova aria che spira dal Papa emerito e da Papa Francesco. Ma se domandare è lecito, rispondere è cortesia. Il cittadino ha diritto di chiedere: Nessuno se n'era accorto, in Abbazia? Forse qualche confratello è rimasto in sede? L'Abate aveva già avuto il premio dei suoi stravizi; al cittadino interessa solo che tacciano le urla scomposte e volgari, e che si eliminino la dissipazione e gli sprechi. Non si può sempre aspettare il giudizio di Dio.
ANNA IRENE CESARANO
La locandina di Lazio Sud n. 8
La locandina di Lazio Sud n. 8
LAZIO SUD n. 8 è in edicola al costo di € 0,50. Il fascicolo si compone dei seguenti articoli. "Europa: identità e prospettiva" di Clementina Gily, "Quando l'utero è in affitto. Il pericolo di mascherare lo sfruttamento" di Luisella Battaglia, "Un anno senza Mario Piccolino" di Sandro Bartolomeo, "Ripensare a Hiroshima seguendo Günther Anders" di Lido Chiusano, "Un impegno concreto a Latina per la legalità e la trasparenza. Dialogo con Giovanni Malinconico" di Virginio Palazzo, "Formia, Gaeta, Minturno. È nata la Centrale unica di committenza" di Roberto Mari, "Com'è sfortunato Armando Cusani!" di Nicola Reale, "Quella scritta mafiosa a Sperlonga" di Benito Di Fazio, "Rafforzare il Partito Democratico per la Formia del futuro" di Clide Rak, "Pina Rosato e il PD gaetano allo sbando" di Antonio Raimondi, "Italcraft e ausiliari del traffico dimenticati a Gaeta" di Luigi Passerino, "L'illuminazione pubblica a Fondi: luci ed ombre" di Maria Civita Paparello, "Roccasecca dei Volsci, ripartire dalle macerie" di Alessandro La Noce, "La zoologia di Sergio Zerunian: il Triotto e la Civetta" di Massimo Leone, "Vita spericolata di Pietro Vittorelli, l'Abate dissipatore dell'8 per mille" di Anna Irene Cesarano, "Il Molo Vespucci di Formia tra mito e realtà" di Gennaro Varriale, "L'Assemblea Popolare del Golfo tra difficoltà e minacce" di Paola Villa, "La sottile linea Pet-Coke. Situazione allarmante nel Golfo di Gaeta" di Mirza Mehmedović.

postato da: LGC  


Locandina dell'EventoCassino: Un viaggio su un treno storico a vapore che rievoca la nascita della prima alta velocità italiana L' Associazione Apassiferrati organizza un viaggio da Cassino a Ceprano- Falvaterra (Fr), stazione di confine tra lo Stato Pontificio e il Regno dei Borbone
letture: 3170
23 aprile 2019 di descartes
Premiazione della serataCassino: LADY CHEF si confrontano in CUCINA Evento organizzato dalla Associazione CUOCHI del GOLFO Official del Basso Lazio, il cui Presidente è lo Chef Gianluca Giornalista.
letture: 2020
04 aprile 2019 di descartes
Logo della Associazione ' Apassiferrati 'Cassino: Un viaggio su un treno storico a vapore che rievoca la nascita della prima alta velocità italiana L' Associazione Apassiferrati organizza un viaggio da Cassino a Ceprano- Falvaterra (Fr), stazione di confine tra lo Stato Pontificio e il Regno Borbonico (1)
letture: 7582
12 marzo 2019 di descartes
LocandinaCassino: Cassino, Teatro Romano, la satira politica è di scena con gli attori del Cut La commedia "Per tutti gli dei" in programma a CassinoArte il 18 luglio
letture: 1428
17 luglio 2017 di simonilla
Cassino: Fusti di botulino, medicinali scaduti, scarti umani: c'è di tutto sotto le campagne di Cassino . Una vera e propria bomba ambientale che ha provocato tumori e inquinamento nella zona di Nocione. L'indagine coordinata dalla Procura di Cassino con la Guardia di Finanza
letture: 2311
14 maggio 2017 di zen
Particolare di CassinoCassino: PETRARCONE: "La villa comunale sarà la cornice del Festival Condivisioni"
letture: 2036
19 maggio 2016 di descartes
l'ex abate pietro vittorelliCassino: Da D'Onorio a Vittorelli, i misteri di Montecassino Abati mandati via prima del tempo, non era mai successo prima. Accuse a Vittorelli: soldi di 8 per mille spesi in droghe, viaggi di piacere e festini gay.
letture: 3849
12 novembre 2015 di mn
d'onorio e vittorelliCassino: Rubava i soldi della carità, sequestrati 500mila euro all'ex abate di Montecassino Pietro Vittorelli, il successore dell'arcivescovo D'Onorio in abbazia, accusato insieme al fratello. il mistero delle dimissioni e il ritorno in abiti civili. (7)
letture: 3457
11 novembre 2015 di mn
Fiat Cassino. 4000 in cassa integrazioneCassino: Fiat Cassino. 4000 in cassa integrazione
letture: 2453
12 maggio 2015 di TF Press
d'onorio e papa francescoCassino: Papa Francesco declassa Montecassino. Una storia terminata con D'Onorio La diocesi di Cassino non esiste più dopo quindici secoli di storia. Il commento di Marcello Caliman, ufficio stampa dell'arcidiocesi di Gaeta. (1)
letture: 5934
29 ottobre 2014 di mn








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Stemma di Formia
Sandro Bartolomeo: "La crisi e il mio impegno per Formia" (7)
letture: 2432
16 dicembre 2017
Tortura
Ora in Italia la tortura è "quasi" reato. Un articolo di Rocco Viccione su "Lazio Sud"
letture: 1707
18 novembre 2017
La copertina di Lazio Sud n. 15
Mediterraneo, il degrado dell'ecosistema. Ne parla Adriano Madonna su "Lazio Sud"
letture: 2225
10 novembre 2017
Il Castello Caetani di Fondi
Il degrado dei monumenti di Fondi tra negligenza e follia. La denuncia su "Lazio Sud"
letture: 1591
04 novembre 2017
Lacopertina di LAZIO SUD n. 15
Pubblicato il n. 15 di "LAZIO SUD" a cura di Lido Chiusano
letture: 2142
01 novembre 2017
Johann Wolfgang von Goethe
Roma e il viaggio in Italia di Goethe
letture: 1991
26 agosto 2017
La copertina di LAZIO SUD n. 14
"Così amministrerò Sabaudia"
letture: 1888
18 agosto 2017
Maria Civita Paparello
Alla provincia di Latina il triste primato del gioco d'azzardo nel Lazio
letture: 1751
16 agosto 2017
La copertina di LAZIO SUD n. 14
La piaga degli incendi nel Sud Pontino
letture: 1489
14 agosto 2017
Rubinetti a secco
Scandalosa Acqualatina. L'emergenza idrica del Sud Pontino nelle pagine di "Lazio Sud" (1)
letture: 2681
11 agosto 2017