Home | News | Eventi | Links | Oroscopo | Community | Ricerca

TeleFree



Community
Nick:
Pass:
:: registrati!
:: persa la password?

sx Eventi dx
dal 26/02 al 01/11 Sermoneta: Giardino di Ninfa, via alle prenotazioni online
letture: 10376
dal 01/05 al 31/05 Golfo di Gaeta: Il Maggio dei Libri
letture: 3467
dal 23/05 al 01/11 Cisterna: Il giardino di Ninfa riapre con nuove regole e un nuovo calendario
letture: 1429
Calendario Tutti gli Eventi
dw

sx Menù dx
 menu Home
 menu News
 menu Eventi
 menu Links
 menu Fototeca
 menu Oroscopo
 menu Ricerca

 menu Community
 menu Registrati
 menu Entra
 menu M. Pubblici
 menu M. Privati
 menu Invia una news
 menu Invia un link

 menu Info
 menu Disclaimer
 menu Netiquette
dw

sx Online dx
iscritti:15.622
visitatori:320
utenti:1
dw

sx Links dx
 links Abbigliamento
 links Agenzie Immobiliari
 links Agriturismo
 links Alberghi
 links Artigianato
 links Associazioni
 links Auto - Moto
 links Aziende
 links Banche
 links Bar e Pasticcerie
 links Biblioteche
 links Centri Commerciali
 links Chiese
 links Cinema
 links Comuni
 links Cultura e Spettacolo
 links Enti Locali
 links Eventi
 links Farmacie
 links I siti degli utenti
 links Il Territorio
 links Imprese Edili
 links Informazione
 links Medicina
 links Nautica
 links Parchi
 links Partiti Politici
 links Piante e Fiori
 links Ristoranti & Pub
 links Scuole
 links Sport
 links Stabilimenti Balneari
 links Studi Cine-Foto
 links Supermercati
 links Terapisti
 links Viaggi e Turismo

Links Tutti i Links
dw

sx Eventi Storici dx
mercoledì
03
giugno
S. Carlo L.m.
Compleanno di:
sex alge1951
sex bertafilava
sex dextraleva
sex pagnolo
sex rosalia
sex rust
sex singlegirl
sex Veruschka
nel 1968: L'ideatore della pop.art Andy Warhol, viene ferito nel suo studio cinematografico di New York dall'attrice Valerie Solanas.
dw

Home » News » Caserta » Baia Domitia » Lettera aperta al Presidente L...
venerdì 10 maggio 2013
Lettera aperta al Presidente Letta
letture: 4107
Gaetano Cerrito
Gaetano Cerrito
Baia Domitia: On. Enrico Letta
Presidente Consiglio dei Ministri
Palazzo Chigi, Roma

E p.c
On. Giorgio Napolitano
Presidente Repubblica Italiana


Dire che siamo stanchi è poco, per non dire pochissimo, a fronte dei continui ed esilaranti attacchi reciproci e trasversali tra i massimi vertici dello Stato e mancavano solo i "grillini", con tutto il rispetto possibile... come anche le faide interne ai partiti che nulla hanno a che vedere con i devastanti problemi dei cittadini e del Paese, a partire dal Sud.

Presidente Letta, andiamo subito al sodo. Le istituzioni crollano, il Paese è allo sfascio, la popolazione è sfiduciata come non mai PER UN'ITALIA SEQUESTRATA dai mercati, dai mercatisti e, comunque, dalla "Bundesbank di Angela Merkel" che hanno devastato il tessuto economico e sociale di questa Italia e dell'Italia intera. La povertà, i suicidi e le mille e sofferte corse ad ostacoli degli italiani, tra promesse e tradimenti, credo debbano indurre il suo governo, e subito, all'attuazione di un Piano Marshall che tiri fuori il Paese da questo lungo tunnel della ghettizzazione, della marginalità e della povertà.

Mi voglio augurare, Presidente Letta, che lei non voglia fare come un suo predecessore, Romano Prodi, quando si impegnò a che il sud potesse divenire la nuova Florida d'Europa.

Quello di cui questo Paese, ma soprattutto il meridione, ha necessità urgente ed improcrastinabile è la certezza del diritto soggettivo e costituzionale con interventi mirati, immediati e trasparenti che non aggiungano, soprattutto, confusione alla confusione. Urge il cambiamento tenendo in debita considerazione in primis la semplificazione. Non è possibile, infatti, che un'impresa, un imprenditore debba produrre mille documenti anche per la semplice sopravvivenza.
Non è più accettabile, Egregio Letta, che questo Stato continui ad essere forte con i deboli e debole con i forti, come non è possibile chiedere sofferenza ai sofferenti. Forte è il grido di dolore perché in Italia non ci siano più due Italia, come altrettanto forte è la necessità che quest'Italia sappia farsi ascoltare in Europa senza più pannicelli caldi che non servono a niente e a nessuno ma con un'azione forte che consenta al nostro Paese di ripartire. Viceversa, come dicono gli economisti Alberto Bagnai e Gennaro Zezza, e tanti altri compreso Grillo, è meglio ritornare alla lira.

Presidente, in verità le dico che in questo contesto di de-industrializzazione, a partire dal territorio aurunco nel quale vivo con la Formenti e i suoi 350 licenziati ormai da un decennio e senza nemmeno più cassa integrazione, si abbia la possibilità di un tavolo di confronto serio e costruttivo.

Aggiungo che nella nostra Provincia di Caserta, nella quale la invito, così come anche nel Sud del Paese, l'alternativa preminente su tutte è l'industria del sole e del mare, della storia, della cultura, delle bellezze paesaggistiche non di meno dell'enogastronomia, ricchezze a tutt'oggi inespresse, abbandonate e tradite da una politica, senza voler generalizzare, disattenta e compromessa con il demerito.

Il progetto che noi rincorriamo da tempo "Baia Domizia, turismo: il tesoro della nostra terra" condiviso e sottoscritto da parlamentari nazionali, consiglieri regionali, presidenti di Provincia, sindaci del territorio, sindacalisti, magistrati e ... può e deve rappresentare una grande sfida di cambiamento del Sud in quanto progetto pilota esportabile in altre aree degradate e depresse di quest'altra Italia, tutto ciò "con pochi spiccioli".

Egregio Presidente, come uomo da sempre impegnato nel sociale e in contatto con le massime espressioni politico - istituzionali, dagli enti locali fino al Quirinale, sono convinto che quanto le chiedo è un atto dovuto dallo stato a Baia Domizia e al territorio aurunco che hanno dovuto subire nel tempo attacchi ingiustificati e selvaggi con trasmigrazioni forzate degli eventi sismici e bradisismici dell'80 e dell'83 di Napoli e di Pozzuoli ma anche di una criminalizzazione generica e generalizzata attraverso servizi televisivi, fiction e carta stampata, salvando alcune testate.

Questa nostra Provincia non vuole e non deve più essere rappresentata come terra di Camorra ma di sviluppo e lavoro.

In nome di quei valori inalienabili di democrazia visibile, di cui io credo lei sia convinto assertore,la invito ad essere un Presidente diverso, innovativo e presente tra la gente. Mi attendo il confronto come atto significativo che l'ascolto non si presta solo alle grandi lobby dei potentati economici ed è questa la sfida che le lancio. Rimanendo in attesa di un suo sicuro cenno di riscontro e augurandole buon lavoro per la nostra Italia, le porgo cordiali saluti.

Baia Domizia, Gaetano Cerrito

PS. Presidente Letta non ci deluda!

postato da: laltraitaliatv  


 Baia Domitia: Il protagonismo non aiuta il territorio! Da leggere e meditare...
letture: 3600
27 settembre 2013 di fabcol
Gaetano Cerrito e Giusy AmatoBaia Domitia: X edizione del Premio Nazionale "L'Altra Italia - Vite da Premio" Appuntamento al Marina Club di Baia Domizia (Ce) il 20 e 21 settembre 2013
letture: 4123
10 settembre 2013 di laltraitaliatv
Simona Izzo condurrà la X Edizione del Premio Nazionale Baia Domitia: "L'altra Italia - Vite da Premio" X edizione per l'evento promosso da gaetano Cerrito
letture: 4967
08 agosto 2013 di laltraitaliatv
Baia Domitia: Grande successo per il Talk Tv "L'Altra Italia" L'attrice Martine Brocharde, il leader de I Nomadi Beppe Carletti, il sindaco di Caserta Pio Del Gaudio al Talk di Cerrito "L'Altra Italia".
letture: 3458
12 luglio 2013 di laltraitaliatv
Gaetano CerritoBaia Domitia: Mangiar bene per vivere bene Torna su TELE A e giovedì su TV CAPITAL il Talk tv L'Altra Italia condotto da Gaetano Cerrito.
letture: 3906
28 maggio 2013 di laltraitaliatv
Baia Domitia: CERRITO: La svolta per Baia, Un progetto pilota per il Sud Il 3 Maggio in Provincia per discutere il progetto "Baia Domizia, turismo: il tesoro della nostra terra".
letture: 4277
17 aprile 2013 di laltraitaliatv
Baia Domitia: Dignitime Baia Domitia e Territorio Aurunco: La fiaccolata Sabato alle 18:00 il corteo promosso da WEB TV Italia e Generazione Aurunca.
letture: 4845
21 marzo 2013 di laltraitaliatv
Gaetano Cerrito con Barbara BouchetBaia Domitia: L'Italia si riprenda l'Italia, la politica buona lo faccia! A Bersani, Berlusconi e Grillo: "in primis c'è il bene del Paese!"
letture: 4339
09 marzo 2013 di laltraitaliatv
Tina Piccolo premia CerritoBaia Domitia: Gaetano Cerrito tra i premiati dell'Olimpiade dell'arte e della scienza
letture: 4364
13 novembre 2012 di laltraitaliatv
Il Presidente Cav. Dott. Sante De Angelis premia CerritoBaia Domitia: Il Premio Bonifacio VIII a Gaetano Cerrito L'uomo di spettacolo, cultura e sociale insignito del prestigioso riconoscimento dell' Accademia Bonifaciana.
letture: 4297
13 novembre 2012 di laltraitaliatv








:: Archivio News
:: Pagina Stampabile
:: Invia ad un amico
:: Commenta


News dello stesso autore:
Gaetano Cerrito e Giusy Amato
X edizione del Premio Nazionale "L'Altra Italia - Vite da Premio"
letture: 4123
10 settembre 2013
Simona Izzo condurrà la X Edizione del Premio Nazionale
"L'altra Italia - Vite da Premio" X edizione per l'evento promosso da gaetano Cerrito
letture: 4967
08 agosto 2013
Grande successo per il Talk Tv "L'Altra Italia"
letture: 3458
12 luglio 2013
Gaetano Cerrito
Mangiar bene per vivere bene
letture: 3906
28 maggio 2013
Gaetano Cerrito
Lettera aperta al Presidente Letta
letture: 4108
10 maggio 2013
CERRITO: La svolta per Baia, Un progetto pilota per il Sud
letture: 4277
17 aprile 2013
La cover del cd di Massimo Cerrito.
STYLE: La musica e i suoi colori
letture: 3707
04 aprile 2013
Dignitime Baia Domitia e Territorio Aurunco: La fiaccolata
letture: 4845
21 marzo 2013
Gaetano Cerrito con Barbara Bouchet
L'Italia si riprenda l'Italia, la politica buona lo faccia!
letture: 4339
09 marzo 2013
Tina Piccolo premia Cerrito
Gaetano Cerrito tra i premiati dell'Olimpiade dell'arte e della scienza
letture: 4364
13 novembre 2012